Il mondo di Zoryana

pazzo il mondo...
  
PAZZO IL MONDO PIENO D’AMAREZZA
INTRAPPOLATO COME UN PESCE IN UNA REZZA
RIMASTO APPESO A UN LAMO PER UN LABBRO INSANGUINATO
HA RESISTITO POI D’UN TRATTO E’ SPROFONDATO
MA TU L’HAI RITROVATO,
COL FIATO L’HAI SCALDATO,
E POI L’HAI LIBERATO…
PAZZO IL MONDO PIENO D’INCERTEZZA
NELLA MISERIA TU SEI L’UNICA RICCHEZZA
PERDUTO IN UN PARCHEGGIO MALAMENTE ILLUMINATO
POVERO CANE CON UN CALCIO ALLONTANATO
MA TU L’HAI RITROVATO,
UN NOME GLI HAI FISCHIATO,
E LUI SI E’ AVVICINATO…
CARO IL MIO AMORE 
SPRECHERO’  IL TUO NOME SUI MURI DI UN QUARTIERE,
SUL VETRO DI UN PORTONE
COM’E’ LUNGA QUESTA STRADA
NASCOSTA SOTTO I FARI,
SARA’ COME CREDEVI,
SARA’ QUEL CHE ASPETTAVI…
PAZZO IL MONDO SENZA UNA CAREZZA
IN OGNI LACRIMA UNA TRACCIA DI PUREZZA
E BRUCIERO’ OGNI GIORNO IN UNA VAMPA DI FURORE
SE DEVO VIVERE SARA’ DI CREPACUORE,
MI PRENDO ANCHE IL DOLORE
LO PAGO IL SUO VALORE

View original post 116 altre parole