La Saggezza Velata: il femminile nella Torah, di Lia Tommi

La Saggezza Velata: il femminile nella Torah

Domenica 21 ottobre 2018 dalle ore 16:45 alle 18:45

Sinagoga di Alessandria, via Milano

La conferenza affronta il tema della spiritualità femminile ebraica attraverso l’esame di figure bibliche femminili che racchiudono, segnalano, mostrano e raccontano il valore e l’azione di tale spiritualità e rappresentando un esempio pratico per le donne di oggi. Di altissimo contenuto, tuttavia essa avrà un taglio accessibile anche a chi non ha conoscenza dell’argomento. Con questo appuntamento, i soggetti promotori intendono valorizzare la Sinagoga di Alessandria non solo come luogo spirituale ma anche come luogo di dibattito culturale a partire dall’ebraismo.
Associazione Spazioidea, la d.ssa Paola Vitale-delegata della Comunità Ebraica di Torino per la sezione di Alessandria, l’Assessorato Pari Opportunità della Città di Alessandria, la Consulta Pari Opportunità, il CircoloFilatelico e Numismatico di Alessandria e il Circolo Provinciale della Stampa intendono con questo appuntamento valorizzare la Sinagoga di Alessandria non solo come luogo spirituale ma anche come luogo di dibattito culturale a partire dall’ebraismo.

Yarona Pinhas, nata in Eritrea, giunta in Israele con la famiglia nel 1975, si è laureata in storia dell’arte e linguistica all’Università Ebraica di Gerusalemme presso la quale ha svolto attività di ricerca. Di particolare interesse i suoi lavori sugli oggetti di culto ebraici italiani e sulla documentazione di oggetti e sinagoghe dell’ebraismo marocchino, turco e ceco. Lettrice all’Orientale di Napoli, ha insegnato anche a Roma presso diverse istituzioni, quali il Pitigliani e l’Agenzia ebraica. sull’ebraismo e sull’arte ebraica.

E tu perché non l’hai fatto?

Deserthouse

Oggi un collega con cui sto collaborando in questi giorni mi ha chiesto: e tu perchè non lo hai fatto? stavamo parlando in generale di università e scelte diverse magari. Così gli ho detto che forse mi sarebbe piaciuto fare ingegneria chimica o magari fisica molecolare o forse cambiando totalmente ambito avrei fatto lingue straniere. Lui ha risposto che avrebbe fatto lo sportivo, è un ragazzo vicino ai trenta, magro, leggermente ricurvo, non troppo alto. Tiene la barba lunga come molti operatori e sono un po’ buffi quando entrano in area con quelle maschere copri barba.

– Mi allenavo per i 10.000 metri, 25 giri, una volta li ho fatti in 37 minuti. Alle olimpiadi sono arrivati sotto i 30′

-Be’ se la metti così, in senso assoluto io avrei voluto fare la musicista

– e tu perchè non lo hai fatto?

Rimango interdetta. Non so cosa rispondere ed è…

View original post 744 altre parole

Funghi Rossi

Deserthouse

C7E5D0C9-57B2-4BFD-A5F2-B99AA6363B64Sono una persona lamentosa e piagnona per indole un poco, un po’ mi ci hanno fatto diventare e un po’ me lo hanno insegnato ma cerco di controllarmi, di evitare, perché non serve a nulla, non fa stare bene e si perde solo tempo, che in fondo è l’unica cosa di cui possiamo disporre davvero. L’unica moneta di scambio che abbiamo: tempo per amare, per desiderare, tempo per scrivere, tempo per lavorare, tempo ad aspettare, a godere, a riposare. Il tempo nel nuovo lavoro lo passo in questa grande azienda, una multinazionale che sforna prodotti e genera bisogni. L’età media dei lavoratori è bassa e così con i miei 32 anni mi sento giovane anch’io. E vorrei esserlo di più. Non per la vanità dell’età in sé ma per avere più tempo. Se avessi fatto questa esperienza 5 anni fa avrei fatto scelte diverse poi? a questa domanda non so…

View original post 1.427 altre parole

Love is a losing game

Deserthouse

pexels-photo-1264438 Photo by Renato Mu from Pexels

“lasciati scocciare un altro po’… poi non lo farò più…” mi dicevi, come a chiedere scusa

voglio solo farti sapere

anche se è tutto sbagliato

e io queste cose non le so fare

forse  non ho giocato mai

e vorrei riuscire a parlare di più

e vorrei riuscire a leggere meglio nei tuoi occhi

mi è sembrato per un attimo di vedere altrove

ma tu sei immobile e non posso più guardare

mi hai già dato le spalle e io sono altrove, ora.

Non abbassavo lo sguardo davanti a qualcuno da un sacco di tempo

ora mi guardi ma non dici nulla, la stanza è scaldata dal tenue rosso della lampada

e in questa camera oscura affondo la testa nel cuscino in attesa che gli occhi sviluppino ciò che rimane del ricordo tuo.

Vorrei sentire ora le tue parole

ma non è più tempo

non…

View original post 9 altre parole

Col cuore a pezzi

Deserthouse

At first I was afraid, I was petrified
Kept thinking I could never live without you by my side
But then I spent so many nights thinking how you did me wrong
And I grew strong
And I learned how to get along
And so you’re back
From outer space
I just walked in to find you here with that sad look upon your face
I should have changed that stupid lock, I should have made you leave your key
If I’d known for just one second you’d be back to bother me
Go on now, go, walk out the door
Just turn around now
‘Cause you’re not welcome anymore
Weren’t you the one who tried to hurt me with goodbye
Do you think I’d crumble
Did you think I’d lay down and die?
Oh no, not I, I will survive
Oh, as long as I know how to love…

View original post 304 altre parole

Presentazione del libro “Mia” al “Di Noi Tre”, di Lia Tommi

“MIA” – Presentazione del libro di Federica Flocco

Venerdì 19 ottobre 2018 dalle ore 18:30 alle 20:00
Di Noi Tre
Via Plana 15, Alessandria
“MIA” – Alessandro Polidoro editore – è il romanzo di esordio di Federica Flocco, classe 1963, laureata in giurisprudenza, giornalista pubblicista, scrittrice per passione, ballerina per amore.
Un romanzo sincero e avvincente, che racconta di violenza di genere, ma anche della grande capacità di ricominciare che hanno le donne.

L’appuntamento letterario si inserisce nel calendario di eventi promosso dall’Aps Me.dea per festeggiare i 10 anni di lavoro dalla parte delle donne.

Ingresso libero.

L’Fmi in allarme: “Non toccate la legge Fornero” – La Stampa

Bankitalia e Corte dei Conti: no all’uscita anticipata dal lavoro e al reddito di cittadinanza. Ma il Tesoro difende la manovra.

NICOLA LILLO
ROMA
Mentre il ministro dell’Economia Giovanni Tria parla davanti alla commissione Bilancio in Parlamento difendendo la manovra economica, lo spread tocca i 315 punti, ai massimi dal 2013. Salvo poi scendere sul finale di seduta a 292 punti (3,47% il rendimento dei titoli di Stato). Comunque il timore che il differenziale tra i titoli di Stato italiani e tedeschi si avviti su se stesso e schizzi verso l’alto nel governo c’è, al di là delle dichiarazioni di facciata dei due vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini.

Lo stesso Tria assicura che «l’impegno ora è far scendere lo spread e se dovesse salire il governo farà quello che deve, come ha fatto Draghi». Inaspettatamente anche il ministro degli Affari europei Paolo Savona – critico nei confronti del presidente della Bce a cui chiede interventi di aiuto, che però non sono nei poteri di Francoforte – spiega che «se ci sfugge lo spread la manovra deve cambiare». Continua a leggere “L’Fmi in allarme: “Non toccate la legge Fornero” – La Stampa”

Salvini blinda la manovra: “Non cambia, noi tiriamo dritto. Lo spread? Non arriverà mai a quota 400” – Rai News

Ospite di Agorà su Rai3 il vicepremier assicura che non ci saranno modifiche, nonostante le bocciature e le turbolenze sui mercati. “Ho assunto un impegno solo in questo studio decine di volte per cambiare la Fornero e adesso perché qualcuno a Bruxelles, lo spread o Bankitalia mi dice che non va bene dico agli italiani ‘ho scherzato?’. Io la manovra non la cambio, io vado dritto”. Di Maio ai microfoni di Radio 1 Rai: “appena la manovra sarà discussa a Bruxelles si calmeranno tutti”.

Sorgente: Salvini blinda la manovra: “Non cambia, noi tiriamo dritto. Lo spread? Non arriverà mai a quota 400” – Rai News

L’europarlamentare 5 Stelle Daniela Aiuto: “Lascio il Movimento. La Casaleggio ci chiede le password dei social, è entrata nelle nostre vite”

L’europarlamentare Daniela Aiuto lascia il Movimento 5 Stelle. Dopo essersi autosospesa per la notizia di aver chiesto rimborsi al parlamento europeo per uno studio copiato in realtà da Wikipedia, abbandona definitivamente il partito di Casaleggio e Grillo.

“Nel Movimento 5 Stelle gli eletti sono al servizio della comunicazione, e non il contrario. Comunicazione fatta di persone di solito provenienti dalla Casaleggio, o scelte lì.

Queste persone sono diventate il gestore delle nostre esistenze, non della comunicazione soltanto. Entrano nelle nostre vite perché possono decidere il successo o l’affossamento mediatico del singolo eletto”, ha raccontato in un’intervista a La Stampa.

Continua a leggere “L’europarlamentare 5 Stelle Daniela Aiuto: “Lascio il Movimento. La Casaleggio ci chiede le password dei social, è entrata nelle nostre vite””

Amare incondizionatamente

Creando Idee

Gibran riguardo l’amore scriveva “non dà nulla fuorché sé stesso, e non coglie nulla se non da se stesso. L’amore non possiede, né vorrebbe essere posseduto, poiché l’amore basta all’amore”.Ma cosa significa amore incondizionato? Ed è davvero possibile ? Quando si parla di amore non si intende solo quello coniugale, ma anche filiale, sociale e per l’umanità in generale.L’amore incondizionato deriva dalle teorie psicologiche e si oppone al concetto di amore condizionato.Questo secondo tipo di amore è quello che si basa sul concetto “io ti voglio bene se…”, mentre quello incondizionato è quel tipo di sentimento che non ha se e ma. È uno stadio evoluto dell’amore, in cui si offre benevolenza a prescindere.C’è poi un terzo tipo di sentimento amorevole: ovvero l’amore verso coloro che ci vogliono male, un amore trascendente, riassunto nel concetto di “porre l’altra guancia”. Amare davvero qualcuno significa provare un…

View original post 69 altre parole

Esistono alcune piante in grado di assorbire le tossine

Creando Idee

La maggior parte delle persone pensa alle piante da interni come semplice complemento d’arredo. In realtà alcune ricerche condotte dalla NASA sull’argomento hanno dimostrato che alcune di esse possono addirittura migliorare la qualità dell’aria in casa, assorbendo sostanze dannose per l’organismo come il benzene presente nei detergenti e nei pesticidi. Secondo la NASA, fra le piante che svolgono questa utile funzione ci sono le gerbere, che si presentano alla vista come delle grandi margherite colorate. Nonostante siano originarie di Continenti molto caldi come l’Africa e l’Asia, reggono bene anche in casa purché siano ben esposte alla luce solare. Simile alla gerbera è il Chrysanthemum morifolium, che appartiene alla famiglia dei crisantemi. I suoi fiori dai colori giallo, bianco e rosa sono quelli che alla prova dei fatti risultano i migliori nell’eliminare le sostanze tossiche. Se al contrario si cerca qualcosa di più elegante e quindi più facile da abbinare…

View original post 206 altre parole

Uno sciocco pregiudizio

Lo   so.
Mi   ero  fatta   di   te
un’ idea   sbagliata.
Uno   sciocco   pregiudizio
si   era   fatto   strada,
solo   perchè
mi   era   stato   detto,
che   non   eri   adatto   a   me.
Anche   se   un   atomo
sembrerebbe
più   facile
a   spezzarsi   che   non
un   pregiudizio,
ti   dico:
mi   sono   su   di   te
ricreduta.
E   sono   pronta,
dopo   averti   apprezzato
per   quello   che   sei,
ad   amarti
senza   alcuna   remora.

Isabella   Scotti   ottobre   2018

testo  :   copyright  legge   22  ottobre   1941   n°   633

Incipit   da   una   frase   di   Albert   Einstein   ”   E’   più   facile  …

View original post 12 altre parole

Risotto con le mele

Creando Idee

Il frutto più classico, diffuso e comune è anche uno dei più benefici e salutari: la mela è davvero un concentrato di benessere che non dovrebbe mai mancare dall’alimentazione. Verde, rossa, gialla, la mela è protagonista di miti e leggende, simbolo utilizzato nella mitologia, nell’arte, nelle narrazioni popolari, nelle favole, da Biancaneve a Guglielmo Tell, da Adamo ed Eva a Isaac Newton. Frutto per antonomasia, è anche un’alleata della salute tra le più efficaci in natura Ideali anche per speciali primi piatti tra questi  il risotto alle mele, come  si realizza?  Sbucciando le mele privandole del torsolo e tagliandole a dadini per poi cuocerle con il riso insaporito da vinoaglio e cipolla, al termine si uniranno panna e parmigiano grattugiato. Ecco i passaggi per il risotto alle mele. Mondate le mele, sbucciandole ed togliendo il torsolo con l’apposito strumento. Tagliate a dadini e sbollentatele brevemente. Irroratele con…

View original post 95 altre parole

CHAMBRE

Rubens Beserra

henley-white-metal-bed-single1_1

La porte s’ouvre et j’entre.
C’est une chambre sombre, un lit, sans fenêtre.
Chambre de malade.
Il y a un traitement pour toutes les maladies,
Il y a des maladies pour tout le monde,
Mais il n’y a pas de temps.
Vivre, c’est mourir.
La porte se ferme.
Je suis seul avec ma dépression.
Il existe des remèdes, mais ils ne fonctionnent pas.
Une pilule n’est pas un bonheur.
Je préférerais me couper les poignets et regarder mon sang couler.
Mais je suis fatigué pour une nouvelle tentative de suicide.
Mieux vaut rester au lit et dormir
Jusqu’à ce que mes problèmes disparaissent.
Un sommeil profond.
Sommeil sans rêves ni cauchemars.
Je vais verrouiller la porte avec une clé
Et j’oublierai qu’il y a un monde à l’extérieur.
Un monde qui m’a oublié.
Chambre froide, murs blancs, lit dur.
Je ne vais pas bien parce que je suis encore en…

View original post 33 altre parole