RAGGI DI LUCE, di Gregorio Asero

RAGGI DI LUCE, di Gregorio Asero

RAGGI DI LUCE

Raggi di luce danzano intorno alla tua figura
Varcano lo spazio dell’irreale
per posarsi come corona sul tuo capo
Ti fai regina
Ti fai immortale

Come la dea dell’amore
il bagliore del tuo viso
oscura la luce
Risplendi divina
di luce propria

Beato colui che posò le sue labbra sulle tue
Non visse invano

da “ARTEMIDE”’
di Gregorio Asero
copyright legge 22 aprile 1941 n. 633

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...