Ho vissuto il suo sorriso, di Andrea Abbatepaolo

L’anima

ho vissuto

Ho vissuto il suo sorriso
mentre attendevo di
baciarla…
I suoi occhioni gonfi
di gioia erano abbracci
per la mia anima
I folti capelli ricci
erano onde del mare
che mi portavano alla
deriva, quando ero tra
le sue braccia.
Era bella con quelle sue
labbra rosso porpora,
con i suoi vestiti neri
era un urlo nella notte
Un sogno stare abbracciati
dopo aver fatto l’amore,
era un qualcosa di diverso,
di inconsueto rispetto
al comune senso dell’amore.
Lei attraversava e trascriveva
la mia anima con la dolcezza
infinita del suo animo, io
impotente, indifeso, quando
le sue mani mi accarezzavano.
Era ed è un tuffo al cuore ogni
volta che il pensiero mi
porta da lei…

Andrea Abbatepaolo