Parole..

La Lampada di Aladino

Parole,parole,parole…

Si trattava soltanto di suonare un flauto eppure esclamava di non saperlo fare.

Pretendeva però di suonare me.

Voleva farmi cantare tutte le mie note,da quella più bassa ,alla più alta del mio registro!

Santo Cielo.Quell’omino ridicolo credeva davvero fossi più facile a suonare di un piffero?!

Ebbene la mia vera musica resterà sconosciuta per i più.

Potrà suonarla soltanto chi vibrerà con le mie corde.

Mio misero omaggio a William Skakespeare.

Sonia Santarelli.

View original post

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...