– Questa notte –

Pensieri Scritti - l'essenza - io esisto

Ore 4:20 del mattino, da un’ora oramai chiedo alla luna di rapirmi per farmi stare un po lassù, con lei, per riuscire a vedere le cose da un’altra prospettiva, una migliore, più leggera, positiva. Non sembra darmi ascolto, la luna. Se ne sta lì, imbambolata, quasi a prendermi in giro, quasi indispettita dal mio sguardo. Sarà assillante forse ? Ma le cose belle io le desidero, le ricerco, le bramo, le guardo, fino a che non riesco a toccarle. Questa notte non riesco a toccare niente, posso solo volere sognare, sigillando i miei occhi che sembrano voler rimanere spalancati nel vuoto. Non riesco a toccare nemmeno i pensieri, se ne scappano non appena cerco di afferrarne uno, per poterlo comprendere. Ne rimango stordita. Forse mi basterà far cadere una lacrima, la luna la noterà, sentirà il suo rimbombo e si volgerà a me. O forse no, tanto vale provarci.

@ElyGioia

View original post

– Vera realtà –

Pensieri Scritti - l'essenza - io esisto

Si sfugge dalle cose non dette e da quelle dette a metà. Quest’ultime poi hanno il potere d’invadere la mente con ogni personale perplessità. E girano, tentennano, dilagano, bussano. Fino a quando la fantasia raggiunge il limite prestabilito. A volte si chiudono gli occhi, si vuole non andare alla ricerca di una verità che sappiamo ci farà solo male. È giusto?. Amo l’ingenuità perché rende liberi di decidere a prescindere da tutto il resto. Ascoltando solo il proprio cuore. Non andando alla ricerca di nuove scoperte. Si dice migliore una brutta verità piuttosto che una bellissima illusione. Io non sono d’accordo. Io credo che sognare fa bene all’anima. E che vivere un’illusione non vuol dire recitare la parte debole ma quella forte. Quella che, se vuole, può scoprire, o diversamente, non farlo. Certo, l’amore non è illusione per chi lo prova, semmai lo è tutto ciò che lo circonda. Ma…

View original post 59 altre parole

La gestione delle risorse umane come priorità per l’azienda, di Lia Tommi

Migliorare Alessandria rendendola viva attraverso i valori, aiutare le aziende a crescere attraverso la valorizzazione delle risorse umane: questo il progetto alla base dell’evento che si è tenuto oggi a Palazzo Monferrato , avviato dal gruppo OPEN Source Management, che opera nel mondo della consulenza aziendale.

Relatore d’eccezione Andrea Condello, uno degli ideatori di I- PROFILE, questionario attitudinale apprezzato e utilizzato anche in America, che gli intervenuti hanno potuto compilare.

Come consulente aziendale nell’ambito delle risorse umane, sostiene la convinzione che la fortuna delle aziende, così come la loro rinascita, risieda prima di tutto nella qualità delle persone che la compongono.

Va pertanto valorizzato chi, all’ interno del gruppo, ha il talento che serve all’impresa e farlo emergere, incoraggiando, motivando, per stimolare la volontà a fare il meglio. Il gruppo condivide una meta aziendale forte e dichiarata e dei valori , ciò che è importante per l’azienda ; la motivazione aiuta a colmare lo squilibrio tra situazione attuale e situazione desiderata. Ogni atto compiuto senza motivazione è destinato a fallire.

Spesso bisognerebbe dare più spazio alla positività del carattere, alla capacità di relazione, che alle competenze, in quanto atteggiamenti negativi possono essere di grave danno per un’azienda.

Bisogna uscire dall’abitudine, cambiare, andare nella direzione della positività .

L’analisi di I – PROFILE dà la coscienza reale del potenziale e del comportamento a lungo termine della persona, mettendo in luce i punti forti e le lacune, che vengono chiamate “aree di miglioramento “. Va usata sull’imprenditore, nella gestione dei collaboratori, nella selezione di nuove persone : una persona sbagliata in un ruolo chiave è distruttiva.

Particolarmente stimolante la fase conclusiva, dove forte è stato l’invito a pensare in grande, a essere guidati da ARDENTE DESIDERIO, che permette di affrontare gli ostacoli più difficili e di trovare sempre nuove opportunità .

Sognare, sognare sempre e saper cambiare: questo il messaggio del breve spezzone del film su Enzo Ferrari proiettato a chiusura dei lavori.

Ieri

Cipriano Gentilino

a mauro rostagno vittima della mafia a valderice il 26 settembre 1988

Ieri fiori al tuo cippo

scolari distratti di maestre

ripettinate per i sindaci

di un’altra targa come piombo

dopo lotte continue nella nebbia

guru di dispersi e

illuso lanciafiamme a cose loro

Mauro nè eroe nè padre

vittima del piombo

che portavi solo in tasca

dalla nebbia di Macondo

neanche il vento smuove i fiori

ma non è più tempo di ieri.

27 settembre 2018

Ⓒ Cipriano Gentilino

View original post

#Curiositá dal world ep.1

My little world⭐

Ciao popolo, in questa nuovissima rubrica , mi trasformeró in un’agente segreto e andró a scovare , nei meandri di internet, tante divertenti curiositá che molto probabilmente , non sapevate. Spero soprattutto di strapparvi un sorriso. Detto questo, we can start!

Oggi andremo a scoprire, cosa hanno cercato di piú le persone su Google, piú precisamente apponendo la frase: come fare …

10. il cubo di Rubik

Eh giá quel cubo colorato é cosí complicato che bisogna cercare le istruzioni su internet. Chissá se chi ha digitato questa ricerca, é riuscito a risolvere il dilemma.

9. Il passaporto

Bhe se é la prima volta all’estero ha senso. Probabilmente faró anche io , questa ricerca l’anno prossimo.

8. Le bolle di sapone

Te lo dico io … acqua e sapone per i piatti … la giusta ricetta da usare se siete troppo pigri per andare a comprarle a vostro figlio che…

View original post 131 altre parole

Scandalo Sara Affifella… parliamone

My little world⭐

Ciao popolo, oggi sono qui per parlare, o piú che altro commentare e da spettatrice di Uomini e donne non potevo non farlo; questo diciamo scandalo, che ha dell’assurdo.

Allora , il titolo vi avrá sicuramente spoilerato tutto, per chi non segue Uomini e donne stiamo parlando di, appunto Sara Affifella, che da Gennaio a Maggio di quest’anno é stata tronista all’interno del programma. Io, personalmente, ho seguito il suo trono non era la mia preferita but questa é una mia opinione, comunque lei era uacita da Uomini e donne con Luigi Mastroianni ( ora nuovo tronista) e la loro “storia” non é durata nemmeno un mese. Ma facciamo un passo indietro, per chi segue il trash, saprá che Sara aveva partecipato al reality Temptetion Island (l’estate del 2017) con il fidanzato Nicola , ed erano usciti separati da lí. L’altro ieri, se non sbaglio , la redazione di Uomini…

View original post 359 altre parole

Recensione: Fuori posto di Chiara Avanzato

AnnaC Books

Risultati immagini per fuori posto di chiara avanzato recensione

Grazie alla segnalazione della stessa autrice, la dott.ssa Chiara Avanzato, ho potuto leggere ed apprezzare il suo romanzo “FUORI POSTO“, il primo romanzo di fantascienza (o distopico) ambientato in Sicilia, e nello specifico ad Agrigento, una città viva costellata da futuristici grattacieli che svettano sull’antica acropoli.

Precisazione (per chi non lo sapesse e per chi, come me, si avvicina per la prima volta a questo genere letterario): per romanzo distopico s’intende un racconto che si concentra sulla narrazione della vita di una società immaginaria, utopica, il più delle volte ambientata nel futuro nella quale alcune tendenze sociali, politiche e  tecnologiche vengono percepite pericolose sino ad essere portate al loro limite estremo.

SINOSSI

Nella Sicilia del 3225 d.C. poche facoltose famiglie hanno il privilegio di vivere per millenni. Solo i più colti hanno accesso al potere mentre la restante parte della popolazione conduce una breve…

View original post 544 altre parole

Novità in libreria:L’amore è sempre in ritardo di Anna Premoli

AnnaC Books

Novità in libreria! Esce oggi 27 settembre 2018, l’ultimo libro di Anna Premoli, L’AMORE È SEMPRE IN RITARDO, edito da Newton Compton.

SINOSSI

Le prime cotte sono di solito un dolce ricordo, capace di far sorridere. Non per Alexandra Tyler: il suo primo amore è stato Norman Morrison, il migliore amico di suo fratello Aidan, che l’ha rifiutata senza tante cerimonie dopo che lei ha trascorso l’adolescenza a comporre per lui terribili lettere d’amore in rima. Ogni volta che lo vede non riesce a trattenere una smorfia. Eppure, in genere è una donna controllata… Sta finendo il dottorato in Geologia alla Columbia e si dà da fare per cercare l’uomo giusto, dopo Norman. Peccato che i suoi incontri siano uno peggiore dell’altro. Proprio quando ha deciso di prendersi una sacrosanta pausa dal complicato mondo degli appuntamenti, Norman, stufo di pranzi tesi in casa Tyler, le propone di…

View original post 158 altre parole

Brucaliffo

VALENTINE MOONRISE

Concludo questa serata fumando del narghilè.

Subisco involontariamente il fascino di certe liturgie profane.

Mi incantano i cerchi di fumo che si compongono, mi fanno sentire come il Brucaliffo.

Il tiepido relax del tabacco e delle parole mi porta a incamminarti verso viali limitrofi.

Vorrei saper rapire il volto di ciò che muore lungo i solchi di questa sera, mentre l’erba schiocca il tempo al vento e scioglie senza sforzo la mia mente.

Giungo alla fine di un viale, sotto un tronco triste e perso, coi rami tetri, seducenti e un po’ spettrali. Attorno vi è solo terriccio e chiazze violette di petali caduti.

Mi siedo tra le radici fermandomi a cercare tregua cardiaca.

Sono in preda ad una calma feroce, è una strana sensazione.

Qui i pensieri si liberano più facilmente, mi addormenterei volentieri tra le braccia di quest’albero, tra il terriccio morbido, le foglie sgualcite e il tiepido…

View original post 85 altre parole

Altre Frequenze

VALENTINE MOONRISE

Discretamente assorta nel tiepido riverbero della notte, medito sul complesso meccanismo che scuote le illusioni, sul loro costoso nutrimento e su come, spesso, possano sfociare in orrendi giochi di prestigio.

Presumo di essere più illusa che illusionista vista la mia innata capacità di abbagliarmi in automatico. Perché ti immagino qui e tu invece non ci sei e chiacchiero con l’aria chiedendomi se i matti abbiano mai ricevuto risposta.

Rifletto a fondo su una panchina vuota e, come sempre, comprendo di non aver ben afferrato le regole della vita.

Una lumaca attraversa la strada, lenta e saggia sa perfettamente dove andare. Nessuno si accorge di lei, infondo è così piccola per notarla. Nessuno però sembra accorgersi di me, sono più grande di una lumaca ma forse, quando penso troppo, ho il dono dell’invisibilità… o probabilmente, ognuno di noi è imprigionato nel proprio mondo per poter prestare attenzione a quello altrui.

Ed…

View original post 168 altre parole

Cream Tart mignon

Le delizie di Patrizia

Cream Tart mignonPer 12-15 tortine:
500 g di pasta sfoglia (potete decidere di fare la base in pasta biscotto o frolla)
200 g mascarpone
150 ml panna fresca per dolci
100 ml latte condensato
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
q.b. frutta a piacere

Preparazione: stendere la sfoglia, coppare dei dischi (decidete voi il diametro) e disporre i ritagli in una placca foderata di carta forno. Bucherellarli con una forchetta ed infornarli a 200° fino a completa doratura.

Nel frattempo porre il mascarpone in una terrina, aggiungere la vaniglia, il latte condensato e lavorare con un cucchiaio di legno o delle frustine elettriche. Montare la panna ed inserirla delicatamente nel composto.

Trasferire  il preparato in una saccapoche (non servono bocchette, basta tagliare la punta) e formare delle piccole palline di crema sulle basi di sfoglia. Decorare quindi con la frutta che preferite.

View original post

Lo scandalo di Asia Argento: da paladina a violentatrice.

Gabriele ROMANO 📎 bLOG

jimmy1

Domenica 23 Settembre è andata in onda la prima puntata 2018-2019 di ‘Non è l’Arena‘ (suLA7) , condotto da Massimo Giletti.

Non poteva mancare un argomento di scoop. E così alla prima puntata, dopo aver parlato di politica con l’ospite (in collegamento) Matteo Salvini, si è passato a parlare dello denuncia del giovane Jimmy Bennett nei confronti di Asia Argento per una violenza subita (dal giovane attore americano!!)

Dopo mezz’ora Bennett ha anche affermato di non sentirsi a suo agio perché Giletti ha portato la trasmissione su un brutta piega. Sebbene si possa discutere su tale cosa, certo è che Giletti ha sfruttato il giovane attore americano per aprire la nuova edizione della sua trasmissione con una vicenda molto seguita, sulla quale per altro Giletti ha difeso sempre e comunque Asia Argento facendosi paladino di patriottismo e cavaliere verso la donna, sebbene questa volta i ruoli sono…

View original post 317 altre parole

Nonna, di Rosetta Amoroso

Nonna, di Rosetta Amoroso

nonna

E una vita che os  servi.
Aspetti ,dietro alla grande
Finestra, eri bimba e aspettavi
Il ritorno di tuo padre.
Eri fanciulla e poi donzella
e aspettavi il tuo amato
Col batticuore
Poi madre ossevavi
i tuoi pargoli nel cortile
Giocare gioiosi, a far baldoria ,tu felice come una chioccia ,come fa coi suo,i pulcini
Proteggendoli sotto le ali ,
Tu ora nonna, dalla chioma bianca argentea
Fissi ancora dietro i vetri appannati,
Ormai i tuoi occhi stanchi , velati aspetti
Forse che i tuoi figli trovino il tempo
Per colmare almeno un minuto dei giorni tuoi ormai troppo lunghi e solitari ,ma i ricordi.
Per te nonna sono come film ripassi e rivedi
Ogni attimo ogni gesto ogni battito dei loro cuori. I tuoi cari e passi così le tue interminabili giornate ,
Colme li riempi come ceste di frutti prelibati
Chiudi nello scrigno i ricordi più belli
Madre
Nonna Donna .
Amoroso Rosetta d..R..
15. 5. 2017.

Quell’abbraccio, di Antonella Commendatore

Quell’abbraccio, di Antonella Commendatore

Quell'abbraccio

Come spiegare quell’abbraccio
quel primo stupendo e caldissimo
abbraccio.

Due anime che si trovano
due corpi che prima si fondono
con la mente

Senza proferir parola
urlare in silenzio parole
che arrivano dritte al cuore

Quell’ odore
il mio che poi era lo stesso del tuo
e diventava il nostro

Quel respiro leggero e fresco
e le tue mani calde che mi avvolgevano
mentre a te più forte mi stringevo.

Quell’abbraccio
cominciò proprio tutto da lì
e fu amore eterno.

@Antonella Commendatore

Riusciva, di Rosetta Amoroso

Riusciva, di Rosetta Amoroso

riusciva

A scorgere appena ,quel grappolo ,

Dalla finestra ,della camera dove passa ormai

le sue tristi giornate,tra sedia e lettino ,

grappolo di glicine ,che le profumava le giornate ,le annunciava il tempo ,notava il vento che scuoteva i fiori ,o la pioggia ,che bagnava e. Poi il sole che gentilmente asciugava ,sapeva che lei ci teneva a quel grappolo ,era un dono per lei ,le donava ormai un qualcosa in simbiosi con il mondo esterno ,

Le comunicava ,e annunciava la natura fuori il trasformismo ,ma non poteva fare altro ,forse ha chiesto alla luna nelle tante sere luminose ,

Di alleviare le differenze ,la solitudine ,ma ormai ,in una. Sera di freddi e gelido inverno,

Si spezzò quel ramo fragile ormai ,come si spezzò la vita ormai appesa ad un filo di quella donna ,madre nonna e a sua volta figlia ,bella e giovane .

Ormai insieme al glicine volate via .

Amoroso.

Rosetta. Settembre@D,R,,,#

IL NONNO RACCONTA, di Antonio Solimand

IL NONNO RACCONTA, di Antonio Solimand

Lunga è l’attesa
Torno indietro quando
Ancora ragazzino
Correvo tra le braccia
Dei nonni e mi accoglievano
Con carezze stringendomi
A loro ,mi parlavano
Anche se non capivo
Ma il tempo passa
Ti sposi dopo un po Sei padre
Sei una gioia per i due padri
Mentre cresci guardi sei
Ancora piccino ma
Il nonno RACCONTA
Del suo passato
Delle venture e sventure.
Un giorno ti dice tu sarai padre
Il tempo passerà ancora
Sarai anche tu nonno
Potrai raccontare
I valori della vita
Che hai imparato
Tre le braccia dei nonni
Ricordando che
Il nonno RACCONTA.

A.S.

VEDI CARA, di Horion Enky

VEDI CARA, di Horion Enky

vedi cara

Lascia che piova
e bagni questa follia,
nascondila, non lasciarla portare via
dagli sguardi umiliatori,
andrà per il suo destino,
portandoti con sé,
come quando eri bambino.
Impari che la vita non è un gioco
e, se sbagli, ti brucia con il fuoco,
lasciando scottature nel cuore
che non si vedono,
ma fanno molto dolore.
Seppure ora piova
e la follia non faccia alcun rumore,
tenti di nascondere l’amore,
ma scopri che esso non è un gioco
e di esistere ha uno scopo,
seguire l’anima nelle sue esperienze essenziali
di navigare nei mari spirituali.
Horion Enky

Biennale di poesia e PUNTOACAPO DAY, di Lia Tommi

wp-1538080150492-1072677400.jpg

Il 6 e 7 ottobre si terrà questa importante due giorni di poesia e prosa in Borgo Castellania, Via Fausto Coppi, 1, Castellania

PROGRAMMA UFFICIALE

SABATO 6 OTTOBRE
XIX BIENNALE DI POESIA DI ALESSANDRIA

L’ESPERIENZA DELLA POESIA

Ore 9,30
Registrazione e inizio lavori
Ore 10,00 Interventi critici
Aldino Leoni, La Biennale di 6
Mauro Ferrari, L’esperienza della poesia
Salvatore Ritrovato, Dove va la poesia?
Ore 11,00 Letture
Ivan Fedeli, Marco Bellini, Giampaolo Cavallero
Ore 11,30 Interventi critici
Giuseppe Zoppelli, Uso e riuso etico della poesia
Ore 11,50 Letture
Giacomo Vit, Marco Ercolani, Loris M. Marchetti,
Giuseppe Piersigilli, Gabriele Borgna

Ore 12,30 PRANZO CONVIVIALE

Ore 15,00 Letture
Paolo Valesio, Francesco Dalessandro, Alessandra Paganardi,
Alberto Toni, Emanuele Spano, Luca Ariano, Raffaele Floris
Ore 15,40 Intervento critico
Vincenzo Guarracino, L’opera di Roberto Sanesi
Ore 16,10 Letture
Gianfranco Lauretano, Riccardo Olivieri, Massimo Morasso,
Maddalena Bertolini, Maria Pia Quintavalla
Ore 16,40 Intervento critico
Emanuele Spano, Dove va la poesia?
Ore 17,00 Letture
Massimo Silvotti, Sabrina De Canio, Guido Oldani
Ore 17,30 Intervento critico
Marco Marangoni, Dove va la poesia?
Ore 17,50 Letture
Beppe Mariano, Lucetta Frisa, Eleonora Bellini,
Giancarlo Stoccoro, Alessandro Quattrone, Silvia Rosa Continua a leggere “Biennale di poesia e PUNTOACAPO DAY, di Lia Tommi”

I 5 cibi più costosi

Creando Idee

C’è chi si vizia con i viaggi, chi con abiti e oggetti firmati e chi è un vero appassionato di gourmet, ma quello vero! Tanto da spendere un capitale per mangiare cibi eccellenti vediamone alcuni. Al primo posto troviamo un’eccellenza italiana, il tartufo bianco d’Alba. Un investitore di Hong Kong pagò un esemplare da 1,5 kg la bellezza di 160mila dollari, rendendolo l’alimento più costoso in assoluto. Il caviale Almas guadagna il secondo posto: è una particolare varietà di caviale che presenta una colorazione che può andare dal giallo al bianco. Più il colore si avvicina al bianco, più il caviale è pregiato poiché significa che l’età del pesce che l’ha prodotto è più matura. E’ prodotto in Iran: in Europa è possibile acquistarlo soltanto a Londra, in scatole d’oro 25 carati a 24mila euro l’una. Anche la frutta può incidere molto sulla spesa: le angurie nere di Densuke si…

View original post 166 altre parole

Fiori da piantare a Settembre

Creando Idee

Finita l’estate il mese di settembre segna un nuovo inizio per il giardino, che si prepara a spogliarsi e ricaricarsi per la primavera successiva. Nonostante questa preparazione, i fiori e le piante possono ancora contribuire a rendere colorato il nostro terrazzo o il nostro giardino in particolare perché ci stiamo avvicinando ai mesi più cupi dell’anno.Ecco quindi alcuni fiori che puoi piantare a settembre, sia in vaso che in piena terra e vederli sbocciare poi nella loro bellezza durante l’inverno.Iris La bellezza degli Iris è nota a tutti, i colori intensi che vanno dal viola, al rosa, fino al giallo vivido rendono il giardino davvero ricco di fascino. Gli Iris si possono piantare anche in vaso, ma ricordati di distaccarli tra di loro di circa 5 cm. L’ideale sarebbe scegliere un luogo che sia riparato dal vento e dalle rigide gelate invernali. Calendule Famose per le loro proprietà balsamiche…

View original post 113 altre parole

Pappardelle al ragù di cinghiale

Le delizie di Patrizia

Pappardelle al ragù di cinghiale400 g di pappardelle  (per farle in casa occorre 1 uovo ogni 100 g di farina)
500 g di polpa di cinghiale
500 ml di vino Cannonau
800 ml di passata di pomodoro
q.b. aromi vari e spezie ( cipolla, carota, sedano, alloro, salvia, rosmarino, ginepro, pepe misto in grani, prezzemolo, aglio)
q.b. olio evo
q.b. sale
q.b. parmigiano grattugiato

Preparazione: in una terrina versare il vino, gli aromi, le spezie ed infine la carne. Lasciar marinare per almeno dodici ore. Trascorso il tempo, recuperare la carne (buttare via la marinata con tutti gli aromi) asciugarla per bene e tagliarla a piccolissimi pezzi (a me viene quasi tritata). In un tegame scaldare un po’ d’olio e far rosolare 2 cucchiai di cipolla, carota, sedano e prezzemolo precedentemente tritati finemente. Aggiungere il trito di carne e tostarlo a fuoco vivace per qualche minuto.  Unire la passata, un bicchiere colmo d’acqua e…

View original post 36 altre parole

Capitolo 5

Isobel Blue

(se vuoi leggere la storia fin dall’inizio per non perdere neanche un capitolo, segui il  link—> La teoria dei due amori )

DOMINIC

Mi sveglio con un’ora di ritardo e cerco almeno tre motivi validi per non rimandare il pranzo a cui dovrei essere fra meno di trenta minuti.

Mentre rifletto mi fiondo sotto la doccia, lego scompostamente i miei capelli in un ammasso sulla nuca e indosso i primi panni che trovo, bagnandoli leggermente non essendomi asciugato con attenzione.

Faccio un giro per il salone ma non trovo traccia di mio fratello, finché non leggo il messaggio attaccato al frigo – sto vagando per il palazzo, ci vediamo quando torni da lavoro -.

Mi gratto la nuca chiedendomi come faccia mio fratello a conoscere sempre tutti e a farsi volere cosi bene.

Sono quattro anni che abito qua, e non ho conosciuto ancora nessuno se non la signora Martinez…

View original post 796 altre parole

Identificata la causa della Sclerosi Multipla. Farmajet news

Farmajet

Non è ancora chiaro cosa causa la sclerosi multipla, ma una nuova ricerca si chiude sui meccanismi del sistema immunitario difettoso coinvolti nello sviluppo di questa condizione.
multiple-sclerosis-concept-illustration.jpg

Una nuova ricerca ha identificato un altro tipo di cellula immunitaria che può svolgere un ruolo nella SM.

La sclerosi multipla (SM), che è una malattia autoimmune, induce il sistema immunitario ad attaccare erroneamente la mielina.

La mielina è la sostanza che ricopre gli assoni, che sono le proiezioni che consentono ai neuroni di connettersi e trasmettere informazioni.

Questo processo è noto come demielinizzazione e influenza il corretto funzionamento del sistema nervoso centrale .

La condizione è caratterizzata da problemi di equilibrio e coordinazione, oltre che dalla vista, per citarne solo alcuni dei suoi effetti. In Italia , la SM colpisce 250.000-350.000 persone.

I ricercatori non sanno ancora con certezza quali siano le cause della SM, ma a poco a poco stanno scoprendo…

View original post 538 altre parole

Quali alimenti aiutano a prevenire l’emicrania?

Farmajet

Poiché le emicranie possono essere così debilitanti, può essere utile identificare ed evitare potenziali fattori scatenanti. Per alcune persone, i trigger di emicrania possono includere alimenti specifici o tipi di cibo.

Al contrario, alcuni alimenti possono ridurre la frequenza di emicrania o ridurre i sintomi. Mentre non esiste una “dieta emicrania” definitiva, le persone possono essere in grado di ridurre le loro emicranie monitorando ciò che mangiano.

In questo articolo, guardiamo alcuni degli alimenti che possono prevenire, innescare o alleviare l’emicrania.

Quali alimenti possono aiutare a prevenire l’emicrania?

alimenti emicrania.jpg

Mangiare cereali integrali e verdure fresche può aiutare a prevenire l’emicrania.

Mangiare una dieta salutare può aiutare a prevenire l’emicrania. Una dieta salutare dovrebbe essere costituita da cibi freschi, compresi frutta, verdura, cereali integrali e proteine ​​magre.

È meno probabile che gli alimenti freschi abbiano aggiunto conservanti alimentari, come il glutammato monosodico (MSG). I conservanti possono innescare emicranie in alcune persone, quindi evitare gli…

View original post 1.339 altre parole

POEMS: “Your thoughts”…by Walter D. Wintle

bodyandsoulnourishmentblog

images34444

If you think you are beaten, you are;
If you think you dare not, you don’t!
If you’d like to win, but you think you can’t,
It’s almost certain you won’t.

If you think you’ll lose, you’re lost;
For out in the world we find
Success begins with a fellow’s will;
It’s all in the state of mind!

If you think you’re outclassed, you are;
You’ve got to think high to rise.
You’ve got to be sure of yourself
Before you’ll ever win the prize.

Life’s battles don’t always go
To the stronger or faster man;
But sooner or later the man who wins
Is the person who thinks he can!

by Walter D. Wintle

Man-on-Mountain

View original post

Scoprendo De Gregori

Lascia vivere il pensiero...

foto tratta dal web

E così scopro De Gregori, il “Principe” della musica italiana, ripartendo da “Rimmel” considerato uno degli album più belli della nostra storia italiana… e lo sto scoprendo proprio ora, stando attento al massimo anche alle parole del poeta…

Inizio questo mio viaggio musicale verso i nostri Cantautori Italiani. Dalla, De Andrè, Battisti…

Io di De Gregori conoscevo solo Rimmel e Pezzi di vetro. Mi sono concentrato nell’ultimo periodo all’ascolto degli nuovi artisti del Pop e del Rock, ma vorrei ora ripartire dal “principio” per apprezzare ancor meglio la musica di oggi. La musica che è sempre stata per me un grande abbraccio di forti e intense emozioni che hanno scandito la mia vita sin da adolescente…

Non so perchè inizio da De Gregori. Non ho progettato così attentamente questo mio viaggio. E’ stato un impulso scaturito fortemente nel mio cuore… poi vedremo chissà… sperando che lui…

View original post 35 altre parole

Cerimonia Commemorativa a San Francesco D’Assisi il Santo Patrono d’Italia

Cerimonia Commemorativa a San Francesco D’Assisi il Santo Patrono d’Italia

giovedì 4 ottobre 2018 a Casale Monferrato

Cerimonia programma casale Manifesto Santo Patrono San Francesco 2018.jpg

ore 11.00  Ritrovo in Piazza San Francesco, presso Monumento del Santo

  • Saluto del Sindaco di Casale Monferrato :
  • Titti Palazzetti
  • Riflessione sulla figura di San Francesco :
  • Padre Massimo Colli Franzone
  • O.F.M. Cap.
  • Convento dei Cappuccini di Vigevano
  • Intrattenimento musicale a cura delle :

                    Scuole Casalesi

In caso di pioggia la cerimonia si terrà presso il Salone Tartara – Piazza Castello

Ristotango con: I Milonghi, alla Ristorazione Sociale

Ristotango con: I Milonghi, alla Ristorazione Sociale

Venerdì 5 ottobre 2018 ore 20 alla Ristorazione sociale, viale Milite ignoto 1/A, Alessandria

risto YYYSEPPIA

Cena-spettacolo con I Milonghi che presentano:

“Il tango e i suoi parenti.”

Giorgio Penotti – voce, chitarra, flauto e sax tenore

Andrea Negruzzo – pianoforte

Gino Capogna – percussioni

Menù argentino:

Empanadas e matahambre

Asado con chimichurry

Budin de pan con dulce de leche

Da bere: Clerico.

Prenotazione obbligatoria: 3341951774 Continua a leggere “Ristotango con: I Milonghi, alla Ristorazione Sociale”

TERZO VALICO. Ravetti: “INCERTEZZE? UN GOVERNO SERIO COMPLETA L’OPERA E BASTA.”

TERZO VALICO. Ravetti: “INCERTEZZE? UN GOVERNO SERIO COMPLETA L’OPERA E BASTA.”

domenico ravetti

“Dalle informazioni giornalistiche che ho raccolto” afferma il capogruppo in Regione del PD Domenico Ravetti “emerge che il Governo M5S Lega convive con troppe incertezze sulle grandi opere in Piemonte.”

“In particolare” continua Ravetti “in provincia di Alessandria inaspettatamente sembrerebbero in discussione, con il pretesto dell’analisi costi-benefici, i lotti funzionali al completamento del Terzo Valico.

Vorrei fosse chiaro che in palio non ci sono le posizioni di Salvini e Di Maio ma la connessione del Piemonte con il resto del mondo, il futuro delle attività imprenditoriali, specie quelle locali, e il presente, non solo il futuro, di migliaia di lavoratori le cui certezze vengono sempre prima dei calcoli elettorali dei due Partiti momentaneamente al Governo del Paese.” 

Domenico Ravetti

Presidente Gruppo Consiliare PD

Ravetti, PD. Alessandria, Piazzale Berlinguer: Destra incapace di affrontare il bisogno di sicurezza

Ravetti, PD. Alessandria, Piazzale Berlinguer: Destra incapace di affrontare il bisogno di sicurezza

domenico ravetti

La nuova aggressione ad una infermiera avvenuta nel piazzale Berlinguer di Alessandria impone due riflessioni. La prima riguarda il bisogno di sicurezza che solo le Forze dell’Ordine possono garantire con tutta l’innovazione tecnologica che va messa a loro disposizione.

Ma la tecnologia non basta, come non basta farsi i selfie con le magliette della Polizia. Il Governo assuma più personale e aumenti lo stipendio a chi rischia la vita per difenderci.

La seconda riflessione riguarda la politica che alimenta le paure per ottenere consenso. Intendiamoci, paure vere e bisogni di sicurezza. Su questo campo c’è tutta l’inadeguatezza del leghismo che non sa trovare le soluzioni. Ma c’è dell’altro.

Nel tentativo di nascondere il fallimento delle loro politiche Fratelli d’Italia si barrica dietro alla raccolta di firme, MSN (sono sovranistri di destra più degli altri) chiede l’intervento della Regione su un parcheggio in uso al Comune. Lungo questa linea mi aspetto che Forza Nuova tra un po’ chieda l’intervento dei paracadutisti della Folgore. 

Domenico Ravetti

Consigliere Regionale – Capogruppo PD

Marco Colombo: TERRENOVE a Novi LIgure

Marco Colombo: TERRENOVE a Novi LIgure

Venerdì 5 ottobre ore 18, prende il via (fino al 14 ottobre) la rassegna fotografica “Terrenove Fotoreport” presso il salone al piano terra del Collegio San Giorgio, straordinariamente reso disponibile per la speciale occasione.

TerrenoveLocandina_v2_definitiva

Protagonista il territorio Novese, narrato dagli scatti di valenti e appassionati fotografi locali e con la qualificata relazione di Mario Vidor, fotografo veneto di fama internazionale che con l’occasione esporrà in contemporanea presso i locali Azimut di via Roma una selezionatissima galleria di immagini dal titolo: “Namib Desert.”

<Attenzione al centro storico Novese significa anche valorizzare il territorio circostante e diffonderne l’immagine>, spiega il Presidente ing. Marco Colombo. <intendiamo così proseguire nel percorso delle attività culturali di Novinterzapagina, ampliando l’attenzione anche al grande contenitore rappresentato dal circondario, ricco di straordinari punti di forza>. Continua a leggere “Marco Colombo: TERRENOVE a Novi LIgure”

VEGNI SARA’ IL NOSTRO FUTURO, di Lorella Torti  e Elvio Bombonato

VEGNI SARA’ IL NOSTRO FUTURO, di Lorella Torti  e  Elvio Bombonato

La Valle Borbera iniziò a perdere abitanti verso la fine dell’800, poi l’abbandono è proseguito inesorabile. Tante le cause: paesi con un’economia povera, agricoltura, raccolta (il bosco) e allevamento, gli inverni freddi, la mancanza di strade che collegassero i centri più importanti, il legittimo desiderio di una vita migliore, a cominciare dalle scuole per i figli. Il movimento migratorio dell’epoca si rivolse oltreoceano; in tempi più recenti verso le città vicine: Novi, Tortona, Alessandria, Genova, fino a Torino e a Milano.

1 Schermata 2018-09-27 a 13.03.152 Schermata 2018-09-27 a 13.03.333 Schermata 2018-09-27 a 13.03.48

Oggi si cerca di bloccare lo spopolamento mediante lo sviluppo del turismo. I paesi più grandi riescono a mantenere un numero sufficiente di abitanti, le frazioni no. Una decina ormai in rovina, abbandonate. In altre fortunatamente c’è il turismo stagionale di ritorno. Alcuni hanno acquistato la casa vacanze, altri sono i figli, meglio i nipoti, che tornano in estate nelle abitazioni dei propri avi, ristrutturate, e ricostituiscono la comunità, sia pure temporaneamente.

Vegni, 1040 metri d’altitudine, è una frazione di Carrega Ligure (passato al Piemonte nel 1860), antica (i primi documenti risalgono al 1204) in un luogo paradisiaco: incontaminato, con panorami aperti, albe e tramonti da fiaba, boschi, prati, fauna selvatica. Tranquilla, sicura e accogliente. Le case sono in pietra, ultracentenarie. Quelle in rovina fanno comprendere quanto fosse dura la vita in queste montagne; quelle ora abitate sono splendide, ristrutturate rispettando l’impronta urbanistica della frazione, con le comodità indispensabili, ma senza esibire un lusso che sarebbe fuori luogo. Continua a leggere “VEGNI SARA’ IL NOSTRO FUTURO, di Lorella Torti  e Elvio Bombonato”

Vincent, per riscoprire le origini della San Vincenzo

Vincent, per riscoprire le origini della San Vincenzo.

Sabato 29 settembre al Teatro Parvum di Alessandria una storia semplice che cambiò il mondo.

vincent 290918 _x stampa


Chi era Vincenzo, prima di diventare San Vincenzo de Paoli?
Dove viveva?  Cosa faceva?

Parte da queste semplici, ma suggestive domande lo spettacolo “Vincent” ideato da Giovinmissione che sabato 29 settembre verrà proposto dalla Società San Vincenzo de Paoli di Alessandria al Teatro Parvum di Alessandria, in occasione della festa di San Vincenzo, celebrata il 27 dello stesso mese.

Attraverso parole, immagini e musica i ragazzi di Giovinmissione raccontano la storia di un uomo che in un secolo disperato poteva sopravvivere, ma ha voluto vivere e ha scelto di farlo donandosi agli altri. Dopo di lui Chiesa e mondo non furono più gli stessi. Anche il sogno di tanti uomini e donne allargò i propri orizzonti, toccando il cuore di Federico Ozanam (Milano, 23 aprile 1813 – Marsiglia, 8 settembre 1853), storico e giornalista francese, apologista cattolico, che proprio a Vincenzo si ispirò per fondare nel 1833 le sue Conferenze, a sostegno degli ultimi. Continua a leggere “Vincent, per riscoprire le origini della San Vincenzo”

Pyrale du buis, la solution naturelle choc pour s’en débarrasser efficacement ! #DIY

Osez Planter Ça Pousse

Vous pensez ne jamais pouvoir vous débarrasser des pyrales de buis tellement elles sont nombreuses ! Entre les chenilles elles-mêmes et leurs œufs pondus à l’intérieur des feuilles, vous n’en voyez plus le bout !

Sachez qu’il existe des alternatives non chimiques que vous pouvez faire vous-même, pour lutter contre ce nuisible capable d’anéantir votre plant tout entier. A la fois naturel, écologique et économique, découvrez la solution DIY choc et efficace : la poudre piment de Cayenne !!!

Mélangez une cuillère à café de poudre piment de Cayenne, avec une grande cuillère d’huile végétale, et une grande cuillère de savon noir. Mélangez jusqu’à obtention d’une solution homogène puis diluez cette solution dans 75cl d’eau.

Votre préparation insecticide naturelle est prête ! Vaporisez le soir sur les chenilles et les feuilles du buis jusqu’à disparition complète des nuisibles. C’est une action très localisée.

Soyez vigilants, même si vous ne voyez…

View original post 61 altre parole

Teatro della Juta: OPEN DAY corsi di Teatro di Arquata e Gavi

Teatro della Juta: OPEN DAY corsi di Teatro di Arquata e Gavi

LUNEDI’ 1 OTTOBRE LEZIONE DI PROVA GRATUITA AL TEATRO CIVICO DI GAVI

Iniziano con una lezione di prova gratuita i corsi di teatro che l’Associazione Commedia Community/Teatro della Juta attiverà insieme al collettivo teatrale Officine Gorilla.

 

 

Lunedì 1 ottobre, a partire dalle ore 20.30, presso il Teatro Civico di Gavi, sarà possibile partecipare ad un incontro guidato dai docenti Luca Zilovich e Michele Puleio, durante il quale verrà presentato il corso e spiegato il metodo di lavoro.

Il corso è dedicato a chi sente di voler raccontare qualcosa che ha dentro di sé, a chi vuole scoprire le proprie potenzialità espressive, o semplicemente vuole superare grazie al teatro le proprie timidezze.

Unici requisiti richiesti: avere più di 14 anni e una grande voglia di mettersi in gioco! Continua a leggere “Teatro della Juta: OPEN DAY corsi di Teatro di Arquata e Gavi”

Casapound apre a Tortona: domani il presidio antifascista

Di Maria Luisa Pirrone

Domani, venerdì 28 settembre, Casapound aprirà una nuova sede a Tortona.

Per reagire e protestare contro questa apertura, Tortona Antifascista organizza un presidio che si terrà lo stesso giorno, venerdì 28, dalle 17 a Tortona, a cui parteciperanno anche associazioni come Libera Alessandria e ANPI provinciale.

Si segnala che il luogo di ritrovo è cambiato rispetto al comunicato: saranno i portici di Via Emilia, angolo Via G. Carducci.

Pubblichiamo il comunicato di ANPI provinciale.

Qui il link all’evento su Facebook: https://www.facebook.com/events/247535169228805/?ti=cl

Il Digital per le organizzazioni: nuovo corso di CSVAA e Fondazione Social

Di Maria Luisa Pirrone

Nuovo corso proposto da CSVAA e Fondazione Social: Strategie e metodologie Digital per le organizzazioni.

Le nuove tecnologie stanno cambiando il mondo e il ‘Digital’ non è solo un settore o un modo alternativo di fare business, ma anche un elemento che contribuisce al progresso della vita quotidiana del singolo e delle organizzazioni.

Il corso si svolgerà in un unico incontro: mercoledì 3 ottobre dalle 17,30 alla Fondazione Social, presso l’Associazione Cultura e Sviluppo (piazza De André, Alessandria).

Tutti i dettagli nella locandina.

La rappresentazione dell’universo: dal mappamondo all’astronomia gravitazionale

La rappresentazione dell’universo: dal mappamondo all’astronomia gravitazionale

«Quis dinumerare possit…?» (Numeri, 23-10) 

Venerdì 28 settembre, alle ore 17.30 a Palazzo Cuttica (via Parma 1 – Alessandria), la cittadinanza alessandrina avrà l’opportunità di vivere un momento scientifico-culturale di grande livello.

even Pietro_Antonio_Grassieven Mappamondo_Sfera Celeste_Museo Civico Palazzo Cuttica Alessandria

Si tratta di una conferenza che si inserisce a pieno titolo nell’ambito del programma celebrativo per l’850° anniversario della fondazione della Città (1168-2018) e quale evento correlato all’edizione 2018 de “La Notte dei Ricercatori” promossa dall’Università del Piemonte Orientale.

Il relatore sarà Pietro Antonio Grassi, professore associato di Fisica Teorica, docente di Fisica e Matematica presso il Dipartimento di Scienze e Innovazione tecnologica (DISIT) dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale.

Il prof. Grassi è anche Vicedirettore del Centro Arnold-Regge per l’Algebra, la Geometria e la Fisica Teorica di Torino e il suo settore di ricerca è la teoria delle stringhe e i modelli matematici per le teorie fondamentali. Continua a leggere “La rappresentazione dell’universo: dal mappamondo all’astronomia gravitazionale”

ANGSA: “La presa in carico a 360° delle persone con Disturbi nello Spettro dell’Autismo”

ANGSA: “La presa in carico a 360° delle persone con Disturbi nello Spettro dell’Autismo”

Vi raccontiamo brevemente la nascita di ANGSA Casale.

ANGSA 1 casale fronte e retroANGSA 2 casale fronte e retro

Casale Monferrato: Circa un anno fa due papà, al parco giochi, spingevano sull’altalena i rispettivi figli quando hanno reciprocamente riconosciuto nel figlio dell’altro gli stessi comportamenti del proprio. I loro bambini sono entrambi autistici. Da quel momento è nato un legame che ha portato a conoscere altri genitori che vivono la stessa condizione e periodicamente ad incontrarsi. Da questi incontri è nata l’idea di associarsi e un mese fa si è costituita Angsa Casale. Continua a leggere “ANGSA: “La presa in carico a 360° delle persone con Disturbi nello Spettro dell’Autismo””

Modifica orari al pubblico degli Sportelli dell’Ufficio comunale Refezione Scolastica di Alessandria

Modifica orari al pubblico degli Sportelli dell’Ufficio comunale Refezione Scolastica di Alessandria e modalità di pagamento delle Rette e Buoni-pasto

il-pane-refezione-scolastica.png

Il Settore Servizi Demografici e Politiche Educative del Comune di Alessandria – Servizio Sistema Educativo Integrato – Ufficio Refezione Scolastica avvisa l’utenza che, per esigenze operative, l’iscrizione al servizio di refezione scolastica presso gli uffici di Via S. Giovanni Bosco 53/55 potrà essere effettuata secondo il seguente orario:

  • lunedì – mercoledì – venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.00
  • martedì – giovedì dalle ore 8.30 alle ore 15.00

I pagamenti della retta annuale si effettuano con MAV utilizzando il PORTALE per la refezione scolastica, raggiungibile al seguente link:

https://www2.itcloudweb.com/alessandriaportalegen

Si deve accedere al sito con le credenziali fornite al momento delle iscrizioni. Continua a leggere “Modifica orari al pubblico degli Sportelli dell’Ufficio comunale Refezione Scolastica di Alessandria”

CIAMBELLA SOFFICE ALLA RICOTTA E GOCCE DI CIOCCOLATO

perAmore

La volete una ricetta facile, velocissima e che piace a tutti? Io ce l’ho: è la mia Ciambella con ricotta nell’impasto e gocce di cioccolato. Si prepara in un attimo sporcando una sola ciotola e con un risultato sorprendente: un dolce che rimane sofficissimo anche dopo giorni, buono a colazione da tuffare nel latte, che tiene la forma e non si sbriciola.

Ci credete se vi dico che è una ricetta nata per caso, solo per smaltire la ricotta, con zero tecnica e zero aspettative? E invece fortuna che ho appuntato subito le dosi! “Sia mai che viene bene”… ed è stato così, una vera sorpresa. Insomma, questa one bowl cake proprio non potete perdervela. E se proprio non vi piacciono le gocce di cioccolato, ci sono i frutti rossi, la frutta secca… via libera alla fantasia!


CIAMBELLA SOFFICE ALLA RICOTTA
E GOCCE DI CIOCCOLATO

Difficoltà: facile

INGREDIENTI

View original post 235 altre parole

Per leggere meglio di Cristina Saracano

Questa sera, alle 21, alla biblioteca Civica di San Salvatore Monferrato, Elio Gioanola, ci presenterà il suo libro.

Si è cimentato in una traduzione in italiano dei poemetti di Carlo Porta, un lavoro interessante in un’epoca in cui il dialetto va scomparendo e si usa sempre più un linguaggio non sempre corretto, molto “social” o “televisivo”.

Linea di confine

VALENTINE MOONRISE

Sottile è quel confine

che distingue chi vive

o sopravvive,

ma se ti manca l’aria

tu proverai dolore.

Varcati quei confini

scopriremmo d’esser soli.

L’aria ai fiori taglieremo

e il dolore non avrà colore

nel mondo che già muore.

Quando la luce mi lasciò…

un astro cadde

in tonfo assurdo…

e nel cuore…

lo schianto.

Ora volgerò lo sguardo al cielo

per ritrovarmi tra le stelle,

nell’immenso di quell’io

ch’ancor mi sfugge.

V.

The sea of sand, Mount Bromo, Indonesia

View original post

Cibi e bevande fermentati

Creando Idee

Nel 2018 andranno molto di moda i cibi e le bevande fermentate. Sostenibili, economici e salutari. Ma dai sapori, aspetto e consistenze molto diverse dalle nostre abitudini alimentari. Avete mai sentito parlare del Kimchi? E’ un piatto tradizionale coreano vecchio di 3.000 anni, fatto di verdure che vengono fatte fermentate per almeno una settimana insieme a spezie varie, pesce e peperoncino.Il Kefir? E’ una bevanda ricca di fermenti lattici ottenuta dalla fermentazione del latte. Contiene circa l’1% di acido lattico, ha un gusto fresco ed è molto nutriente. Originario del Caucaso, è tuttora molto popolare nell’ex Unione Sovietica. A seconda delle diverse modalità di fermentazione, il Kefir può avere un piccolo contenuto di alcol dovuto ai processi fermentativi dei lieviti. E che dire del Natto? E’ un alimento tradizionale giapponese prodotto tramite la fermentazione dei fagioli di soia. Viene abitualmente consumato abbinato a riso e salsa di soia e senape…

View original post 119 altre parole

Capitolo 4

Isobel Blue

(se vuoi leggere la storia fin dall’inizio per non perdere neanche un capitolo, segui il  link—> La teoria dei due amori )

LEIKA

Tornando a casa sento la pancia brontolare, così aumento il passo e faccio le scale quasi correndo, se non fosse che al secondo piano la porta si spalanca quando sto passando.

Sbatto il palmo sulla mia fronte fingendo di essermi dimenticata della piccola pulce che deve pranzare con me.

Darren chiude la porta dell’appartamento di suo fratello piano, e mi fa segno di fare silenzio.

Probabilmente suo fratello sta ancora dormendo. Ma chissene frega?

Facendolo apposta comincio a parlare ad alta voce

« Dove vai? » gli chiedo ancora falsa.

Lui mi regala un suo sorriso genuino rispondendomi « A pranzo dalla mia vicina preferita »

« Tecnicamente non sono nemmeno la tua vicina »  dico ovvia mentre saliamo le scale ed entriamo nel monolocale.

«

View original post 626 altre parole

All-New X-Factor: Change Of Decay Review: A Heartfelt Graphic Novel About Owning Your Place

The Comic Vault

Compared to big teams like The Avengers and X-Men, X-Factor has always been considered small time. In the past, the group has acted as a mutant detective agency, being led by characters like Multiple Man and Havok. In Peter David’s All-New X-Factor: Change Of Decay, the team has taken on a corporate identity. Polaris leads the roster of Quicksilver, Gambit, Cypher, Warlock and Danger on a mission to rescue a girl from her mutant-hating father. The situation gets a lot more complicated in a graphic novel that’s filled with awesome character interactions.

View original post 498 altre parole