A La Nuova Venezia l’attrice ha espresso tutta la sua indignazione: “In che Paese viviamo? In Italia c’è sempre meno apertura sociale”.

La polizia l’ha bloccata alla Mostra del cinema di Venezia perché aveva il fazzoletto dell’Anpi. Ottavia Piccolo, attrice di cinema e teatro, aveva annunciato la sua partecipazione al “presidio” organizzato dalla Sinistra davanti al palazzo del Cinema del Lido, per ricordare gli infortuni e la precarietà del lavoro in Italia. Ma le autorità l’hanno fermata: “Mi hanno fermata perché avevo al collo un fazzoletto dell’Anpi. Incredibile. Ma in che Paese viviamo?”.

L’attrice, da tempo testimonial contro il passaggio delle grandi navi a San Marco e per la libertà di stampa, ha raccontato a La Nuova Venezia l’episodio e ha espresso indignazione per quanto subito…. continua su: Ottavia Piccolo bloccata al Lido di Venezia perché indossava un fazzoletto dell’Anpi