Piccole Storie d'Amore

Un vento

Come un mulinello m’attraversa il cuore

Contorcono le vene

Un fiume di pensieri che scorrono veloci

Il tempo di specchiarmi non c’è più

Ciò che sono adesso non lo ero ieri

E io non mi rivedrò più

Sarò diverso

Come lo sono nelle fotografie ingiallite

Sembra accelerare le mutazioni questo tempo

Eppure il DNA è sempre lo stesso

Ma le azioni, le buone azioni

Sono l’unico titolo in borsa

Sono l’unica ricchezza nel portafogli

Mi guardo nello specchio del fiume

Scorro e muto, vivo e cambio,

Non aspetto, aspetterei cosa,

Il nulla?

No,

Gioco con le parole, in silenzio,

E mi guardo allo specchio,

Un vento m’attraversa il cuore,

Un mulinello nei pensieri,

E continuo a camminare

A lasciarmi attraversare dalla vita

A testa bassa.

Giuseppe La Mura lug 2018
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

View original post