Il golfo, di Lorenzo Cusimano

Il golfo

di Lorenzo Cusimano

È lì il golfo, mentre ti scrivo.
L’osservo, pur sapendo bene
che diverso m’apparirebbe
se tu fossi meco a guardarlo,
e a te lontana lo descrivo.

Al golfo azzurro s’apre il porto
e ‘l cantier ferroso si muove.
Come tante formiche estive
che faticano, i lavoranti
cercano. Poscia quanto scruto
il porto, penso che altro mondo
di questa città esser poteva,
poi che tanti sono gli incontri,
che grazie al mare si consumano.

E di noi che dire? Deciso
ha il mar l’ordine delle cose,
come l’intrico delle strade
una città d’antico tempo:
ordine non lo chiameresti
solo perché a te non conviene.
Tuttavia altro era possibile. 

Lorenzo Cusimano

https://qsimano.wordpress.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...