Fammi accarezzare le tue rughe, di Nadia Pascucci

Fammi accarezzare le tue rughe,

Fammi accarezzare le tue rughe,
il tuo volto stanco, la tua velata malinconia,
la tua anima profumata,
fragile e sensibile,
il tuo cuore caldo e palpitante..
Attendo una parola, un gesto colmo di attenzione
e carico di significati
Mostrami la luce dentro te in un abbraccio
di immortale silenzio
che si tinge di note e di infinito
Ricamami di desideri,
da portare sempre addosso
anche quando non ci sei
Due occhi dove specchiarmi,
una voce da sentire ovunque,
un sorriso che mi accarezzi il cuore,
impronte ogni dove,
e un arcobaleno disegnato nel buio
dei miei momenti…

Nadia Pascucci @diritti riservati