L’ultimo disperato pezzo di Golden State

Una questione privata

29.09

Arcada, California

Dopo miglia di tornanti mozzafiato a strapiombo su basse scogliere che diventano muri altissimi sull’oceano, le spiagge si fanno sempre più larghe e gli alberi sempre più fitti.

E senza che nessuno di noi due abbia capito come, siamo diventati improvvisamente minuscoli. A bocca aperta dalla macchina ci siamo guardati intorno e abbiamo capito di essere arrivati in una foresta di sequoie millenarie: la Giant Avenue al confine nord della California.
Gigantesche testimonianze millenarie di un mondo preistorico, una selva di colonne monumentali. La luce del sole viene filtrata dalle sequoie fino alla strada e mentre siamo in auto non riusciamo neanche a capire dove gli alberi finiscano, non ne possiamo vedere la cima (alcune sono alte 70-80 metri).
Siamo frastornati e guidiamo molto lentamente per non perderci neanche un secondo di quella foresta che ci regala una sensazione di confusione, ma anche di protezione; siamo circondati…

View original post 1.275 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...