A tu per tu con me, di Scarlattina#. Massimiliano Moresco

A tu per tu con me

A tu per tu con me

Immagina la tenerezza
le mie zanne lunghissime
che ti raccolgono con delicatezza
chiudi gli occhi
“Eh, ma ti dico che ho paura”
Fidati, abbiamo un cielo inquieto sotto
fino agli stralli che reggono tutto il mondo, tutta la terra
ma hai una casa, una conchiglia
puoi sempre fare il pane, il bene
dare amore, andare oltre le stelle
che sono vicine più di quanto tu possa credere. Fidati: chiudi gli occhi e fluisci come l’anima
come l’anomalia del mio cuore.

@Massimiliano Moresco