Il vento è ricordo, di Annalinda De Toffol

Il vento è ricordo

di Annalinda De Toffol

Il vento è ricordo
come la pioggia
che cadeva fitta su di noi.
Noi
abbracciati e fradici
a cercar stelle,
a spostar nuvole.
sotto un cielo irreale.
Noi
senza parole
tra emozioni e baci
rubati a quel tempo allora infinito.
Infinito non era,
un tramonto e poi l’alba
a dirci addio
tra una lacrima, un sussurro.
Noi
persi ora nei ricordi
a rammentare gesti,
desideri nascosti rimasti lassù,
in quel cielo di nuvole fatto di sogni.

ADT. 21/11/2017
Immagine dal web

Un pensiero su “Il vento è ricordo, di Annalinda De Toffol

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...