Suoni diversi beccati sul mio cuore

volo di farfalla.jpg

Il solo silenzio che conosco

è sulle labbra di mia madre,

le sue labbra sono ali di farfalla

che la vita ha chiuso al volo leggero.

E’ l’assenza dell’uomo e del suo passo

e del suo respiro,

il suo passo è un’impronta

seppellita dal tempo

e dalla polvere della memoria,

il respiro è un sussurro di segreto

all’orecchio sincero e muto di un amico.

Il solo silenzio che conosco

passa dai tuoi ai miei occhi

per ricominciare ad ascoltare,

l’ascolto del sapere nutre il mio silenzio

lo rende assoluto e impercettibile

un foglio di carta velina

dove il mondo traspare

e posso copiare le sue righe imperfette.

E’ un sottovuoto di vetro

sordo all’urlo dell’uomo

ed al mio urlo

ed al suono delle sue esecuzioni

e delle mie

dove nascono i miei pensieri

soltanto miei

e dove lo schizzo creativo

è l’unica mia fertilità.

Il silenzio che vorrei conoscere

è…

View original post 54 altre parole