Noi vittime dei sogni

Cuori e Ciliegie

“Dedicato a chi ha la forza di sognare ancora…

..all’improvviso ti guardi allo specchio e ti vedi vecchio anche se non lo sei.

Ricordi solo i giorni vissuti nello stesso modo, passati a fare sempre la stessa cosa, ti accorgi di quanto tempo hai sprecato a pensare, come fare per riparare le crepe, sostenere i cedimenti di quello che stavi costruendo, ci credevi, ci hai messo l’anima nel difendere l’idea di un sogno, l’idea di una vita di te e di Lei.

Un puntello al soffitto, poi uno alla parete, un altro di traverso tra parete e soffitto, ogni giorno qualcosa da sostenere, qualche crepa da aggiustare, un boccone amaro da ingoiare.

I calcinacci ti piovevano addosso, come macigni staccati da una montagna, su ferite sempre sanguinanti.

Hai ingoiato polvere di calce, secca e amara, che ti faceva bruciare la gola nelle notti insonni, nel silenzio rotto solo dal rumore…

View original post 280 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...