elegia

di Rosella Lubrano

“ELEGIA DI UN AMOR”

Sfioro le onde

come un gabbiano

su quel rosseggiare

che vibra al respiro del vento,

bagnati di sole

siamo schegge di luce

nelle galassie arcane

del tutto,

anelanti brividi sotto un cielo

incantato di noi.

E vagheremo

su smeraldi di atolli

alla ricerca del nostro io,

tirando la coda alle stelle,

dimmi se è vero che l’ Amore

trasfigura il desiderio

se sono le rose che ” volano “

o le farfalle che ” fioriscono “,

siediti accanto a me,

vivimi,

quando le nostre labbra

si rincorrono,

apnea di sentimenti

in quel nostro naufragare

al chiaror della luna

tra fianchi di vele

e gocce di lampare lontane.

In questa sete mi perdo

e chiudo gli occhi.