Il poeta Rosario Rosto si presenta ai lettori di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare ai lettori la biografia del poeta Rosario Rosto, del quale in seguito verrà pubblicata anche un intervista. Rosario Rosto nasce a Catania il 19 Agosto 1955 e inizia il suo cammino verso la poesia fin da ragazzo.
Ecco la sua Biografia.

Rosario Rosto copia

Rosario Rosto: La mia insegnante di italiano delle scuole medie fu fonte di iniziazione alla scrittura. Lei amava tutto ciò che era arte e poesia e fu lei allora che notò le mie acerbe capacità. Scrissi per un po’, ma senza dare al mio scrivere quel giusto valore anche perché la mia giovinezza seguì il flusso degli anni 70.

Il periodo di cambiamento culturale dei giovani seguiva la rivoluzione musicale, con il nascere dei gruppi musicali, il quale, suonando la chitarra, ne feci parte.

Nacquero, così, le prime radio private nella mia città, creandone una insieme a un amico. Era una delle prime sperimentali in città con i mezzi in quel tempo possibili.

Eravamo dei pionieri e questo ci rendeva orgogliosi e grandi agli occhi dei nostri coetanei. Ma si diventa davvero grandi e si abbandona l’avventura. Il lavoro prese il sopravvento: mi portò nella grande città del Nord, Milano ed è in questa grande metropoli che costruisco la mia vita.

Insieme a mia Moglie mettemmo su casa e l’arrivo di due meravigliose Figlie fece risvegliare in me il desiderio di riprendere in mano la mia matita e le mie pagine sparse qua e là. Senza pubblicare niente solo per mio diletto personale. Passano gli anni e nacque Internet e i primi social.

Fu in quel momento che cominciai a pubblicare le mie poesie e a partecipare alle prime rassegne per poeti in erba. Purtroppo, seguì un periodo triste della mia vita: la morte di mio padre, ma da quel dolore nacque, forse, la mia poesia più bella.

La scrissi raccontando di noi due. Partecipai ad una rassegna con la stessa vincendone un premio. Da quel momento non ho più smesso.

Amo la semplicità del mio scrivere e spero che l’amiate anche voi, chissà forse un giorno diventerò quel poeta che sognavo diventare da ragazzo.