“Angelo”, di Capitano Giuseppe Aiello

“Angelo”, di Capitano Giuseppe Aiello

Un giorno qualcosa
accade, la clessidra
del Tempo si Fermò.
Un bagliore,una luce
accecante mi Colpì…
Chi SEI ?
Rispose il Pensiero,
sono un Angelo sto
ritornando nella casa
che fu’ di Davide,di
Giuseppe,di Maria…
Voglio sedermi fra gli
Eletti…
Rispose il Fato :
Dammi la mano ti
conduco nella Dimora
dove grandi Poeti
Leopardi, Manzoni,
Foscolo,ecc..sono lì ad
Aspettarti….
Ma,io sono un umile poeta,
un condottiero del Tempo,
la mia Divisa,la mia fede,
il mio bisogno è aiutare la
povertà…
Non preoccuparti solo il
Corpo sale in Paradiso, la
tua anima la lascio sulla
Terra…
Lei ha ancora bisogno dei
suoi cari,degli Amici,dei figli,
della Moglie….
Ti apro’ le porte del paradiso
li la tua umile anima è destinata…
Ma la mente,il Pensiero ?
La mente è il pensiero saranno
ricordati in Eterno,rispose Gesù…
Vedi io sono un Ricordo Eterno
vivo ,nei cuori di tutti quanti non
importa chi uno sia,è l’onestà,
l’umiltà, la generosità, che fanno
un uomo Ricco caro mio Angelo…
I soldi,non servono quando vedrai
il mio bagliore,io ti ho aperto le
Porte del mio cuore,siediti alla mia
Tavola….
Amen

Proprietà intellettuale riservata
Copyright
Dedicata a Mauro Assunto

Scritta da Capitano Giuseppe Aiello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...