Antalgica Poetica

Ogni affezione mi dura un sol istante
unicamente con la pantofola son perseverante
pure, in soggettiva, mi sento un errabondo
e l’occhio criticon osserva tutto il mondo

ho capito poco nel corso dei miei anni
vittorie nessuna, già molto è stato limitar i danni
evitando l’aldilà, chè già nell’aldiqua qualcosa sfugge,
fido solo in Murphy e nella sua disarmante legge

dalla disfida tra etica ed estetica per viltà recedo
e ardisco appena preferir ragione a suggestione,
brontolando su noi umani d’alta elezione
vo anche ridacchiando per quel che vedo:

sublimi le ufficiali occasioni in cui noialtri
appaiam scimmiette, riuscendo a risultar anche più scemi,
nel giorno ed ora stabiliti, obbligatorio pianger come rubinetti
ma diventi malato se al punto giusto poi non smetti

che dir sarebbe come se alla fiera del borlotto
tutti dovessimo far del culo una trombetta
e chi non riesce sottoposto fosse di botto
a colonscopia anche…

View original post 84 altre parole