Disegnerò la notte, di Maria Clotilde Cundari

Disegnerò la notte

Disegnerò la notte

In un silenzio di luce
punteggiato di voli
anche se tutto tace
non sembra di star soli.
Intorno la natura,
svestita dall’autunno,
non sembra aver paura
di abbandonarsi al sonno.
Anch’io, nuda d’amore,
mi nasconderò nel buio,
vivrò del tuo sapore
or che non sei più mio.
In un silenzio di luce,
disegnerò la notte.

Maria Clotilde Cundari