Jacopo Pontecorvo

È sbocciato
un fiore,
è sbocciato
nel giardino
di notte.

È sbocciato
mentre tutto
dormiva,
coccolato
dal buio
e
stordito
dal silenzio.

Tenero
e profumato,
tra erba
come lenzuola
e sassi
come cuscino.

All’alba
si è schiuso
dolce e impaurito,
piccolo e indifeso.

Luce sui petali
timida e sfocata,
leggera e insicura.

Al risveglio
ho sussurrato
che è sbocciato
un fiore
nel giardino
di notte.

E quel fiore,
sei tu.
2018-08-28 09.52.52.png

View original post