Intervista al poeta e scrittore Vito Sorrenti, a cura di Pier Carlo Lava

Intervista al poeta e scrittore Vito Sorrenti, a cura di Pier Carlo Lava

Questa presentazione richiede JavaScript.

Vito ciao e benvenuto su Alessandria today è veramente un piacere ospitarti, ci vuoi raccontare chi sei, cosa fai nella vita oltre a scrivere e qualcosa della città dove vivi?

Grazie a Voi per l’ospitalità. Chi sono? Per definire chi sono prendo in prestito le parole, assai calzanti, che il Centro d’Arte Coreografica “Aglaia” Premio “Nicola Mirto” 2009, ha utilizzato per attribuirmi il Premio Cultura “Adriano Angelo Gennai” “per alti meriti poetici”:  “Uomo di grande rettitudine morale, signorile nei modi, colto e sensibile…”.  Per oltre 40 anni ho svolto la professione di Tecnico Sanitario di Radiologia Medica dapprima presso Il Centro Traumatologico Ortopedico di Milano e successivamente presso l’INAIL. Ora, da pensionato, mi dedico ai miei affetti e alle mie passioni, in primis alla poesia, e, in pari tempo, assisto, dolente e impotente, ai tragici eventi che si dipanano, giorno dopo giorno, sotto i nostri occhi. Dal 1978 vivo a Sesto San Giovanni, una città ricca di storia, che al momento del mio arrivo era disseminata di grandi fabbriche che ne facevano uno dei maggiori poli industriali non solo della Lombardia ma dell’intero Paese. Nel corso degli anni ho avuto modo di assistere ai suoi profondi cambiamenti che l’hanno trasformata da città industriale a città del terziario avanzato.

Quando hai iniziato a scrivere e cosa ti ha spinto a farlo?

Le prime poesie l’ho scritte all’inizio dell’età adolescenziale per un amore segreto che è rimasto tale. Subito dopo, quando ancora non avevo compiuto i 16 anni, sono andato via da casa per lavorare. E il lavoro di giorno e la scuola di sera, mi hanno assorbito completamente. Successivamente il matrimonio e la nascita dei figli… Insomma per un lungo periodo non ho scritto niente ma ho utilizzato il mio poco tempo libero per leggere tutto quello che mi destava interesse e piacere e appuntare sui miei diari le riflessioni che le letture mi destavano. Solo intorno ai 35 anni, in seguito a un evento che mi ha tenuto lontano dal lavoro per alcuni mesi, si è riaffacciata l’ispirazione insieme al desiderio di registrare il mio sentire. Continua a leggere “Intervista al poeta e scrittore Vito Sorrenti, a cura di Pier Carlo Lava”

Lascia che sia, di Alessia Ferrari Dream

Lascia che sia, di Alessia Ferrari Dream

Lascia che sia alessia-ferrari-2-copia

Lascia che sia

Lascia che mi avvicini,

nonostante gli alti flutti

agitati,

il faro dei tuoi occhi

mi chiama.

Lascia che approdi,

le nostre mani

come gòmene

agli ormeggi.

Lascia che io sia

azzurra atmosfera

sopra di te;

inalerò ogni goccia

del tuo dolore,

diverrò nube,

ma non lacrimerò,

rimarrò soffice

appoggio

al tuo animo.

Alessia Ferrari Dream

Ivano Mugnaini, scrittore, poeta saggistica e critico teatrale, note biografiche

Ivano Mugnaini, scrittore, poeta saggistica e critico teatrale, note biografiche

Ivano Mugnaini - Foto R copia

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare la biografia di Ivano Mugnaini, Autore di romanzi, racconti, poesie e saggistica, scrive anche critica teatrale, del quale in seguito pubblicheremo un intervista in esclusiva per il blog.

Note biografiche:

Nato a Viareggio, si è laureato a Pisa con una tesi sul teatro rinascimentale. Autore di romanzi, racconti, poesia e saggistica, scrive anche critica teatrale.

Collabora con alcune case editrici come redattore, e curatore di note critiche, recensioni e schede riguardanti libri e volumi antologici.

Scrive per alcune riviste, sia cartacee che on line, tra cui “Nuova Prosa”, “Gradiva”, “Il Grandevetro”, “Italian Poetry Review”, “Doppiozero”,  “L’ Immaginazione” e altre. 

Cura il blog letterario “DEDALUS: corsi, concorsi, testi e contesti di volo letterario”, www.ivanomugnainidedalus.wordpress.com, in cui, oltre ai suoi lavori, pubblica con un commento introduttivo liriche e prose di alcune delle voci più significative del panorama letterario contemporaneo. Cura inoltre il sito www.ivanomugnaini.it . Continua a leggere “Ivano Mugnaini, scrittore, poeta saggistica e critico teatrale, note biografiche”

LA MIA PARENTESI TUMORE: LE RISONANZE

LA MIA PARENTESI TUMORE: LE RISONANZE

Amiche per mano

Questa parentesi tumore è dedicata a Marzia e a al suo progetto “Le Risonanze”. Marzia, dopo la sua personale esperienza di tumore al seno decide di “rispondere” alla malattia attraverso la sua passione, la fotografia. Un mezzo per sensibilizzare le donne e per incentivare alla prevenzione, oltre che sostenere la ricerca e le attività a supporto delle donne e delle famiglie che hanno attraversato la parentesi oncologica.

La mia

La malattia è arrivata un giorno di febbraio. Inaspettata. Inconcepibile per me giovane e nel pieno della vita. È un attimo e la vita si ferma.

I primi mesi sono stati difficili, ansia, incognite e paure dominavano su tutto. Il cancro fa paura, se ne parla ancora poco e male.

Durante la mia parentesi ho cercato il supporto di donne che avevano attraversato la malattia, per trovare qualcuno che fosse simile a me, forse per trovare risposte e dare un senso a quello che mi stava accadendo. Queste donne sono state fondamentali, e molte si sono trasformate in vere amicizie importanti. Ognuna di loro è stata capace di risuonare nella sua unicità e in grado di darmi spunti per iniziare il mio percorso di ricostruzione e rinascita. Continua a leggere “LA MIA PARENTESI TUMORE: LE RISONANZE”

Si può rimpiangere in silenzio, di Mariella Bartolucci

Si può rimpiangere in silenzio, di Mariella Bartolucci

Poesia
(dedicata al mio nipotino ).

si può rimpiangere

Si può rimpiangere
– in silenzio –
un tenero fanciullo
che teneva
la mia mano
come fosse entrato
dolcemente
nel mio mondo?

Occhi
di cielo,
guance profumate
come gelsomini
e sorrisi
che rifioriscono
ad ogni gioco
della fanciullezza.

Si,

rimpiangerlo

si può.

È il gioco

segreto

di un animo,

presagio

di un lungo

sonno

invernale.

Matteo Renzi, PD. Enews 539

Matteo Renzi, PD. Enews 539

Martedì 4 settembre 2018

Ben ritrovati, amici! Spero che abbiate passato un ottimo Agosto.
Io sono stato al lavoro per tutto il mese sul progetto culturale “Firenze”. L’obiettivo è offrire un’occasione per riflettere sulla bellezza che salva il mondo. E per non arrendersi davanti alla volgarità di questa stagione della politica. Quiun primo trailer: Mi dite che ne pensate?

unnamed

Quanto alla vicenda politica.

1. Sono stato ospite di Barbara Palombelli ieri nella prima puntata di Stasera Italia su Rete4. Qui il video della trasmissione: per chi ha tempo, attendo commenti.

2. Per il funerale di McCain, suo avversario alle Presidenziali 2008, Obama ha tenuto un discorso molto bello che vi invito a leggere. Questa è la politica del rispetto contro l’odio e il qualunquismo. Una politica ben diversa da quella di Trump. E di altri leader anche europei.

3. Infiammano le polemiche a Genova. Ribadisco quanto ho scritto nell’ultima E-News: nel rinnovare il cordoglio per le vittime, bisogna pensare a ricostruire subito. Restituire alloggi agli sfollati. Rifare immediatamente questo benedetto Ponte. E realizzare subito la Gronda e il Terzo Valico, accelerando i lavori sul Bisagno e per il Porto. Speriamo che Di Maio e Toninelli abbiano finito di sciacallare sulla tragedia e si mettano al lavoro presto.


Continua a leggere “Matteo Renzi, PD. Enews 539”

LEGGIMI SE PUOI, di vittoriano borrelli

LEGGIMI SE PUOI, di vittoriano borrelli

LEGGIMI SE PUOI

Gli scrittori hanno dieci, cento, mille vite da vivere tutte le volte che lo desiderano facendo leva semplicemente sull’immaginazione, l’unica in grado di spaziare da un contesto all’altro in ogni tempo. Ma lo stesso privilegio può essere goduto dal lettore che si appassiona ad una storia, un racconto, uno scritto che regala emozioni forti ed indescrivibili. Il dono della lettura è ambivalente sia per chi scrive che per chi legge.

Una delle soluzioni migliori per spendere bene il proprio tempo è aprirsi a questo connubio, riporre lo smartphone nel cassetto, spegnere la radio, la tele, regalarsi il silenzio facendo parlare le sole parole della lettura. Volare via da tutto il resto, anche solo per poche ore, è un esercizio semplice da seguire se si ha voglia di appartenersi, di esplorare le vie infinite dell’anima. Continua a leggere “LEGGIMI SE PUOI, di vittoriano borrelli”

Poesia di Alejandra Pizarnik

Il Mondo di Dora Millaci

Sull’altra riva della notte
l’amore è possibile
– portami là –
portami tra le dolci sostanze
che muoiono ogni dì nel tuo ricordo.

 

Alejandra Pizarnik, L’oblio, in L’altro sguardo. Antologia delle poetesse del ‘900, a cura di Guido Davico Bonino e Paola Mastrocola, Milano, Mondadori, 1996, pagina 348; la traduzione è di Francesco Tentori Montalto.

Alejandra Pizarnik (Buenos Aires, 29 aprile 1936 – Buenos Aires, 25 settembre 1972) è stata una poetessa argentina. Figlia di immigranti ebrei russi, studia Lettere e Filosofia all’Università di Buenos Aires. In seguito, studia pittura con Juan Batlle Planas. Dal 1960 al 1964 lavora a Parigi per la rivista Cuadernos e per varie case editrici. Traduce anche autori come Antonin Artaud, Aimé Césaire, Yves Bonnefoy ed altri. Nel frattempo studia storia delle religioni all’Università della Sorbona. I suoi principali lavori risalgono al periodo in cui torna a vivere a Buenos Aires. Sono di…

View original post 68 altre parole

Quando la memoria emozionale ti paralizza focalizzati sul contesto

ORME SVELATE

Risultati immagini per PTSD saatchi art Nightmare for a Nightmare (Eli Shaw)

Un nuovo studio condotto dagli psicologi dell’Università dell’Illinois suggerisce che quando le memorie negative si intromettono, concentrarsi sui dettagli contestuali dell’incidente piuttosto che sulla ricaduta emotiva potrebbe aiutare a ridurre al minimo le perturbazioni cognitive e reindirizzare le risorse del cervello al compito da svolgere. Tutti hanno incontrato qualcosa di angosciante nel passato recente o nel passato remoto. Questi ricordi possono entrare nelle nostre menti e distrarre da qualsiasi cosa stiamo facendo. Capire cosa possiamo fare per rimanere concentrati è importante, non solo per le persone in casi estremi in cui tali ricordi possono portare a difficoltà nella vita quotidiana – come quelli con disturbo da stress post-traumatico, ansia o depressione – ma per tutti. In un articolo pubblicato sulla rivista Cerebral Cortex, i ricercatori hanno esaminato come l’attività cerebrale e le prestazioni in un compito di memoria sono cambiate quando ai partecipanti è…

View original post 537 altre parole

Meccanismi di resilienza contro lo stress

ORME SVELATE

Risultati immagini per resilience saatchi art RESILIENCE (Susana Villa)

Se ti senti ansioso prima degli esami, prendi nota: gli studi suggeriscono che puoi imparare come essere resiliente e gestire lo stress e l’ansia. I ricercatori del Beckman Institute for Advanced Science and Technology dell’Università dell’Illinois hanno recentemente esaminato un campione di 85 studenti universitari in buona salute per vedere come un certo numero di tratti della personalità può proteggere il cervello di un individuo dai sintomi di disagio emotivo, cioè depressione e ansia. In questo studio, volevano esaminare le caratteristiche comuni in tutte le regioni del cervello e tra i tratti della personalità che contribuiscono a fattori protettivi. Hanno preso di mira un numero di regioni nella corteccia prefrontale, osservando specificamente il volume di quelle regioni che utilizzano la risonanza magnetica strutturale. Hanno effettuato un’analisi fattoriale di conferma, che è fondamentalmente un approccio statistico per verificare se esiste un fattore comune alla base delle misurazioni osservate…

View original post 379 altre parole

Alessandria today presenta il poeta, sceneggiatore, scrittore e paroliere Sergio Melchiorre.

Alessandria today presenta il poeta, sceneggiatore, scrittore e paroliere Sergio Melchiorre.

di Pier Carlo Lava

La redazione di Alessandria today è lieta di presentare la biografia di Sergio Melchiorre, poeta, sceneggiatore cinematografico, scrittore di racconti brevi e paroliere, del quale in seguito pubblicheremo anche un intervista in esclusiva per il blog.

Sergio Melchiorre copia 2

Sergio Melchiorre (poeta, sceneggiatore cinematografico, scrittore di racconti brevi e paroliere) insegna francese all’I.S.I.S. «Città di Luino/Carlo Volonté» di Luino (VA).

Ha scritto cinque sceneggiature cinematografiche.

Ha pubblicato la raccolta di poesie e aforismi «Uno di noi» e «Rosso purpureo».

Alcune sue liriche compaiono nell’antologia «La poesia contemporaneaScrittori italiani del secondo Dopoguerra».

Diverse liriche sono state trasformate in videopoesie da parte di vari registi e pubblicate su YouTube.

Il suo sito personalizzato http://sergiomelchiorre.scrivere.info/ ha raggiunto circa 2.100.000 di visite.

Molte poesie sono state tradotte in spagnolo, mentre altre sono state studiate in una Scuola Media Statale di Firenze.

La scrittrice belga Pascale Lora Schyns (l’autrice del romanzo «Les survivants de Sallimoc») lo ha inserito nel suo blog ufficiale. Continua a leggere “Alessandria today presenta il poeta, sceneggiatore, scrittore e paroliere Sergio Melchiorre.”

Gli amori degli scrittori

Francesca, non solo la curiosità e donna, ma anche l’ingegno, la creatività e la sensibilità… un post interessante, complimenti…

Gli Amabili Libri

La curiosità è donna, questo lo sapete e in quanto donna anche io non sfuggo a questa particolarità. Ultimamente mi è capitato di entrare in fissa con la sfera privata degli scrittori. Non parliamo di becero gossip, ma mi affascinava il rapporto che questi avevano con le loro dolci metà. Stare accanto a uno scrittore non deve essere facile secondo me, anzi avranno degli sbalzi umorali che noi donne manco ci avviciniamo. Me lo immagino lì, alla ricerca della parola perfetta, a disperarsi per ore ed ore sulla punteggiatura, sul nome giusto da dare al loro personaggio, su quale intrigo creare per destare più curiosità possibile nel lettore mentre le mogli da lontano osservano i loro compagni e pensano ma questo un lavoro serio non se lo poteva trovare? 

Di cose curiose in giro ne ho trovate parecchie e ho suddiviso questo topic in due parti. La prima dedicata agli…

View original post 770 altre parole

Baudelaire – Consigli ai giovani scrittori

Editor Gloria Macaluso

«L’esperienza implica una certa quantità di sbagli», così Baudealire apre il suo piccolo manuale di consigli agli scrittori esordienti. Come dargli torto? L’esperienza deve contenere un numero adeguato di errori per essere definita tale, altrimenti è solo un evento.

Consigli ai giovani scrittori, nella mia versione edita Passigli, comprende una prefazione davvero interessante in cui Baudelaire viene descritto non solo per il suo talento artistico, ma anche per la sua sfacciataggine e creatività di uomo e poeta. Maurizio Ferrara ci racconta che questo manuale di 60 paginette viene scritto da un Baudelaire anch’egli esordiente, ma già conquistatore di fama nei circoli della bohème.

Ma parliamo del libro. L’esperienza implica una certa quantità di sbagli, dicevamo, e non esiste frase più vera. Baudelaire mostra e dimostra tutti i suoi errori da giovane scrittore e accompagna l’ironia con la testardaggine dei poeti. Nella prima parte intitolata Della…

View original post 899 altre parole

DUILIOILIUD, di Luca Oggero

DUILIOILIUD, di Luca Oggero

DUILIOILIUD

“Quand’ero giovane avevo molti anni in meno”, pensava Duilioiliud, che si era posto come obiettivo di pensare sempre e solo verità tangibili a costo di essere banale.

Contemporaneamente, con un flessibile, si tagliava i lacci delle scarpe mentre mangiava uno scarafaggio vivo, in segno di protesta verso la propria razionalità. Se il pensiero era logico e lineare, l’azione si ribellava ad esso facendogli fare le cose più bizzarre.

Duilioiliud

Sono le conseguenze di avere un nome palindromo che non sia “Anna” o “Otto”. E lui non poteva chiamarsi né Anna né Otto, non essendo né una femmina né un numero. Era però costretto dal destino a portare un nome che si leggesse allo stesso modo da sinistra a destra o viceversa.

Quando nacque suo padre andò all’anagrafe a registrarlo come “Duilio”, ma al posto dell’impiegato dell’anagrafe trovò il destino di suo figlio, che gli disse:

“Duilio non è palindromo, al massimo posso registrarlo come Duilioiliud, che ne pensa?”. Continua a leggere “DUILIOILIUD, di Luca Oggero”

Una domenica settembrina, di Marco Fidilio

Una domenica settembrina, di Marco Fidilio

Una domenica settembrina
Ritorno alla mia spiaggia preferita . Spiaggia piccola e isolata , dove sabbia e scogli si mischiano e si alternano sia in superficie che nel fondale .

marco_fidilio-440x440


Non c’è più nessuno. Non ci sono canti, balli e movimenti sexy. Non ci sono più culi ne’ tette al vento. Non ci sono panze ne addomi scolpiti. Non ci sono gitanti con le loro angurie, ne’ sub improvvisati che fanno scempio della fauna locale . Non ci sono bambini festanti e cattivi e cinici nel torturare gli animaletti. Non ci sono palloni ne’ tamburelli .
Adesso c’è il più assoluto silenzio. Anzi , c’è solo la voce del mare col suo lento e continuo sciabordio .
A terra c’è un cimitero di granchi, dilaniati, mutilati, torturati e uccisi. Ma altri granchi all’improvviso escono dai loro nascondigli sotto gli scogli. Camminano lenti e diffidenti. Vanno a trovare i loro parenti morti. Alcuni zoppicano, altri sono senza chele. Sembrano reduci di guerra in un campo di battaglia .
Mi camminano intorno. Io rispettosamente non mi muovo. Sto zitto e li lascio fare .  Continua a leggere “Una domenica settembrina, di Marco Fidilio”

Vittorio Ferrari, Presidente Ascom Confcommercio, su AXC – Aperto per Cultura

Vittorio Ferrari, Presidente Ascom Confcommercio, su AXC – Aperto per Cultura

di Pier Carlo Lava

Alessandria, intervento di Vittorio Ferrari, Presidente Ascom Confcommercio di Alessandria, nella conferenza stampa di presentazione degli eventi relativi a AXC Aperto per Cultura.

video: https://youtu.be/tRfKSYxUo9I

Un’occasione per i giovani di Cristina Saracano

Il servizio civile, diventato Universale conD.Lgs del 6/3/2017, è un’opportunita’ di crescita per i giovani dai 18 ai 29 anni.

Essi possono trascorrere un anno della loro vita occupandosi della collettività: dall’assistenza , alla protezione civile, alla salvaguardia del patrimonio storico, alla promozione turistica e culturale del territorio.

Il progetto dura 12 mesi, per un totale di 1400 ore di impegno e spetta un riconoscimento economico di Euro 433,80 al mese.

I progetti ad Alessandria per il 2018/19 sono: Ludoteca, Museo Gambarina, Ufficio Cultura, Urp, Disabiliy manager, Musei Civici, Informagiovani, Giardino Botanico e Biblioteca Civica.

Si può presentare domanda fino al 30 settembre 2018.

Info e contatti:

www serviziocivile.gov.it

Comune di Alessandria

Tel 0131 515784/86

Nuove scoperte sull’apprendimento

ORME SVELATE

Risultati immagini per mind saatchi art Mind games (Lana Dobrogorskaya)

Il cervello è una rete complessa che contiene molti miliardi di neuroni. Ogni neurone è collegato a migliaia di altri tramite collegamenti (sinapsi) che possono essere forti o deboli. Un legame forte indica un’influenza significativa tra i neuroni di collegamento a differenza di un anello debole, che potrebbe essere decine di migliaia di volte più debole di uno forte. Una delle principali sfide nelle neuroscienze è comprendere l’origine e il possibile significato funzionale dell’ampio spettro di forze di collegamento che è comune a tutti i cervelli. Recentemente, i fisici israeliani hanno pubblicato un articolo nella rivista Scientific Reports in cui hanno dimostrato che l’apprendimento nel cervello è in realtà condotto da diversi terminali neuronali (dendriti), contrariamente alla teoria di 70 anni fa di Donald Hebb secondo cui l’apprendimento avviene solo nelle sinapsi del cervello. I ricercatori hanno definito la loro scoperta “apprendimento dendritico”, e hanno dimostrato…

View original post 319 altre parole

Parole che fanno bene a se stesse e agli altri

Creando Idee

A volte alcuni trucchi per migliorarsi la vita sono sotto gli occhi di tutti. O meglio sulla punta della lingua. Troppo spesso ormai ci ritroviamo a lamentarci con le amiche o da soli, o nella nostra testa, per come il dialogo in famiglia sia ridotto a monosillabi, frasi appena abbozzate, parole che diventano ordini… Abbiamo perso quel gioco ironico e affettuoso tipico di una piccola e preziosissima comunità, fatto di quel lessico familiare così importante: sarà la mancanza di tempo, la stanchezza, gli avvenimenti, le cose inutili i telefoni,che ci distraggono. Probabilmente siamo noi i primi  a innescare questo meccanismo le  donne, in particolar modo  si sa, sono le amministratrici della famiglia . Navigando su internet ci sono analisi scientifiche di questo tipo di problematiche, trattate in modo molto più semplice. L’uovo di Colombo sta nel ripristinare e utilizzare nella nostra vita delle semplici parole o frasi che…

View original post 164 altre parole

OPEN DAY AL DIPARTIMENTO DI STUDI PER L’ECONOMIA E L’IMPRESA

OPEN DAY AL DIPARTIMENTO DI STUDI PER L’ECONOMIA E L’IMPRESA

Il Campus “Perrone” apre le porte ai futuri studenti.

Il Dipartimento di Studi per l’Economia e l’Impresa dell’Università del Piemonte Orientale apre le sue porte per il secondo Open Day del 2018. L’appuntamento è per giovedì 06 settembre alle 10.30 presso l’Aula Magna del Dipartimento in via Perrone 18 a Novara; l’invito è rivolto sia agli studenti delle scuole superiori, sia ai laureati triennali, cui è specificamente dedicata la presentazione delle nuove lauree magistrali.

Schermata 2018-09-04 a 13.00.39

I partecipanti potranno ricevere informazioni sul Dipartimento e sulla sua offerta formativa per l’anno accademico 2018/2019 da parte dei docenti responsabili dei diversi corsi di laurea. L’offerta formativa del DiSEI comprende due corsi di laurea triennale in Economia Aziendale (CLEA) e in Promozione e Gestione del Turismo (TUR) e due corsi di laurea magistrale in Amministrazione, Controllo e Professione e in Management e Finanza. Quest’ultima prevede tre nuovi percorsi, Finanza, Marketing and Operations Management e Risorse Umane, progettati con esponenti di spicco del mondo aziendale. Continua a leggere “OPEN DAY AL DIPARTIMENTO DI STUDI PER L’ECONOMIA E L’IMPRESA”

Gianfranco Cuttica di Revigliasco Sindaco, su AXC – Aperto per Cultura

Gianfranco Cuttica di Revigliasco, Sindaco, su AXC – Aperto per Cultura

di Pier Carlo Lava

Alessandria, intervento del Sindaco di Alessandria Gianfranco Cuttica di Revigliasco, nella conferenza stampa di presentazione degli eventi relativi a AXC Aperto per Cultura.

video: https://youtu.be/gY-ZDduojDM

Progetto “Giovani&Informati”: Inaugurazione sportello a Castelnuovo Scriva

Progetto “Giovani&Informati”: Inaugurazione sportello a Castelnuovo Scriva

L’Amministrazione Comunale di Alessandria è lieta di comunicare l’inaugurazione del progetto “Giovani&Informati” prevista giovedì 6 settembre p.v. alle ore 17.00 presso il Palazzo Comunale del Comune di Castelnuovo Scriva.

Testata_nuova-sito_300.

Il progetto di rete di sportelli informativi “Giovani&Informati” vede come capofila il Comune di Alessandria, Assessorato Politiche Giovanili, in partnership con i Comuni di Cassine, Castellazzo Bormida, Castelnuovo Scrivia, Castelletto Monferrato, Quargnento, Felizzano, Fubine Monferrato, Solero e la collaborazione dell’Informagiovani di Alessandria, – gestito dall’ASM Costruire Insieme di Alessandria.

Il progetto è destinato ai giovani residenti nei Comuni menzionati e nei Comuni limitrofi alle sedi degli sportelli, i quali potranno usufruire dei servizi nelle giornate e negli orari prestabiliti.

Il servizio è gratuito e diretto a quanti desiderino essere aggiornati sul mondo del lavoro, della scuola, sulle iniziative culturali o sulla possibilità di frequentare corsi. Gli operatori,  appositamente formati dalle operatrici dell’Informagiovani di Alessandria, orientatrici, esperte di ricerca attiva del lavoro e trainer Job Club, forniranno informazioni a tutto campo, nonché una consulenza specifica su appuntamento relativa all’orientamento al lavoro e alla stesura del Curriculum Vitae. Continua a leggere “Progetto “Giovani&Informati”: Inaugurazione sportello a Castelnuovo Scriva”

LA CAMMINATA DELLA SALUTE

LA CAMMINATA DELLA SALUTE

Tortona: Sabato 8 settembre, alle ore 9:30 partecipa anche tu alla camminata della salute, organizzata dall’Assessorato allo Sport del Comune di Tortona in collaborazione con il CAI di Tortona, la Croce Rossa Comitato di Tortona, la Senologia di Tortona e l’ASL AL, con partenza da piazza Duomo.

tortonamanifesto camminata salute

La partecipazione è gratuita ed il percorso di circa 5 km, detto “percorso delle scale”, si snoda nel centro della Città, fino alle pendici del Castello ed è praticabile da tutti.

L’iniziativa si pone l’obiettivo di promuovere l’importanza di adottare buone prassi e corretti stili di vita, come il movimento fisico, la corretta alimentazione e la prevenzione di patologie femminili e del diabete. Continua a leggere “LA CAMMINATA DELLA SALUTE”

Notte Rosa e non solo nel fine settimana

Notte Rosa e non solo nel fine settimana

Casale Monferrato: È decisamente ricco il programma del prossimo fine settimana di iniziative a Casale Monferrato. In attesa del via alla cinquantasettesima Festa del Vino del Monferrato, previsto per venerdì 14 settembre, anche il weekend precedente offrirà a tutti gli interessati molti spunti di intrattenimento.

notte rosa Passions PR

Venerdì 7 alle ore 18 nella Manica Lunga del Castello verrà inaugurata “Passions” (approfondimento in allegato), percorso espositivo collettivo dedicato agli artisti del territorio che fanno parte dell’Associazione ArtMoleto: Giò Bonardi, Ilenio Celoria, Piero Ferroglia, Iris Devasini, Michelle Hold, Cate Maggia, Gabriella Malfassi, Andrea Massari, Teresio Pollastro, Petra Probst, Alex Sala, Bona Tolotti, Daniela Vignati. Continua a leggere “Notte Rosa e non solo nel fine settimana”

Spirit of Nerina ad “Aperto per Cultura”

Spirit of Nerina ad “Aperto per Cultura”

Per il secondo anno consecutivo sarà presente anche l’Alessandria Sailing Team ad “Aperto per Cultura 2018” l’8 settembre, dalle ore 19.

cs sailing_aperto-cultura

L’equipaggio, che servirà la portata, sarà in via Dei Martiri in collaborazione a “Le Petit Cafè” con una proposta di ostriche abbinate a vino Brut di Tenuta Montemagno. Insieme a loro anche lo sponsor di Spirit of Nerina, Rolandi Auto, che esporrà l’auto del team e un nuovo modello di moto.

Il ricavato dell’iniziativa, in unione con i Lions Club alessandrini, sarà devoluto a favore del progetto “Recuperiamoci – ridiamo vita al cibo”, promosso da Opere di Giustizia e Carità, associazione che affianca e supporta la Caritas Alessandrina e dal Banco Alimentare per la Provincia di Alessandria, per l’acquisto di un Cargo Bike con il quale raccogliere ogni giorno le eccedenze dei negozi del territorio alessandrino per ridistribuirle alle persone in condizione di povertà che, per effetto della crisi economica attuale, non riescono a sostenere una dieta alimentare adeguata a fronte di significative carenze di reddito. Continua a leggere “Spirit of Nerina ad “Aperto per Cultura””

Cambiare idea fa bene, a volte benissimo

Creando Idee

Essere molto puntigliosi e non delle banderuole alla lunga paga…. Ma sarà poi così vero? In fondo anche la coerenza, se eccessiva, è un bel limite. In fondo molte cose succedono indipendentemente da noi e anche se vanno contro ciò che sentiamo o pensiamo, se riusciamo a vederle e inquadrarle in un’altra ottica, non sono poi così male. Basta avere il coraggio cambiare idea. Così facendo, si provano nuove esperienze che altrimenti ci neghiamo da soli Tanto per capirci, facciamo un esempio a chi non è capitato che all’inizio quello che poi sarà diventato vostro marito vi stava un po’ antipatico? O peggio avevate  un opinione negativa perché  troppo diverso da voi.  D’estate amavate  solo il mare. Lui, invece, non sognava che la montagna. Per non parlare dei viaggi: voi, ancora adesso, dopo 25 anni, avete sempre valigie e borse  pronte (idealmente); lui, invece, predilige i “suoi” posti…

View original post 138 altre parole

Ma rentrée d’instit

Littérature portes ouvertes

Je voudrais aujourd’hui vous raconter ma rentrée en tant qu’instit. Non pas que cette journée soit sortie de l’ordinaire. Mais, quand on voit les rumeurs farfelues qui circulent sur le monde de l’école, je pense qu’il n’est peut-être pas inutile de raconter ce qu’est la réalité quotidienne de l’école, au moins une fois.

View original post 1.032 altre parole

Prelibatezze Italiane

Creando Idee

Odio le persone che prendono i pasti alla leggera”Questa citazione dello scrittore inglese Oscar Wilde ben riproduce quella che può essere definita la cultura italiana a tavola fatta di passione, lealtà e impegno. In un’ipotetica cena perfetta dove tutti i prodotti sono firmati che parte dal nord Italia e finisce nel sud : il Parmigiano Reggiano introduce il cosiddetto aperitivo, accompagnato dal Prosciutto Crudo e dal prelibato Culatello. Le scaglie di Parmigiano sono l’ideale per accogliere miele, noci e mostarde di frutta di stagione; il Prosciutto Crudo e il Culatello invece si possono gustare assieme a sottili fette di pane leggermente scottato, in compagnia di pomodorini e verdure, perfetti per stimolare l’appetito. Il primo piatto per eccellenza, la pasta, è ormai diventato sinonimo della parola Italia Parliamo allora delle seconde portate: un percorso che ci porta allora all’estremo sud in Sicilia, l’isola italiana più famosa al mondo, dove possiamo…

View original post 181 altre parole

Il mio mondo onirico

DIALOGHI APERTI

Immagine correlataC’è qualcuno che vorrebbe aiutarmi a decifrare il mio sogno?

Erano due anni che vivevo in una grande casa che non conosco con il mio compagno, mia figlia di tre anni e la sua amante. Una ragazza con lunghi capelli neri. Si scambiavano carezze, baci e abbracci di fronte a me tutto il giorno. Un giorno mia figlia sale al terzo piano della casa e io mi trovavo nel giardino, quando sento il respiro della bambina sul davanzale del balcone. Non ebbi tempo di andare a prenderla, le urlai di non scendere ma lei è saltato dritta in piede, senza farsi un graffio oppure frattura.

Dovevo andare via per un po’ di tempo, non so di preciso dove, ma dovevo prendere l’aereo e non riuscivo ad arrivare in tempo. Prima di lasciare la casa andai dalla scomoda inquilina e li disse di lasciare in pace mi compagno e di andarsene…

View original post 134 altre parole

Come Si Scrive Un Film, di Franco Forte

Come Si Scrive Un Film, di Franco Forte

Come Si Scrive Un Film

http://scrivoleggo.blogspot.com/

Sembra facile…

Sembra facile…

Scrivere un film? Chi non ha mai pensato di farlo?

Soprattutto se si è scrittori, come me. O come molte altre persone che hanno qualcosa da dire e lo fanno con la cellulosa prima e con la speranza di farlo con la celluloide poi…

Che ci vuole? Una videocamera non costa molto. E poi con gli smartphone di oggi, che sono anche in HD…

Gli attori? Tra gli amici e i parenti. E magari qualche bella ragazza, così la si può corteggiare.

Il regista? Ci penso io: ho scritto il libro, no?

Tutto così facile? Sì. Continua a leggere “Come Si Scrive Un Film, di Franco Forte”

Tempi DiVersi, un settembre musicale e poetico sul lago Maggiore

Tempi DiVersi, un settembre musicale e poetico sul lago Maggiore

Di Giacomo Pisani – 3 settembre 2018

Tempi diVersi porta a Lesa musica e poesia. In una sala storica, quattro serate in compagnia di pianoforti, violini, soprani e le poetesse nostrane e no.

tempi lesa-696x497

Qui di seguito trovate il programma degli appuntamenti musicali e poetici di settembre 2018 che si terranno a Lesa presso la bella e raccolta Sala Manzoniana. Quattro sabato sera di settembre in cui bearsi di buona musica da camera o ascoltare sonetti avvolgenti. Gli eventi sono organizzati dall’Associazione Licenza Poetica in collaborazione con il Comune di Lesa.

CON TEMPI DIVERSI 2 MOMENTI DEDICATI ALLA MUSICA

Due i momenti di Tempi diVersi dedicati completamente alla musica:
Sabato 8 settembre, alle ore 17.30 con “In Canti e Note”: Francesca Loddo (Violino); Francesca Sicilia (Soprano); Andrea Pompili (Pianoforte)
Sabato 15 settembre, alle ore 21, con “Monsieur Chopin – le poète et le musicien” con  Alessandra Rosso al Pianoforte e Stefano Pellegrino al Violoncello.
Continua a leggere “Tempi DiVersi, un settembre musicale e poetico sul lago Maggiore”

Gian Paolo Coscia, Presidente Camera di Commercio, su AXC – Aperto per Cultura

Gian Paolo Coscia, Presidente Camera di Commercio, su AXC – Aperto per Cultura

di Pier Carlo Lava

Alessandria, intervento di Gian Paolo Coscia, Presidente della Camera di Commercio di Alessandria, nella conferenza stampa di presentazione degli eventi relativi a AXC Aperto per Cultura.

video: https://youtu.be/6_kNh_No6jM

Nipoti a casa? tutto pulito e ordinato in un batter d’occhio

Creando Idee

Elimina il disordine: 12 minuti Riordina rapidamente le camere con questo semplice trucco: agguanta un cesto della biancheria e passa in rassegna la casa, raccogliendo tutto ciò che è fuori posto. Una volta pieno, svuotalo sul tavolo da pranzo e rimetti ogni cosa a suo posto. E respira…  i giocattoli: 7 minuti. I frugoletti pensano che i giocattoli vivano a terra, sotto i cuscini del divano e ammucchiati dietro la TV. Compra una cesta in vimini o un contenitore che si intoni all’arredamento e tienilo in soggiorno per avere i giochi a portata di mano. Raggruppali lì e chiudi il coperchio. Non lasciare i disegni in un mucchio: appendili piuttosto su una bacheca in sughero affinché possano essere ammirati. A proposito potresti alzare i tuoi punti come nonna, ingaggiando i tuoi nipotini in qualche attività, quando sono da te. Spruzza, strofina, ripeti: 10 minuti Occupati dei germi che i bimbi…

View original post 178 altre parole

Saggezza – Wisdom – Osho

tavolozza di vita

🌸Saggezza🌸

La saggezza
non ha nulla
a che fare
con la conoscenza,
proprio per nulla;
ha qualcosa
a che fare
con l’innocenza.
È necessaria
una certa purezza
del cuore,
è necessario
un certo spazio dell’essere
perché la saggezza
possa crescere.

Osho Rajeneesh
🌸🍃🌸
🌸Wisdom

The wisdom
he has nothing
to do
with the knowledge,
just for nothing;
he has something
to do
with innocence.
It’s necessary
a certain purity
of the heart,
it is necessary
a certain space of being
because wisdom
can grow.

Osho Rajeneesh

View original post

Le sensazioni corporee generano sentimenti coscienti

ORME SVELATE

Risultati immagini per Feelings saatchi art Mixed Feelings (Emelie Jegerings)

Gli esseri umani sperimentano costantemente un flusso mutevole di sentimenti soggettivi che viene interrotto solo durante il sonno e la profonda incoscienza. Dei ricercatori finlandesi mostrano come i sentimenti soggettivi si articolino in cinque categorie principali: emozioni positive, emozioni negative, funzioni cognitive, stati somatici e malattie. Tutti questi sentimenti erano intrisi di forti sensazioni corporee. Questi risultati mostrano che i sentimenti coscienti derivano dal feedback corporeo. Sebbene la coscienza emerga a causa della funzione cerebrale e sperimentiamo che la nostra coscienza è “ospitata” nel cervello, il feedback corporeo contribuisce in modo significativo a una vasta gamma di sentimenti soggettivi. Secondo i ricercatori, le emozioni colorano vividamente tutti i nostri sentimenti come piacevoli o spiacevoli. È possibile che durante l’evoluzione, la coscienza sia originariamente emersa per informare gli organismi e gli altri intorno al danno e al benessere dei tessuti. Questo sviluppo può aver spianato la strada…

View original post 189 altre parole

Sapere che ci sei

OpinioniWeb-XYZ

mondo

Coscienza

implica sempre

sapere che ci sei.

Il sapere di una mancanza.

Il sentire una presenza.

Il guardarti in faccia

senza vederti

piangere.

La poesia è già stata pubblicata QUI. E il tema è sempre e comunque quello della fede, declinata nelle mille sfumature della vita. Perché come mi ha ricordato alcuni giorni fa il mio amico Andrea, il credente è colui che crede che l’impossibile diventi reale e che il reale sia l’impossibile. Oscar Wilde affermava che gli uomini crederanno sempre nell’impossibile, ma mai nell’improbabile. Perché l’improbabile riguarda la ragionevolezza, l’impossibile invece riguarda il cuore che con il supporto della ragione ci proietta oltre il nulla che sembra circondare le nostre esistenze. Nel Vangelo di Luca è lo stesso Gesù a parlare della fede, sempre umanamente fragile, riferendosi a Pietro: «Simone, Simone, ecco, Satana ha chiesto di vagliarvi come si vaglia il grano; ma io ho pregato per…

View original post 68 altre parole

Le iniziative di settembre della Biblioteca Luzzati

Le iniziative di settembre della Biblioteca Luzzati

Casale Monferrato: Sono in programma diverse iniziative a partecipazione gratuita nel mese di settembre a cura della Biblioteca delle Ragazze e dei Ragazzi Luzzati, situata all’interno del Castello di Casale Monferrato.

Mercoledì 5 settembre per “Storie in riva al fiume”, all’imbarcadero di viale Lungo Po Gramsci, alle ore 17, gli incaricati della Biblioteca terranno un incontro con letture a tema fluviale. In caso di maltempo l’appuntamento si terrà in Biblioteca. L’iniziativa fa parte di “Nati per leggere con i raccontastorie”, inserita in “Nati per leggere Piemonte” sostenuta dalla Compagnia di San Paolo nell’ambito del programma “ZeroSei”.

Sempre per “Storie in riva al fiume”, sabato 15 settembre alle ore 10,30 si terrà, nuovamente all’Imbarcadero, un nuovo appuntamento con letture a tema fluviale. Per l’occasione i bambini che lo vorranno, accompagnati da un adulto, potranno partecipare a una breve gita in barcè accompagnati dagli Amici del Po di Casale Monferrato. In caso di maltempo l’appuntamento si terrà in Biblioteca. Continua a leggere “Le iniziative di settembre della Biblioteca Luzzati”

“Tu musica”, di Maria Pellino

“Tu musica”, di Maria Pellino

Dell’eterno tu

zampillo travolgente

impronta percettibile dell’universo racchiuso in un sogno

cogli

ricolmi  orizzonti di infinito lustro

e moti ritmati.

Puro artista.

L’ incanto precipuo spazia l’oltre.

Si svela a me un pensiero zelante

lo inseguo ed inizio a danzare sinuosamente.

Dispersa ritrovo il sentiero dell’anima.

Avverto l’ abbraccio di una melodia che mi avvolge

in lontananza scorgo l’arcobaleno di note

e tutto si riempie.