Aquilone di pensieri

programmer-3607627_960_720

Quanto tempo aveva a disposizione? Dove poteva mettere la mani? Non era possibile commettere errori, ma al contempo non sapeva da dove cominciare.
<Questo file Excel è troppo impestato> borbottò Greta fissando lo schermo davanti a sé con palese sconcerto.
<Non può essere vero> commentò la collega, con voce stizzita, <L’ha creato il capo in persona…e lui con Excel ci sa fare!>.
<Oh, lo so> rispose Greta. <Sono io che non ci so fare> aggiunse in un sussurro rivolto più a se stessa che alla collega. Afferrò il pupazzo di gomma a forma di bruco che teneva di fianco al computer e prese a rigirarselo nervosamente tra le mani.
<Quel pupazzetto non ti darà la soluzione> intervenne la collega dopo qualche minuto, visibilmente scocciata.
Greta sospirò e rimise a posto il bruco di gomma. Nel farlo notò che tra la pila di fogli sulla scrivania c’era un vecchio disegno fatto…

View original post 519 altre parole