Ovada: INSIEME A TEATRO – Calendario stagione 2018-2019

Ovada: INSIEME A TEATRO – Calendario stagione 2018-2019

  • Domenica 18 novembre 2018 – Teatro Duse – ore 16

LA LUNGA VITA DI MARIANNA UCRÌA da Dacia Maraini

regia Daniela Ardini con Raffella Azim – LUNARIA TEATRO

Ovada copia

Nella Sicilia del Settecento, mentre altrove trionfa l’Illuminismo, la logica della Famiglia Ucrìa è una sola: «Sposare, figliare, fare sposare le figlie» e così via, per arrampicarsi sulla scala sociale. Marianna, costretta ad andare in sposa a tredici anni, è sordomuta e proprio da questo trarrà la forza per elevarsi al di sopra della meschinità che la circonda. Daniela Ardini distilla il romanzo di Dacia Maraini in una pièce raffinata, affiancando all’attrice principale un interprete della Lingua Italiana dei Segni.                               

Pagamento entro e non oltre il 19 ottobre 2018

  • Domenica 30 dicembre 2018 – Teatro Corte – ore 16

COLPI DI TIMONE di Vincenzo La Rosa e Gilberto Govi regia Jurij Ferrini

con Jurij Ferrini e gli attori della Compagnia –Progetto URT – Compagnia Jurij Ferrini

Circondato da un gruppo di giovani e bravi attori, Jurij Ferrini ci offre una rinnovata visione della straordinaria e graffiante ironia teatrale di Govi. Il protagonista della commedia, Giovanni Bevilacqua, vorrebbe prendere le distanze dal mondo corrotto che lo circonda. Ma quando un medico gli comunica che ha pochi mesi di vita, inizia a dire tutto quello che sa e che pensa, in un crescendo di risate, spesso amare, fino a un inatteso lieto fine.

Pagamento entro e non oltre il 23 novembre 2018

  • Domenica 20 gennaio 2019 – Teatro Duse – ore 16

DON CHISCIOTTE di Miguel de Cervantes

regia Pino Petruzzelli con Pino Petruzzelli e Mauro Pirovano –  TEATRO NAZIONALE DI GENOVA

Tre cavalieri, armati di musica e ironia, tre artisti diversi eppure uniti da una gioiosa e scanzonata vitalità. Pino Petruzzelli, scrittore, regista e attore; Mauro Pirovano, attore e autore; Alessandro Pipino, compositore e polistrumentista. E c’è lui, il quarto della banda: Miguel de Cervantes, con due amici stralunati come Don Chisciotte e Sancho Panza. Può essere raccontato anche così il nuovo viaggio nel mondo del Cavaliere e del suo scudiero: un combattimento con parole e note contro questo mondo disilluso.

Pagamento entro e non oltre il 14 dicembre 2018

  • Domenica 3 marzo 2019 – Teatro Corte – ore 16

IL GABBIANO  Anton Cechov versione italiana Danilo Macrì

regia Marco Sciaccaluga con Roberto Alinghieri, Alice Arcuri, Elsa Bossi, Eva Cambiale, Andrea Nicolini, Elisabetta Pozzi, Stefano Santospago, Roberto Serpi, Francesco Sferrazza Papa, Kabir Tavani, Federico Vanni

TEATRO NAZIONALE DI GENOVA

Non ci si stanca mai di assistere a Il gabbiano, specie nell’elegante, raffinata, edizione diretta da Marco Sciaccaluga. Il gabbiano è una struggente riflessione sulla vita e sul teatro: avvolge in una spirale di sentimenti trattenuti, di amori negati, di slanci e fallimenti il ritratto di un’umanità vera, forse immutabile nel tempo. La novità dell’edizione genovese è di aver ripreso la versione del 1895, ovvero precedente alla censura zarista, grazie alla traduzione di Danilo Macrì.

Pagamento entro e non oltre il 25 gennaio 2019

  • Domenica 31 marzo 2019 – Teatro Corte – ore 16

ODISSEA UN CANTO MEDITERRANEO un progetto di Sergio Maifredi

regia Mario Incudine e Sergio Maifredi con Mario Incudine e Peppe Servillo -TEATRO PUBBLICO LIGURE

I grandi racconti, come quello di Odisseo, sono patrimonio universale. Da Omero Sergio Maifredi prende la storia e i personaggi per poi reinventare tutto. Odisseo compie un nuovo viaggio, in un Mediterraneo contemporaneo, inseguendo il desiderio di essere finalmente Nessuno. Circondati da musicisti saldamente ancorati alle radici della tradizione popolare, da Antonio Vasta a Kaballà all’Orchestra Popolare di Sicilia, Maifredi, Mario Incudine e Peppe Servillo ci fanno viaggiare da una sponda all’altra del mare nostrum, alle origini della nostra cultura.

Pagamento entro e non oltre il 22 febbraio 2019

  • Domenica 19 maggio 2019 – Teatro Corte – ore 16

SCENE DA UN MATRIMONIO di Ingmar Bergman

regia Andrej Konchalovskij con Julia Vysotskaya e Federico Vanni TEATRO STABILE DI NAPOLI – Teatro Nazionale – FONDAZIONE CAMPANIA DEI FESTIVAL –  NAPOLI TEATRO FESTIVAL ITALIA

Il 14 luglio del 1918 nasceva a Uppsala, a nord di Stoccolma, colui che sarebbe divenuto uno dei maggiori registi al mondo: Ingmar Bergman. Per celebrare il centenario, lo Stabile di Napoli e la Fondazione Campania dei Festival hanno invitato Andrej Konchalovskij a dirigere l’adattamento teatrale di Scene da un matrimonio. Inizialmente girato per la televisione, il film uscì nel 1973 e consentì al pubblico di verificare quanto il dizionario delle gioie e delle difficoltà della vita coniugale fosse comune a tutte le latitudini.

Pagamento entro e non oltre il 12 aprile 2019

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...