Piccole Storie d'Amore

tulipani

c’erano sogni belli nascosti nei suoi pensieri
c’erano sogni di amori in quelle sue gambe
c’erano sogni difficili da raggiungere nel suo cuore
Lei di notte correva verso i sogni
più veloce che potesse
ma anche le notti trascorrevano troppo in fretta
e Lei non riusciva ad afferrare quei sogni.
Non si arrese dinanzi quella triste evidenza.
Intuì che anche i sogni hanno bisogno di più mani
che hanno bisogno di più gambe
e che a volte bisogna lasciarli liberi
lasciarli volare via.

Giuseppe La Mura mag 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

View original post

Piccole Storie d'Amore

Durante il giorno

I sogni sono onde

Arrivano ad occhi aperti

Desideri e speranze

Che vivono nei respiri

Che segnano il trascorrere delle ore.

La notte vivi quei sogni

Ci fai l’amore

E al mattino ti ritrovi in bilico

A camminare a piedi scalzi tra le lenzuola

Sembrerà di passeggiare

Sulla sabbia appena bagnata dal mare

Le orme di ieri le vedrai cancellare

Mentre starai già sognando

Di lasciarne altre.

Giuseppe La Mura lug 2018
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

View original post

Maria Montessori

words and music and stories

Maria_Montessori1913.jpg

Maria Montessori, educatrice  (31 agosto 1870 –1952)

“Il più grande segno di successo per un insegnante è poter dire: i bambini stanno lavorando come se io non esistessi.”
“Il bambino è insieme una speranza e una promessa per l’umanità”.
“Costruire la pace è l’opera dell’educazione, la politica può solo evitare la guerra”.
“The greatest sign of success for a teacher is to be able to say, The children are now working as if I did not exist.”
“The child is both a hope and a promise for mankind.”
“Preventing war is the work of politicians, establishing peace is the work of educationists.”

View original post

Sindrome da rientro

Creando Idee

Che le ferie siano state rilassanti e rigeneranti o meno, il ritorno alla normalità è traumatico per molti: secondo alcune stime fino a una persona su due soffre della cosiddetta «sindrome da rientro» e appena torna in ufficio comincia ad accusare sintomi come difficoltà di concentrazione, mal di testa, stanchezza, sensazione di confusione, perdita di entusiasmo e irritabilità, ma anche dolori muscolari, eccesso di sudorazione, tachicardia. Tutto il corpo insomma dice «no» al ritorno alla routine, ma un «atterraggio morbido» è possibile, con qualche piccolo accorgimento. Al rientro escogitare qualunque espediente per evitare di parlare del mare del sole della spiaggia, di dove si è stati in vacanza, cosa si è fatto e quanto ci si è divertiti/annoiati. Al rientro cercare di mantenere alti i livelli di serotonima con un’alimentazione appropriata. Non appena rientrati in ufficio controllare quando sarà il prossimo ponte. Evitare di scoppiare a piangere. Inutile voler…

View original post 144 altre parole

[i carry your heart with me]

words and music and stories

heart-[i carry your heart with me]

i carry your heart with me (i carry it in
my heart)i am never without it (anywhere
i go you go,my dear; and whatever is done
by only me is your doing, my darling)
i fear
no fate (for you are my fate, my sweet) i want
no world (for beautiful you are my world ,my true)
and it’s you are whatever a moon has always meant
and whatever a sun will always sing is you

here is the deepest secret nobody knows
(here is the root of the root and the bud of the bud
and the sky of the sky of a tree called life; which grows
higher than soul can hope or mind can hide)
and this is the wonder that’s keeping the stars apart

i carry your heart(i carry it in my heart)

             …

View original post 169 altre parole

Piccole Storie d'Amore

cat.jpg

Cammini sui tetti

Giochi con il sole

Che si nasconde al tramonto

Girovaghi dentro Te stessa

Nella casa dove abita il tuo Cuore

In cerca tra il sangue e le ossa

Per ritrovarti, riconoscerti

E imparare i mille volti che dai all’Amore

E mentre cammini

Mi vieni vicino

E provo ad accarezzarti

Baciarti il musetto.

Vorrei amarti, anche se fossimo

Noi due Insieme

Soltanto persi

E inquilini d’uno stesso sogno.

Giuseppe La Mura ago 2018
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

View original post

Riflessioni, di Antonietta Fragnito

 

 

 

Spesso succede di incontrare qualcuno vestito elegante. Impeccabile, istrionico quanto basta.
E’ facile pensare di aver trovato il sosia di dio, è invece solo lo spettro della nostra ricerca di un io ideale. Lo applaudiamo, lo votiamo
Lo facciamo accomodare nel salottino delle nostre ossessioni.
Pur se avvertiamo il peso del suo ingombro, ci serve per riempire i vuoti delle nostre aspettative esistenziali.
Parlo dei credi, dei plagi, della politica, dei transfert quotidiani che ci imprigionano.

I lavori di Settembre

Creando Idee

Il mese di settembre è molto importante per chi di noi ha la fortuna di avere un giardino. Dopo il gran caldo estivo le piante ricominciano a tornare al loro splendore, a rifiorire e quindi diventa molto importante prestare loro le giuste cure ed attenzioni. È arrivato il momento infatti di seminare, trapiantare, eliminare le parti secche, concimare e della messa al riparo delle piante che soffrono il freddo invernale. Se non avete il pollice verde, o un abile giardiniere che fa tutto per voi, non disperate… ecco alcuni semplici consigli per preparare il vostro giardino ad affrontare il duro inverno ed essere splendido in primavera. Iniziate con il rimuovere le parti secche dalle piante.  Le piante perenni sempreverdi del nostro giardino hanno bisogno di essere ripulite dai rami e dalle foglie essiccate. Eliminate, anche, le piante stagionali ormai secche. Questo vi permetterà di piantarne delle altre e di…

View original post 244 altre parole

Ottobre fischiava, di Susan Moore

Ottobre fischiava, di Susan Moore

Ottobre fischiava,
sembrava melodia leggera,
ma chiamava a raccolta.
Ci presentammo ignoranti
in ordine sparso
sotto un cielo pesante
che sembrava demonio.
Si persero le parole e la pace.
La paura arrivò piano piano.
La paura arriverà piano piano
ruberà parole e l’aria che le porta via
manca un mese a ottobre,
manca un mese a un diario.
Sento calda la lingua del drago.
Sento freddo e freddio non è.
SM TDR 32/08/18

Ovada: tariffe agevolate scuola dell’infanzia, primaria o secondaria di primo grado, servizi di trasporto e ristorazione scolastica

Ovada: tariffe agevolate scuola dell’infanzia, primaria o secondaria di primo grado, servizi di trasporto e ristorazione scolastica

Ovada

Comune di Ovada: Gli alunni che frequenteranno nell’anno scolastico 2018/2019 la scuola dell’infanzia, primaria o secondaria di primo grado, dove i servizi di trasporto e ristorazione scolastica sono forniti dal Comune di Ovada, possono usufruire di tariffe agevolate per detti servizi quando siano rispettate le seguenti condizioni:

  1. residenza nel Comune di Ovada;
  2. iscrizione al servizio comunale;
  3. condizioni economiche del nucleo familiare di appartenenza, risultanti da Attestazione ISEE;

La Modulistica necessaria è disponibile: Continua a leggere “Ovada: tariffe agevolate scuola dell’infanzia, primaria o secondaria di primo grado, servizi di trasporto e ristorazione scolastica”

Il primo settembre è il nuovo primo gennaio.

Creando Idee

La lista dei buoni propositi prevede due tappe: quella del primo gennaio e quella del primo di settembre Lamentarsi contro le sregolatezze delle vacanze. Analogamente cominciare una dieta spietata che, nel caso migliore, porterà a raggiungere nella seconda metà del prossimo luglio il peso che si era stentatamente raggiunto nel luglio precedente, dopo un anno circa di dieta. Decidere solennemente di dare un taglio deciso al consumo di alcol che, durante le vacanze, ha raggiunto livelli sconcertanti.  Non è necessario ridurlo veramente.Iscriversi a una palestra, dove al fine di avere una valida motivazione per andarci almeno tre o quattro volte, è fondamentale pagare l’abbonamento annuale.Far sopravvivere almeno una pianta!Un tocco di verde è in grado di renderti un po’ più felice: vi rilasserà e vi farà conoscere un hobby che vi regalerà davvero grandi soddisfazione. Riscoprire una ricetta della nonna.Basta sushi e hamburger: riscoprite i gusti dei piatti della…

View original post 157 altre parole

Il condizionamento nei bambini di due anni

ORME SVELATE

Immagine correlata Verdingkind (contract child) – Nicolas Bischof

Spesso ci si chiede quanto dei bambini piccoli possano capire dei messaggi inviati dal mondo adulto e se ne possano essere condizionati. Un nuovo studio da parte degli psicologi della Emory University ha scoperto che anche prima che i bambini possano formulare una frase completa, sono in sintonia con il modo in cui gli altri possono giudicarli. La rivista Developmental Psychology pubblica i risultati, documentando che i bambini sono sensibili alle opinioni degli altri e che modificheranno il loro comportamento di conseguenza quando gli altri li stanno guardando. Hanno dimostrato che all’età di 24 mesi, i bambini non sono solo consapevoli del fatto che altre persone potrebbero valutarli, ma che altereranno il loro comportamento per cercare una risposta positiva. Mentre la ricerca precedente ha documentato questo comportamento nei bambini di quattro-cinque anni, il nuovo studio suggerisce che potrebbe emergere molto primao. C’è qualcosa di…

View original post 623 altre parole

…is coming

ORME SVELATE

LOADINGLe Orme Svelate vogliono crescere.
Molte idee, molto entusiasmo.
Chiedo, ai nostri carissimi blogger, idee e suggerimenti. Ci sono persone, tra voi, che possomo suggerirci qualcosa?
Il nostro obiettivo è la casa speciale per bisogni speciali, ma vorremmo farci conoscere e siamo disponibili ad operare anche via skype.
Si accettano idee e collaborazioni!
info: Chiamaci al 3487971984 o scrivi una mail a ormesvelate@outlook.it o su skype Orme Svelate.

Giada

View original post

Via… di Maria Cannatella

Via… di Maria Cannatella

tumblr_pe9k48hqHX1v550wv_1280.jpg

E’ andato via, quel signore,

che nemmeno avevo mai visto ne incontrato.

Eppure mi ha rattristato parecchio, forse….

perchè era il papà della mia amica.

Si è spenta la vita dentro di lui,

la sua anima si è arresa,

ed allora, si è allontanato in silenzio,

composto, quasi a non disturbare.

Aveva i  suoi cari intorno,

non poteva andar via in modo migliore. Continua a leggere “Via… di Maria Cannatella”

Così sono vero, di Valerio Villari

Così sono vero, di Valerio Villari

Così sono vero

Non amo le ideologie
e neanche le correnti di pensiero;
loro non sono come le piante
o come la terra,
non hanno il colore del cielo
e neanche quello del mare.

Amo andare controcorrente,
passeggiare nel senso opposto
di quello dell’altra gente
e non sono come la bandiera,
viaggio sempre di bolina
risalendo il vento
fino alle coste del tempo
dove devo giungere
dove è nascosto il sapere,
anche nel profondo del mare

sono radice
che scava
verso il cielo,

fronda che
come cespuglio
si erge dalla terra,

sono fiore notturno
e canto la luna,
non come il gallo

e ballo
sotto la pioggia
che è acqua saggia
quando non è
acqua inquinata,

salgo verso gli
scantinati dei palazzi
di acciaio strutturati

e scendo verso
il piano più alto
perché più sono salito
nella scala sociale
più mi sono sentito
una bestia, un animale
e mi sono perso
nell’ipocrisia morale
ed allora

vivo come le formiche,
non come le cicale

e mi nutro di semi,
non di frutti

e macino il pane
per farne mollica

e non morirò;
rinascerò come fiore
e sarà
un comune proseguire!

Valerio Villari
Agosto 2018

Ovada, concessione di contributi, sussidi e benefici

Ovada, concessione di contributi, sussidi e benefici

Comune di Ovada: Ai sensi del vigente Regolamento Comunale per la concessione di contributi, sussidi e benefici, si rende noto che sono aperti i termini entro i quali Associazioni, Fondazioni ed altre Istituzioni dotate di personalità giuridica, Associazioni non riconosciute e Comitati, che non perseguano finalità di lucro, possono presentare istanza per ottenere la concessione di contributi economici per le manifestazioni o iniziative organizzate, nel Comune di Ovada, nelle seguenti materie:

Ovada

a) istruzione e cultura;

b) promozione della pratica dello sport e di attività ricreative del tempo libero;

c) sviluppo dell’economia e dell’occupazione (interventi per la valorizzazione delle attività economiche);

d) tutela dell’ambiente e del paesaggio;

e) valorizzazione e conservazione dei beni artistici e storici.

Le domande redatte secondo l’apposito modello in distribuzione presso gli Uffici Comunali e sul sito del Comune http://www.comune.ovada.al.it dovranno pervenire al Comune – Ufficio Protocollo – entro e non oltre il 28 settembre 2018.

L’istruttoria  delle  domande   regolarmente pervenute  sarà completata  entro  il  19 ottobre 2018. Continua a leggere “Ovada, concessione di contributi, sussidi e benefici”

Non è orgoglio, di Maria Cannatella

Non è orgoglio, di Maria Cannatella

tumblr_orjqdvF5ce1uvo26yo1_540.jpg

Non è orgoglio se non riesco a perdonare,

a dire ciò che penso.

E’solo delusione, rabbia,

che mi fa comportare da dura..

E’ buono il mio cuore,

forse troppo per quello che mi hanno fatto.

Dovrei indurirlo un po’,

come lui anche l’anima..

Non è orgoglio, 

se ti guardo con indifferenza,

per paura di piangere ancora. Continua a leggere “Non è orgoglio, di Maria Cannatella”

Amore fuggevole, di Mariella Bartolucci

Amore fuggevole, di Mariella Bartolucci

Amore fuggevole.jpg

Amore fuggevole.

Giardini fioriti

per i nostri soffici

abbracci……

Si spiegano

candide

tele

tra i nostri corpi,

dopo la notte

trascorsa

insieme .

È mattina.

Il tuo fascio

di fiori

si scompone

ad ogni alito

di vento

mentre tu

te ne vai.

Petali di violette

cadono dai

lunghi steli.

Tu

tornerai

in questa piccola

dimora

dove ti attendono

Ireos

dalle foglie

strette e lucenti?

Chissà quale

corso

avranno

i nostri

eventi!!

La Ludoteca riapre… “Di Venerdì”

La Ludoteca riapre… “Di Venerdì”

Alessandria: “Di Venerdì’.. è il titolo del programma di iniziative che la Ludoteca Comunale ‘C’è Sole e Luna’ propone per il mese di settembre: quattro occasioni di incontro, gioco, divertimento per salutare l’estate che si conclude e per accogliere con nuovi stimoli e opportunità la nuova stagione e il nuovo anno scolastico.

ludoteca

Si comincia venerdì 7 settembre, dalle ore 16 alle ore 18, in Ludoteca, con “Luci e ombre nel giallo”, un laboratorio di creazione di opere da esporre in occasione di AleComics 2018; l’iniziativa è per bambini da 8 a 11 anni, ed occorre effettuare la prenotazione.

Venerdì 14 settembre, alle ore 21, in piazza Santa Maria di Castello è invece in programma “Streghe”,  a cura della compagnia teatrale I Lunatici di Torino, uno spettacolo per grandi e piccini.

Venerdì 21 settembre, dalle ore 13 alle ore 18.30, si svolgerà il “Pic-nic in Cascina”,un pomeriggio di fine estate/inizio autunno, tra natura e giochi all’aria aperta presso la Cascina San Pietro di Masio per bambini dai 5 ai 7 anni (su prenotazione). Continua a leggere “La Ludoteca riapre… “Di Venerdì””

GOLDEN UPO: IL 15 SETTEMBRE A VERCELLI L’UNIVERSITÀ FESTEGGIA I SUOI EX ALLIEVI

GOLDEN UPO: IL 15 SETTEMBRE A VERCELLI L’UNIVERSITÀ FESTEGGIA I SUOI EX ALLIEVI

Grande evento con sfilata e lancio del tocco per i laureati UPO dalle origini a oggi.

Sabato 15 settembre, a Vercelli, l’Università del Piemonte Orientale si tingerà di colore oro per festeggiare tutti i suoi laureati dal 1998, anno della Fondazione: Golden Upo, l’evento dedicato agli Alumni (gli ex allievi dell’Ateneo), sarà anche l’occasione per varare l’omonima associazione.

La futura nascita dell’associazione servirà a costruire una rete professionale e personale in grado di instaurare un legame tra gli ex allievi, fornirà nuove occasioni di formazione permanente e aiuterà a promuovere l’interazione tra ex allievi e studenti in corso. Golden UPO è organizzato in collaborazione con Comune di Vercelli, Ascom Vercelli, Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli e ASM Vercelli e si terrà nel corso della “Notte Bianca” cittadina. Continua a leggere “GOLDEN UPO: IL 15 SETTEMBRE A VERCELLI L’UNIVERSITÀ FESTEGGIA I SUOI EX ALLIEVI”

Guarda “Mango-Disincanto” su YouTube

Antonella Lallo

POETALUCANO

TESTO DISINCANTO

Io con te, io con te
nelle cose che fai,
mentre ascolti un temporale,
nelle notti stupide,
toccami coi sensi tuoi,
come un’abitudine
oh… come un’abitudine
Io di te, io di te
non mi stancherei mai,
anche se foresta nera
tutta ti attraverserei,
forse è amore o forse no
ma è come se piovesse
è come se piovesse

Sai ora sei
amore immenso,
sai cosa sei?
canto in controcanto
e in più ti penso…
ti penso…
Sei ora sei
sei disincanto
sai cosa sei?
tu tu tu tu tu…
tu sei…

Io con te, io con te
a prescindere che
tutto quello che volevi
trova spazio dentro me,
sogna ancora amore mio
frase di canzone
che spinge all’emozione

Sai ora sei
amore immenso,
sai cosa sei?
canto in controcanto
e in più ti penso…
ti penso…
sei disincanto
sai cosa sei?
tu tu tu tu tu…

View original post 2 altre parole

Zanzare stop alle punture

Creando Idee

Cosa attira di più le zanzare… Prima di cospargerci di unguenti miracolosi, di pomate repellenti o contornarci di candele alla citronella, esiste un perché se certe persone sono più massacrate di altre dalle malefiche zanzare. Le punture danno fastidio; particolarmente in estate si è poi più esposti a causa dell’abbigliamento leggero. Ma da cosa dipende l’essere punti più degli altri? Come suggerisce The Sun, la risposta non è così scontata, e abitudini normali come bere birra o indossare certi colori, sarebbero tutti fattori responsabili di attirare a sé le fastidiose zanzare. Le zanzare sono attirate da determinate tonalità degli abiti. Secondo il magazine essi sarebbero il rosso, il nero e il blu. Evitateli se potete. Le zanzare sono anche attirate  dal CO2 che esaliamo durante il respiro. Questo ovviamente non vuol dire che si possa evitare di respirare, ma se alcune persone vengono più punte di altre questo dipende dalla…

View original post 108 altre parole

Comitato Smart Land: “Mattinata ciclo-pedonale alla Pieve di Viguzzolo”

Comitato Smart Land: “Mattinata ciclo-pedonale alla Pieve di Viguzzolo

Il Comitato Smart Land, promotore della pista ciclo-pedonale tra Tortona e Viguzzolo, organizza per domenica 9 settembre 2018 una mattinata di sensibilizzazione sull’uso della bicicletta e di informazione del lavoro svolto in più di due anni di attività. A tal fine saranno organizzate una pedalata e una conferenza a cui è invitata tutta la popolazione.

Saranno ben due i cortei, per i quali è stata chiesta la scorta della Polizia Municipale, che percorreranno il tratto di strada su cui sorgerà presto la nuova pedo-ciclabile.

Il primo corteo partirà alle 9,30 dalla Pieve di Viguzzolo (raduno alle ore 9,00) e raggiungerà la stazione ferroviaria di Tortona, seguendo il percorso interessato al progetto.

A Tortona al gruppo di Viguzzolesi si unirà il gruppo di Tortonesi, che si sarà radunato a partire dalle ore 9,45 proprio nel piazzale antistante la Stazione.

Alle ore 10,15 i due gruppi, in maniera unitaria, si muoveranno verso la Pieve di Viguzzolo, dove ad attenderli ci sarà un rinfresco offerto dal Comitato Smart Land e da alcuni sponsor del territorio. Continua a leggere “Comitato Smart Land: “Mattinata ciclo-pedonale alla Pieve di Viguzzolo””

Edera …rampicante per eccellenza

Creando Idee

E’ la pianta rampicante per antonomasia, in grado di ricoprire interi muri di palazzi e siepi bellisssime, creando scenografici effetti. Ma l’edera può vivere anche in appartamento, e la sua pittoresca capacità di diramarsi si può diventare un’interessante ornamento per gli interni, basta rispettare le sue esigenze. Innanzitutto, le piante che appartengono alla famiglia dell’Hedera sono molte, ma le varietà adatte alla coltivazione in appartamento sono solo alcune, dalle foglie più piccole di quelle da esterni. All’aperto in giardino, l’edera cresce in zone ombreggiate e fresche, e quindi anche in vaso dentro casa occorre posizionarla in un luogo dove non arriva la luce diretta e lontana da fonti di calore. Ogni varietà ha le sue specifiche esigenze per esempio le tipologie a foglia variegata richiedono più luce di quelle a foglia verde scuro, ma in generale tutte si trovano bene intorno ai 15° e con una luminosità ombreggiata. Non…

View original post 157 altre parole

The Story Of Colleen Wing And How She Shattered Asian Stereotypes

The Comic Vault

Stereotyping is one of the most controversial topics in pop culture, and there has been plenty of discussion about it in the comic industry. Asian characters are routinely scrutinised, but a superhero that goes against type is Colleen Wing. Mainstream audiences have been introduced to her through Iron Fist, where she’s played by Jessica Henwick. The comic version has been around for several decades, representing the resilience of the Asian American community.

View original post 641 altre parole

L’evoluzione della televisione

DIALOGHI APERTI

Immagine correlata

L’inizio della televisione rappresenta un punto di svolta della società post – moderna. La televisione ha dato la possibilità  al mondo di sedersi sul divano e riposarsi, divertirsi, guardare un film ed emozionarsi grazie al trasfert, ricevere informazioni e notiziari. La breve storia di questo mezzo di comunicazione ha segnato un epoca ricca, spensierata, divertente ma anche l’epoca dei profondi cambiamenti culturali, politici, sociali ( la rivoluzione femminile, l’imponente debutto della tecnologia, stili di vita più sani ) e essa  ha raccontato tali passaggi. Nel bene o nel male l’immagine ha preso potere sulle nostre consapevolezze. Improvvisamente il piccolo mondo circostante percepito come unico è, diventato ampio e complesso. Emerge cosi la possibilità di sognare, evadere i limitati spazi fisici, desiderare la volontà di cambiare, la possibilità di trasgredire senza pregiudizi, mettere in discussione la propria condizione.  Una finestra sul mondo che partecipa alla ricostruzione sociale dell’uomo odierno.

Per molti…

View original post 531 altre parole

Passata di pomodoro

Creando Idee

È forse l’attività più tradizionale che ci sia, evocativa e legata ai ricordi di un tempo in cui le cose si facevano a mano: stiamo parlando della passata di pomodoro, quel concentrato di polpa straordinariamente rossa e saporita che caratterizza tre quarti della cucina italiana. E’ questo il periodo dell’anno perfetto, quando i pomodori sono ben maturi e si vuol portare con sé il loro aroma anche nei mesi invernali, quando l’ortaggio fresco non ci sarà più o meglio, ci sarà ma sarà tendenzialmente acquoso e insapore.Dunque, come si prepara la passata, anche detta conserva o semplicemente salsa? Ci sono diversi metodi, eccone uno fra i più classici.  Cosa occorre: 1 coltello, 2 pentole capienti in acciaio, 1 pentola più piccola in acciaio, 1 passa pomodori o passa verdura, contenitori in vetro con chiusura ermetica da 500 ml, 1 imbuto, 1 cucchiaio di legno, 1 colino a maglia…

View original post 267 altre parole

La teoria dei due amori

Isobel Blue

TRAMA

Se un amore non si dimentica, ne diminuisce dopo tanto dolore, non può essere che il solo ed unico. O forse no?

Quando una persona è convinta di aver amato con tutta se stessa, fino a non avere più un briciolo d’amore dentro di sé, può tornare a provare quel sentimento? Ma soprattutto, che amore è, se il suo per sempre è già andato in frantumi?

Leika ha amato, ed è stata amata. Il suo amore è nato nella maniera più naturale e pura possibile, per finire poi in un baratro infinito di domande e sensi di colpa. Una ragazza che all’apparenza viveva una vita come tanti, con la sola differenza di avere una certezza: il suo amore. Quello che dura per sempre. Colui che sa, dentro di sé, rimarrà nella sua anima. Amore che rimarrà nell’anima di Leika anche quando sarà tutto finito. Quando tutto è stato distrutto…

View original post 221 altre parole

La felicità fa vivere più a lungo

ORME SVELATE

Risultati immagini per happy older saatchi art Grow old with you (Poovi Art Gallery)

Diceva Voltaire “Ho deciso di essere felice perché fa bene alla mia salute.” A quanto pare aveva proprio ragione, infatti, secondo uno studio pubblicato su Age and Aging, la rivista scientifica della British Geriatrics Society, le persone anziane felici vivono più a lungo. Gli autori hanno scoperto che un aumento della felicità è direttamente proporzionale alla riduzione della mortalità. Lo studio ha utilizzato i dati di 4.478 partecipanti a un’indagine rappresentativa a livello nazionale per esaminare l’associazione tra felicità, valutata nell’anno 2009 e la conseguente probabilità di morire a causa di qualsiasi causa, fino al 31 dicembre 2015. L’indagine si è incentrata sulle persone da un’età di 60 anni e più. La felicità è stata valutata chiedendo ai partecipanti al sondaggio quante volte nella settimana precedente hanno sperimentato quanto segue: “Mi sentivo felice”, “Mi sono divertito a vivere” e “Ho sentito la…

View original post 288 altre parole

“La rete ciclabile del tortonese, tra progetti e buone pratiche”

La rete ciclabile del tortonese, tra progetti e buone pratiche

Immaginate un territorio dotato di una rete di percorsi cicloturistici dotati di una specifica segnaletica dedicata. Immaginate una promozione attraverso i mass media ed eventi specifici. Quello che potreste ottenere è l’immagine dei Colli Tortonesi tra una decina d’anni.

Ora prendete questi elementi, sostituite la parola “percorsi cicloturistici” con “percorsi ciclabili”. Quello che ottenete è la situazione attuale della cittadina di Hövelhof, 16.000 abitanti nel nord della Germania.

Cosa hanno in comune queste due situazioni? Potrebbero essere la situazione di partenza e di arrivo di un progetto di “ciclabilizzazione” del territorio. Quindici anni fa, Hövelhof si poteva girare solo in automobile, chi avesse deciso di muoversi in bicicletta lo avrebbe fatto a suo rischio e pericolo. Oggi la cittadina tedesca è interamente servita da piste ciclabili, alcune illuminate e tutte mantenute in ordine; al punto che, quando nevica, lo spazzaneve sgombera la pista ciclabile prima ancora della carreggiata stradale. Perché qui gli operai si muovono in bicicletta per raggiungere le fabbriche nel quartiere industriale, non ha alcun senso prendere l’automobile per uno spostamento così breve.

Potrà mai Tortona, città di 26.000 abitanti, ben più grande di Hövelhof, dotarsi di una rete ciclabile e integrarla “turisticamente” con una analoga sui colli e sul territorio tortonese, raggiungendo, da un lato, la Ven-to ad Alluvioni Piovera e, dall’altro, città ricche di storia e di cultura come Volpedo e Castellania? Continua a leggere ““La rete ciclabile del tortonese, tra progetti e buone pratiche””

Ma l’ora legale fa bene? di Cristina Saracano

In questi giorni ci si interroga in tutta Europa sui benefici dell’ora legale

Secondo un recente sondaggio, circa otto europei su dieci sarebbero dell’idea di mantenere l’ora solare tutto l’anno.

Ascoltando il parere di alcuni esperti in materia, si scopre che l’ora legale non solo non dà benefici al nostro corpo, ma crea danni a livello mentale e psicofisico, in quanto porta disordine e confusione nella testa di ognuno di noi.

Inoltre, il risparmio energetico tanto raccontato, ottenuto con l’ora legale, non è così elevato.

Eppure fare le dieci di sera sulla spiaggia a giugno inoltrato, o svegliarsi alle sei in luglio con la luce naturale, sembrano cose positive….

Mah, chi lo sa, se questo sarà l’ultimo anno delle lancette spostate un’ora avanti da fine marzo a fine ottobre, comunque un’ora di sole in più nei mesi estivi, per me è sempre un immenso piacere!

 

Parole e Musica in Monferrato: Festival di incontri e musica a San Salvatore Monferrato

Parole e Musica in Monferrato: Festival di incontri e musica a San Salvatore Monferrato

GHEMON, NADA, DIODATO E MOLTI ALTRI A SETTEMBRE OSPITI A PEM!

CONTINUA FINO AL 20 SETTEMBRE ‘PEM! – PAROLE E MUSICA IN MONFERRATO’, IL FESTIVAL DI INCONTRI E MUSICA A SAN SALVATORE E VALENZA, TRA LE COLLINE DEL MONFERRATO, PATRIMONIO UNESCO

DIREZIONE ARTISTICA DI ENRICO DEREGIBUS

Parole e Musica

Dopo i fortunati appuntamenti con Armando Corsi, Ex-Otago e Frankie hi-nrg mc che hanno aperto ‘PeM! – Parole e Musica in Monferrato’ 2018, fino al 20 settembre sarà la volta di artisti come Ghemon, Nada, Diodato, Guido Guglielminetti che arriveranno per raccontarsi accompagnati da una manciata di canzoni. Una formula che caratterizza questa manifestazione.

Prosegue così con proposte di grande portata la rassegna in provincia di Alessandria, tra San Salvatore e Valenza, che vede in calendario anche lo scrittore e musicista Giuseppe Festa, la storia di Radio West e, per chi ama il tramonto sulle colline, un’affascinante “Passeggiata letteraria in una sera di fine estate” che quest’anno diventerà una “zampettata” dedicata ai migliori amici dell’uomo, i cani, con letture a loro dedicate. Continua a leggere “Parole e Musica in Monferrato: Festival di incontri e musica a San Salvatore Monferrato”

La complicità sotto le lenzuola

Creando Idee

La complicità sotto le lenzuola passa anche attraverso la tavola grazie alla dieta dell’amore a base di frutti di mare.Nelle credenze popolari questi alimenti tipici della dieta mediterranea sono sempre stati considerati degli afrodisiaci naturali e ora lo conferma anche uno studio scientifico. Secondo un équipe di studiosi di Harvard infatti vongole,cozze,ostriche  aiuterebbero ad incrementare il desiderio e a creare un ottimo feeling con il partner. Lo studio, pubblicato sulla prestigiosa rivista Journal of Clinical, si è concentrato sull’osservazione di coppie che cercavano di avere un bambino. I dati raccolti hanno dimostrato che chi consumava almeno due volte a settimana frutti di mare aveva molti più rapporti sessuali e quindi una maggiore possibilità di concepire.Per gli studiosi questo effetto di super-fertilità sarebbe causato non solo dall’attività sessuale  molto più intensa, ma anche da quelli che sono stati definiti “altri fattori biologici” legati proprio a cozze e compani, che agirebbero direttamente sul seme maschile , sull’embrione e sull’ovulazione…

View original post 133 altre parole

Discovering Elba: le spiagge

The Traveling Fork

Selvaggia e incontaminata, l’Isola d’Elba è un’isola tutta da scoprire, tra lunghi arenili di sabbia dorata, minuscole calette di sassolini, spiagge di sabbia nera, altre di ciottoli bianchissimi, imponenti scogliere di granito e basalti. Impossibile non trovare quella che vi farà battere il cuore!

Pronti per scoprire alcune delle sue spiagge?

Cavoli

96D9BDD5-5748-45FF-9823-93E53CB869A9E’ uno dei lidi più famosi e affollati dell’Isola, grazie alla limpidezza del mare, alla bellissima sabbia granulosa – che non si appiccica alla pelle – e al suo particolare microclima. Si affaccia all’interno di una splendida insenatura, circondata dalla macchia mediterranea e da lunghe scogliere che, insieme ai bassi fondali, contribuiscono alla straordinaria trasparenza dell’acqua. Purtroppo, essendo molto piccola si riempe molto facilmente e i parcheggi – come su tutta l’isola – scarseggiano, quindi se volete visitarla vi consiglio di raggiungerla il prima possibile.

Se siete amanti dell’avventura e non riuscite a rilassarvi nemmeno in spiaggia, armatevi di un pedalò e avventuratevi alla scoperta della Grotta Azzurra, chiamata…

View original post 1.394 altre parole

Maturidade

Eliane Mariz

Maturidade é cada degrau que galgamos na vida desde o nascimento. Os primeiros passos são vacilantes, desequilibrados e com eles vem as primeiras quedas, primeiros fracassos, primeiras superações de obstáculos, primeiras dores e primeiros desafios…

Em outro estágio passamos a ser avaliados:
Testes, provas, amigos, notas. Surgem os primeiros inimigos, primeiras paixões, dolorosas frustrações e desilusões. Vem a fase da metamorfose no corpo, na mente e na alma.

Até a chegada de conquistas maiores:
Os títulos, cargos, os espaços alcançados e mais um pouco de fracassos e superações.

No começo talvez seja mais fácil ou não. O que será mais fácil aprender pela primeira vez matemática ou aprender álgebra avançada já que se sabe a básica?

Maturidade pode simplificar muita coisa complicada, eliminar muita dor desnecessária. Mas, mesmo com maturidade nós devemos continuar com algumas qualidades infantis:
A alegria, a pureza, a sinceridade, a humildade de perguntar, afinal somos aprendizes…

View original post 51 altre parole

Un grande settembre musicale per il festival “ALESSANDRIA BAROCCA E NON SOLO…” 

Un grande settembre musicale per il festival “ALESSANDRIA BAROCCA E NON SOLO…” 

Riprende, dopo la pausa estiva, il Festival Internazionale “Alessandria Barocca e non solo…” con un settembre musicale di estremo interesse per coloro che amano il grande repertorio barocco quanto di sicuro per chi vi si avvicini da neofita, sia per la ricchezza dei programmi proposti, sia per la maestria degli interpreti.

Sabato 8 settembre, infatti, l’Ensemble barocco “L’Archicembalo”, reduce da una fortunata stagione di successi internazionali, sarà protagonista ad Alessandria, presso l’Associazione Cultura e Sviluppo, in Piazza F.De Andrè 76, di “Trame sonore tra ‘600 e ‘700”, un concerto dedicato interamente alla musica italiana, regina indiscussa del periodo barocco. Il “tour” musicale prevede varie tappe: A Venezia, patria del vulcanico A.Vivaldi, Lucca, città che diede i natali al fantasioso ed imprevedibile F.Geminiani, Napoli, in cui si formò N.Jommelli, in vita, più famoso di J.S.Bach e Palermo, ove nacque il grande A.Scarlatti, il padre della scuola napoletana.

Sabato 15 settembre, il Festival farà tappa a Valenza, nel Duomo di Santa Maria Maggiore, in occasione del restauro dell’Altare monumentale della Madonna del Rosario con la Pala del pittore di origini monferrine Guglielmo Caccia detto il Moncalvo. Protagonista della serata il noto ensemble “I Solisti Ambrosiani”, che dedicherà l’intero concerto “Risoluto son Già…”al musicista veneziano Antonio Caldara, compositore dalla grande capacità di fondere i vari stili italiani, dalla tradizione concertante di Venezia al melodismo appassionato della scuola napoletana, all’arte strumentale dei Maestri bolognesi e di A.Corelli, che influenzò Bach e Telemann. Il programma prevede un omaggio tanto alla musica strumentale, quanto a quella vocale di Caldara, avvalorate dall’eleganza e precisione che contraddistinguono l’ensemble e dalla voce splendida e trasparente di Tullia Pedersoli.  Continua a leggere “Un grande settembre musicale per il festival “ALESSANDRIA BAROCCA E NON SOLO…” “

Umberto Eco: Omaggio al grande autore con il Borsalino e altre suggestioni alessandrine

Umberto Eco: Omaggio al grande autore con il Borsalino e altre suggestioni alessandrine

La Città di Alessandria si sentirà sempre orgogliosa di aver dato i natali a una grande figura come quella di Umberto Eco, il cui ambito di conoscenze è stato talmente vasto — dalla semiotica alla filosofia, dalla letteratura, all’estetica, dalla linguistica alla saggistica… — che si fatica a coglierlo tutto in una visione d’insieme che ne dia il giusto risalto.

A Umberto Eco, nato ad Alessandria il 5 gennaio 1932 e morto a Milano il 19 febbraio 2016, è rivolto uno speciale evento commemorativo che si svolgerà il prossimo 7 settembre, a partire dalle ore 18 (a ingresso libero e gratuito), proprio nel “cuore” della Città ossia in piazza della Libertà.

Ad essere ancora più precisi, il luogo scelto è emblematico per una serie di ragioni e per una stretta affinità alla simbologia — tanto cara all’autore — che richiama il “cuore” quale centro degli affetti più profondi e dei pensieri più importanti.

Se piazza della Libertà è al centro della Città, il Palazzo Comunale ne rappresenta il “cuore” politico-amministrativo e, sotto i portici del Palazzo, vi è la sede dell’Informagiovani che, gestito da ASM Costruire Insieme.

Proprio nello spazio di piazza antistante l’Informagiovani è stto programmato l’evento per sottolineare come sia forte il legame tra ciò che sta a cuore alla comunità alessandrina: il “fare memoria” (di un grande come Umberto Eco, così come degli 850 anno di storia della Città) e il “mettere al centro i giovani” (per dare loro prospettive di crescita e di affermazione professionale e culturale che trainino positivamente il rinnovato sviluppo di tutta la Città). Continua a leggere “Umberto Eco: Omaggio al grande autore con il Borsalino e altre suggestioni alessandrine”