Si parla di “Terra ed Acqua” a Rivarone, di Lia Tommi

Sabato 13 ottobre dalle 14:00 alle 17:00 e domenica 14 ottobre dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 17:00 avremo a disposizione due giorni per entrare a contatto con questi antichi elementi. Tutto questo all’approdo fluviale di Rivarone che oramai da qualche tempo è divenuto uno dei fulcri della vita sul fiume Tanaro.

Perché la natura è capace di stupire nella sua maestosità, che si manifesta anche nelle piccole cose: le schiere regolari di pioppi, la florida vegetazione e animali come lepri e volpi che, di tanto in tanto, fanno capolino dietro l’erba.

Si potrà vivere l’avventura conducendo la propria canoa sulle acque del fiume o, per chi desidera un po’ di ristoro la possibilità della lentezza di una passeggiata lungo il fiume. Ma non trascureremo l’arte: saranno infatti aperte le chiese e si potrà fare una visita guidata del centro storico del paese.

La chiave di tutto questo? Fare rete. Fra azione educativa e promozione del territorio, il FAI, il Gruppo scout AGESCI Valenza 1, il Centro nautico “Un Po strano” – AGESCI Piemonte e l’Associazione ARCA mettono insieme forze e competenze per poter tornare a vivere l’ambiente fluviale con la tranquillità e la lentezza indispensabili per poterlo apprezzare a pieno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...