Scossa 4.6 nel catanese

Pubblicato il: 06/10/2018 07:19

di paura, la notte scorsa, nel catanese, dove si è registrata una scossa di terremoto con magnitudo 4.6 . L’epicentro a circa un chilometro da Biancavilla, dove c’era stata poco prima una sco Momenti ssa da 2.5, a 5 km da Adrano, 6 km da Paternò e 23 km da Catania. Nel paese di Santa Maria di Licodia ha provocato il lieve ferimento di alcune persone. La scossa si è registrata alle 2.34 e ha provocato il crollo di parti di cornicioni in una chiesa.

Prima di quella altre due scosse si sono registrate a Bronte. Paura soprattutto ad Adrano e Biancavilla ma il terremoto è stato avvertito anche nel capoluogo etneo. I social sono stati invasi per tutta la notte di post sul terremoto con persone in preda al panico che chiedevano notizie.

L’Ingv sulle scosse di stanotte con un ipocentro a 6 chilometri di profondità ha detto: “Il terremoto è avvenuto in una zona ad alta pericolosità sismica, interessata sia dalla sismicità, legata all’attività del vulcano Etna sia da eventi di origine tettonica che possono raggiungere magnitudo elevata, come nel caso del 1818 quando si ebbe un evento di magnitudo pari a 6.3″.Maltempo, migliora la situazione in…Notte di paura nel catanese per il…Migliaia in piazza a Riace per il…Maltempo, aziende e agricoltori in…Hashtag24, Pias: violenza è conseguenza…Mozione contro aborto, fa discutere…Global Wellness Summit 2018, ricerca su…Hashtag24, Cardona: daspo medico va…Hashtag24, Bellucci: abbiamo proposta…Investiti sulla statale, arrestata…Hashtag24, la videolettera di Riccardo…Hashtag24, il muro digitale di…La terra dalla prima scossa non ha mai smesso di tremare. Ce ne sono state altre 8 scosse, di cui solo due hanno superato magnitudo 2.0. Una di magnitudo 2.5 alle 2:29, rende noto l’Ingv, e un’altra di magnitudo 2.3 alle 12:21.”La scossa di terremoto ha toccato tutti noi – scrive su Facebook Antonio Bonanno, sindaco di Biancavilla -. Non facciamoci prendere dal panico: a chi si trova fuori di casa, diciamo di evitare di restare in prossimità di balconi e, dunque, di abitazioni. Evitate soprattutto di girare per strada con le automobili”. “Assieme a carabinieri, Vigili del fuoco, Polizia, Protezione civile, Polizia municipale e volontari, siamo per le strade di Biancavilla a monitorare la situazione”, riferisce il sindaco che, in un post successivo, indic

Sorgente: Scossa 4.6 nel catanese

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...