Latte e agilità

Diario di una Zingara

Un caffè ristretto e amaro.

Un cappuccino.

Un biberon di latte con due biscotti.

E un pacco di biscotti con un galletto disegnato e dei granelli di zucchero.


Buongiorno.

Mio figlio si alza e va a prendere il suo cagnolino giocattolo, gli da il biberon e lo fa mangiare.

Dopo arriva con i cubetti di legno appoggiati sul coperchio della loro scatola, come le tazze che al mattino metto sul vassoio.

Un piccolo uomo.

Essere mamma di un maschio richiede agilità, lo capisci da subito, da quando ad ogni cambio sul fasciatoio devi schivare pipì zampillanti. E ti servirà quell’agilità negli anni a seguire, per rincorrere un piccolo corridore a cavallo di ogni mezzo di trasporto: monopattino, bicicletta, moto cavalcabile.

Essere mamma di un maschio richiede formazione continua. Cosa differenzia una ruspa da una scavatrice? Com’è fatto un tirannosaurusrex? E che diavolo sarà mai un camion bisarca?

Essere mamma di…

View original post 165 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...