Sozzetti: Corridoi europei e logistica: da Alessandria arriva il forte richiamo di Confindustria. Adesso non resta che vedere chi lo raccoglierà sul serio

Sozzetti: Corridoi europei e logistica: da Alessandria arriva il forte richiamo di Confindustria. Adesso non resta che vedere chi lo raccoglierà sul serio

di Enrico Sozzetti

https://160caratteri.wordpress.com/

Corridoi

Il segnale è forte. Ed estremamente interessante per il sistema economico alessandrino. Arriva da Torino, per la precisione dal Centro congressi dell’Unione Industriale che ha ospitato l’incontro ‘Il sistema industriale per i Corridoi Europei’.

fronte ai vertici delle Confindustrie regionali e territoriali attraversate dai Corridoi Europei (Piemonte, Liguria, Lombardia, Valle d’Aosta, Veneto), al presidente nazionale di Confindustria, Vincenzo Boccia, e ai rappresentanti di Medef – Rhône-Alpes (l’evento è stato organizzato da Confindustria Piemonte e Unione Industriale di Torino insieme a Confindustria) è intervenuto Maurizio Miglietta, presidente di Confindustria Alessandria, che ha acceso i riflettori su corridoio Mediterraneo, Genova – Rotterdam e Terzo Valico.

Le prime parole sono state chiare e nette: “I Corridoi europei non sono solo trasporto. Sono il piano regolatore su cui ridisegnare lo sviluppo dei prossimi decenni del Nord Ovest. E il Basso Piemonte, sulle infrastrutture, chiede conferme, visione strategica e prospettiva”. Il richiamo alle responsabilità di chi, sul fronte pubblico, è chiamato a definire le strategie e gli strumenti dello sviluppo, potrebbe essere già sufficiente a rimarcare la posizione degli industriali alessandrini.

Ma Miglietta è andato oltre e dopo la riflessione sulla tragedia del ponte Morandi di Genova ha aggiunto: “L’emergenza consente di apprezzare meglio una proposta avanzata da tempo da Confindustria Alessandria tesa a separare e incanalare il traffico pesante su gomma su (nuovi o potenziati) caselli autostradali posti in prossimità delle aree logistiche riservate al trasporto merci in generale, e al movimento container in particolare”.

Dall’evento di Torino, dove per Confindustria Alessandria erano presenti anche Luca Romani, vicepresidente con delega alla logistica, James Pingani, delegato in Confindustria Piemonte per Infrastrutture e Logistica, e il direttore, Renzo Gatti, viene rilanciato un appello e un richiamo che si integra con le strategie messe a punto dalla Fondazione Slala (Sistema logistico del nord ovest d’Italia) guidata da Cesare Rossini. Con Maurizio Miglietta e l’intero sistema di Confindustria, il Basso Piemonte chiede conferme, visione e prospettiva sulle infrastrutture. Ora è il tempo delle risposte.

 

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...