SILENZIO, di Luigi Meloni

silenzio

di Luigi Meloni

SILENZIO

Oggi nel mio silenzio nasce una
preghiera lenta nei cunicoli del
pensiero scendo cercando te
la tua mancanza improvvisa crepa
la mia mente rigettattando
parole che erano sogni
dove mi portano la tua luce
immensa.

Tu eri sogno eri abbraccio eri
bacio, sul mio calore eri tutto.

E mi accompagna ora un buio,
solo con i miei demoni in questa
stanza dove cresce un ombra,
che si disperde come una nave
alla deriva.

In questa stanza abbraccio coperte
di ghiaccio, intrecciate da spine,
dove sale un grido sulle labbra chiuse
e fermandosi ritorna indietro in questa
gola profonda, dove il fuoco avvampa
sul petto addolorato mentre disegno
lacrime che dal viso freddo ghiacciano
un sogno.
LUIGI MELONI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...