MECCANICA QUANTICA, di Luigi Meloni

Meccanica

di Luigi Meloni

MECCANICA QUANTICA

Stammi accanto in questo tempo dove
gli occhi miei sono pieni di polvere,che
il vento rigetta sul corpo impastato, mentre
scivolo piano trascinandomi in posti
tetri, nel credo di aver perso il cammino.

La voce del tuo cuore mi risuona
come una chitarra, in un un sussurro,
come un un richiamo lontano, essa mi
rende la direzione giusta posso ignorarla!.

Posso seguirla! E’ mia la scelta e’ mio
il viaggio, e ogni viaggio e’ sempre un
cammino personale, soggettivo,per
questo a volte ricorda, che non può
esserci voce più importante di quella
del mio cuore.

Possiamo ascoltare altri, possiamo
ascoltarci , essa si fa melodia e’come
un lieve canto, appena sussurrato, che
dalle profondità del mio essere mi
racconta chi sono, ed eternamente mi
guida abbandonandomi a quell’incanto.

Lascio ora che la vita mi conduca perchè
trovando in essa la strada dei nostri avi, mi
rigenero in spirito e non vi sarà terra
fuori se prima non l abbiamo raggiunta dentro
noi, se non abbiamo posato in nostri piedi
nei prati felici della nostra essenza, in ogni
singolo essere, da ogni singola angolo della terra.

Si puo’ generare in infiniti cieli posso espargersi,
tra universi paralleli, nascere vivere morire
ricrescere solo se abbiamo trovato le nostre radici,
dentro noi nell’immensità di ciò che siamo, e
eternamente connessi a tutto ciò che e’. 


LUIGI MELONI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...