Eri vestita di luce, di Sergio Melchiorre

Eri vestita di luce, di Sergio Melchiorre

eri

Sei la linea d’ombra

dei ricordi più soavi

della mia vita.

Sei il profilo di una malinconia

che vibra come una foglia morta

sbattuta dal vento,

nell’angolo di una strada

senza uscita.

Sei la scia di luce

che trafigge l’effigie

dei miei rimpianti

che non sono mai riuscito

a rimuovere dal mio passato.

Questa notte ti ho sognata:

eri vestita di luce

e cercavi un posto segreto

dove poter pregare.

Ho pianto in silenzio

sotto le lenzuola,

in attesa che le prime luci dell’alba

sbiadissero la mia tristezza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...