Quando la memoria emozionale ti paralizza focalizzati sul contesto

ORME SVELATE

Risultati immagini per PTSD saatchi art Nightmare for a Nightmare (Eli Shaw)

Un nuovo studio condotto dagli psicologi dell’Università dell’Illinois suggerisce che quando le memorie negative si intromettono, concentrarsi sui dettagli contestuali dell’incidente piuttosto che sulla ricaduta emotiva potrebbe aiutare a ridurre al minimo le perturbazioni cognitive e reindirizzare le risorse del cervello al compito da svolgere. Tutti hanno incontrato qualcosa di angosciante nel passato recente o nel passato remoto. Questi ricordi possono entrare nelle nostre menti e distrarre da qualsiasi cosa stiamo facendo. Capire cosa possiamo fare per rimanere concentrati è importante, non solo per le persone in casi estremi in cui tali ricordi possono portare a difficoltà nella vita quotidiana – come quelli con disturbo da stress post-traumatico, ansia o depressione – ma per tutti. In un articolo pubblicato sulla rivista Cerebral Cortex, i ricercatori hanno esaminato come l’attività cerebrale e le prestazioni in un compito di memoria sono cambiate quando ai partecipanti è…

View original post 537 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...