Imparare a dimenticare

ORME SVELATE

Risultati immagini per Forget saatchi art forget-me-not (Katrīna Gaile)

I ricercatori della Ruhr-Universität Bochum e dell’ospedale universitario di Gießen e Marburg, in collaborazione con colleghi di Bonn, Paesi Bassi e Regno Unito, hanno analizzato ciò che accade nel cervello quando gli umani vogliono dimenticare volontariamente qualcosa. Hanno identificato due aree del cervello – la corteccia prefrontale e l’ippocampo – i cui modelli di attività sono caratteristici del processo di rimozione dei ricordi. Hanno misurato l’attività cerebrale in pazienti con epilessia che avevano impiantato elettrodi nel cervello ai fini della pianificazione chirurgica. Nel secolo scorso, la ricerca sulla memoria si è concentrata principalmente sulla comprensione di come le informazioni possano essere ricordate con successo, ma in realtà dimenticare è fondamentale per il benessere emotivo e consente agli umani di concentrarsi su un compito. I ricercatori, nel loro studio pubblicato sulla rivista Current Biology, hanno registrato l’attività cerebrale di 22 pazienti, che avevano impiantato elettrodi nella corteccia prefrontale…

View original post 250 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...