Regali nell’epoca della Tecnologia

DIALOGHI APERTI

Faccio il compleanno caro, cosa mi regali di bello?

Sono finiti i tempi in cui la caccia al regalo rapresentava una vera ricerca della felicità: gioiellerie, boutique, oggettistica, agenzie di viaggio  erano i posti più gettonati. C’era un aspettativa piacevole e personalizzata che racchiudeva piacevolmente la fine di un anno trascorso e l’inizio dell’altro. I regali in quanto oggetto di festa ma anche di ostentata esibizione, delineavano i confini di una cultura e ritualità. Queste due caratteristiche potevano essere consumate in ogni famiglia dove alloggiava il rispetto e l’amore. Infatti, il regalo che diventa ricordo non doveva essere particolarmente caro, ma significativo e carico di sentimento. Questo mistico sapore donava splendore al più banale oggetto, c’era di mezzo il pensiero e a volte anche il sacrificio.

Oggi nell’era delle rete e dei social, la personalizzazione e la ricerca non sono più virtù da seguire, ma perché mancano propio le virtù. La…

View original post 420 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...