Ponte Morandi, è crollata anche la fiducia degli italiani, in Forza Italia e PD, di Carlo Ponzano

Ponte Morandi

Con il ponte Morandi a Genova non è crollato solo un collegamento strategico per la rete autostradale… è crollata definitivamente anche la fiducia degli italiani in quelli che erano sino a poco tempo fa i principali partiti italiani:
Forza Italia e il PD.
Per difendere gli interessi della famiglia Benetton, hanno compiuto l’ultimo grave errore verso il popolo italiano… che guarda ormai lontano da loro. Non puntare il dito chiaramente sui responsabili veri di questo degrado non solo del cemento ma anche dei rapporti tra politica corrotta e finanza corruttrice è un errore fatale. Senza riguardo per gli ex leader già trombati dagli elettori, vedi D’Alema e Prodi… e senza riguardo per il vecchio leader ormai impresentabile, vedi Berlusconi, che tanto denaro ha incassato dai contratti pubblicitari con la famiglia Benetton.

I giornali e le tv di regime parlano di populismo, ma la realtà dice invece che esistono due nuovi grandi partiti di destra, la Lega… e di sinistra, il M5S. Che di fatto, senza dubbio alcuno, piaccia o no, hanno cambiato lo scenario politico. In più governano insieme, accentuando con una politica antisistema il cambiamento in atto fortemente voluto dagli italiani.
Quello che la vecchia classe politica si ostina a non voler capire, è che il popolo italiano non è più un gregge di pecore da condurre, che si raduna festante sotto il balcone di questo o quel pupazzo della politica.
O i partiti tradizionali si adeguano alle istanze vere del popolo o alle prossime elezioni si sancirà la loro morte legale con percentuali vicine al 2, 3%.

L’unico grosso problema per leghisti e 5 stelle, se la loro politica dovesse risultare troppo morbida e di compromesso verso il regime finanziario politico europeo… è fare la fine dei loro colleghi piddini e forzisti, lasciando spazio a nuove forze politiche ancora più estremiste.

Purtroppo i segnali almeno per il PD sono assai negativi. Vedi il pellegrinaggio dei politici di sinistra, Boldrini in testa (lasciare imperversare questa donna arrogante e presuntuosa, asservita al potere della cupola sionista.. è per il PD masochismo puro), alla nave dei migranti.
Ma non è ancora chiaro che Il popolo è con il Governo? Gli italiani quasi compatti non vogliono più persone che entrano illegalmente in Italia. Lo dicono pure i tanti stranieri o italiani provenienti legalmente da altri paesi e che vivono in Italia rispettando le leggi.
La realtà angosciante è che i veri disgraziati, le vittime eritree rimangono a morire di fame dimenticate dai radical chic, in Eritrea. Sulla Diciotti ci sono giovani che hanno avuto la possibilità economica di pagarsi il biglietto per il paese dei balocchi, dove si arriva, si incassa denaro e non si fa nulla tutto io giorno. Perchè Soros e la cupola sionista vogliono il caos sociale in Europa, così utile ad abbattere il costo del lavoro e consolidare quello che sta già succedendo.. creare una massa di poveri dominata dai pochi ricchi e i loro servitori.

Riassumendo: o i vecchi partiti si rinnovano attuando una politica realmente vicina ai bisogni della gente e non delle banche e delle aziende speculative, vedi i Benetton… o lo ripeto, alle prossime elezioni riceveranno il colpo di grazia.

Lo dico pensando agli amici e le persone degne presenti nel Partito Democratico e in Forza Italia: alzate la testa e ribellatevi alle direttive imposte dall’alto.