Pelle

Memorabilia

Guardi lo strato

Di pelle avvizzita

Su sorrisi sinceri

E sogni riposti.

Fiore selvaggio

Seccato di sole

Aneli la pioggia

Che ravviva e ristora.

Gocce di ricordi

Tempestano l’anima,

Cullata dal valzer

Di foglie nel vento.

Danzi leggera

Sull’angoscia di ieri

Che si dissolve

Come brina dagli occhi.

Cresce il passato

Sopra le spalle,

Valigia che ingabbia

Parole già urlate.

Non cambia la pelle

Ma resta la luce

D’un cuore bambino

Che ha ali leggere.

View original post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...