La Terza Cesta: e-quo mercato che genera valori, di Lia Tommi

“La Terza Cesta. E-quo mercato che genera valori” realizza una piattaforma di e-commerce destinata alla commercializzazione e all’economia sociale, con riferimento a settori di attività quali l’agricoltura e l’allevamento sociale, la trasformazione agroalimentare, le attività e i laboratori artigianali (sartoria, arti, legno, etc.), realizzate da soggetti svantaggiati, nonché tutte le microproduzioni di associazioni di volontariato. Il progetto, sostenuto da Ceste e realizzato facendo ricorso a competenze tecnico-professionali di giovani e adulti disoccupati o in svantaggio nel campo delle ICT, incentiva l’incremento della sostenibilità economico-finanziaria delle attività dei soggetti del Terzo Settore, aumentando l’autonomia degli stessi e dei loro progetti.

Sempre più spesso le organizzazioni del Terzo Settore si propongono infatti di realizzare progetti che diventano vere iniziative economiche valorizzando il “lavoro” e il “fare impresa” di soggetti deboli o in svantaggio come strumento generativo, inclusivo e trasformativo. Diventa cruciale quindi la sostenibilità economica e la capacità delle azioni realizzate di “durare nel tempo” perseguendo gli obiettivi di mission in condizioni di crescente autonomia finanziaria.Il progetto favorisce pertanto la possibilità di nuovi canali di finanziamento per il Terzo Settore attraverso lo sviluppo di soluzioni ICT finalizzate alla commercializzazione sul Web di prodotti nati da iniziative di imprenditoria sociale, per migliorarne così la sostenibilità economica e finanziaria. La piattaforma di e-commerce offre un canale di distribuzione in grado di raggiungere nuovi potenziali clienti, di “mettere in vetrina” i prodotti e i valori che stanno alla base delle scelte produttive (rispetto del territorio, recupero di produzioni tradizionali e artigianali, valorizzazione della differenza culturale, integrazione sociale, benessere delle persone coinvolte, relazioni di fiducia tra chi coltiva/crea e chi consuma i prodotti).Favorire la commercializzazione – e il ritorno di investimento di iniziative economiche realizzate nel territorio delle province di Alessandria e Asti, nonché piemontese – crea anche le condizioni per ulteriori e successivi sviluppi di collaborazione e di innovazione, anche sotto il profilo economico e organizzativo. Il valore aggiunto del progetto consiste nella capacità di “mettere a sistema” risorse già investite da enti e fondazioni pubblici e privati in vari progetti che valorizzano il lavoro come strumento di inclusione sociale. L’applicazione di tecnologie e soluzioni di e-commerce anche alle attività produttive del Terzo Settore permette di aprire prospettive commerciali di sostenibilità economica che possono agevolare ulteriori investimenti e l’evoluzione organizzativa dei soggetti coinvolti.

1538680438937-702634280-379738356.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...