L'(anti)conformismo

Travelling

Non sono mai riuscito a comprendere, e ad accettare, il conformismo dei miei coetanei quando frequentavo la scuola, no che oggi sia mutata la situazione. Ogni qualvolta saltava fuori una nuova moda tutti automaticamente la seguivano senza mai chiedersi se veramente la apprezzassero. Da un taglio di capelli particolare ai pantaloni stretti fino a quelli pendenti dietro il sedere. La mattina quindi vedevo questi individui mutare radicalmente il proprio essere rispetto al giorno precedente. Mi sembrava assurdo tutto ciò, non riuscivo a comprendere come possa un individuo sottomettersi ( perché è di questo che si tratta) alle regole del mercato e quindi al “volere” di un’entità astratta. D’altro canto io ho sempre preferito ragionare con la mia testa chiedendomi cosa veramente desiderassi o necessitassi. Non posso fare a meno di ricordare di quante volte avevamo affrontato questa tematica con la docente di italiano: lo status symbol, la massa, la moda…tutti…

View original post 25 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...