Staffetta Alessandria-Roma per celebrare gli 850 anni della Città

Staffetta Alessandria-Roma per celebrare gli 850 anni della Città

Giovedì sera 20 settembre la “partenza simbolica” della staffetta Alessandria-Roma per celebrare gli 850 anni della Città.

Alessandria città.jpg

Preannunciato già lo scorso luglio, il progetto della staffetta “Alessandria-Roma” — per celebrare con particolare rilievo, anche sotto l’aspetto sportivo, l’850° anniversario della fondazione della Città di Alessandria (1168-2018) — si sta per concretizzare e gli atleti coordinati dall’Associazione “Stella Bianca-Laura Garavelli” si stanno già scaldando per la partenza ufficiale in programma domenica 23 settembre (alle ore 6).

L’evento è promosso e sostenuto dal Comitato Promotore “Alessandria 850” e dall’Amministrazione Comunale di Alessandria, insieme al giornale “Il Piccolo” di Alessandria e ad esso sono correlati sia un pellegrinaggio a Roma organizzato dalla Diocesi di Alessandria, sia un viaggio nella Capitale d’Italia organizzato grazie al coinvolgimento de “Il Piccolo” e tramite l’agenzia viaggi StranalandiaViaggi di Alessandria.

La valenza simbolica di questa “staffetta/pellegrinaggio/viaggio cultural-istituzionale” è tuttavia tale che, fin dall’inizio della elaborazione del progetto, i Soggetti coinvolti hanno convenuto sull’opportunità di prevedere una sorta di sua “partenza simbolica”.

Più propriamente, si è presa in considerazione la possibilità — sia per coloro che si recheranno a Roma prossimamente (o come protagonisti della staffetta o come pellegrini/viaggiatori), sia per gli alessandrini che non vivranno questa specifica esperienza — di vivere un momento insieme che accompagni i rappresentanti della comunità alessandrina che si recheranno a Roma e che contribuisca a enfatizzare l’importanza di celebrare “insieme” i diversi momenti del programma varato per “Alessandria 850”.

L’appuntamento è dunque per le ore 20.00 di giovedì 20 settembre al Campo Scuola comunale di Atletica (di viale Massobrio 28 – Alessandria).

Il giorno scelto (20 settembre) non è casuale essendo il giorno anniversario dell’ascesa al soglio pontificio del Papa senese Alessandro III il cui nome ispirò i padri fondatori nel dare il nome alla Città di Alessandria.

Sono invitati tutti — dalle società sportive ai semplici cittadini… — per partecipare all’evento che sarà declinato nel seguente modo:

  • ore 20.00: ritrovo presso il Campo Scuola
  • ore 20.30: saluto istituzionale e, per coloro che avranno calzature idonee (scarpe da ginnastica), possibilità di entrare direttamente sulla pista del Campo Scuola e di seguire gli atleti che vivranno in prima persona la staffetta
  • a seguire: avvio ufficiale della “partenza simbolica” con un giro di pista da parte dei convenuti
  • a seguire: uscita dal Campo Scuola e indirizzamento verso il centro cittadino
  • a seguire (presumibilmente attorno alle ore 21.30): ritrovo in piazza della Libertà sotto il Palazzo Comunale dove ci sarà il momento conclusivo, con i ringraziamenti istituzionali da parte dei Soggetti promotori e degli Sponsor e le premiazioni per i partecipanti al progetto.

L’Amministrazione Comunale insieme a “Il Piccolo”, giornale di Alessandria e provincia, all’associazione “Stella Bianca-Laura Garavelli” e d’intesa con la Diocesi di Alessandria, sono i promotori della staffetta che — composta da nove podisti, tre ciclisti e uno staff tecnico di quindici persone, il tutto scortato dalla pattuglia degli agenti della Polizia Municipale in Bicicletta — dopo una tappa a Siena, raggiungerà Roma il pomeriggio di martedì 25 settembre attorno alle 18.00.

Dopo aver percorso 600 chilometri, accompagnata da tutta la delegazione della Città di Alessandria, la staffetta farà ingresso nello Stadio dei Marmi di Roma dove, di fronte ai vertici del CONI e dei rappresentanti sia del mondo sportivo che di quello dell’Amministrazione Capitolina, invitati formalmente per l’occasione, porterà il proprio saluto e il segno del legame forte e da sempre presente tra Alessandria e la Capitale, anche sotto l’aspetto atletico e sportivo.

Questo aspetto sportivo, insieme a quello del pellegrinaggio diocesano e a quallo del viaggio laico-istituzionale, danno la cifra della straordinarietà dell’anno in corso con il riferimento al l’850° anniversario della fondazione della Città di Alessandria.

La “staffetta” e gli eventi ad esso correlati rappresentano dunque un ulteriore significativo momento celebrativo che pone al centro dell’attenzione la memoria della storia secolare di Alessandria con un peculiare accento, per un verso, sulla sua origine e sulla sua specifica denominazione e, per altro verso, sul suo essere correlata profondamente alla vicende del nostro Paese e ai suoi proficui rapporti con Roma, sia dal punto di vista politico, che religioso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...