Benvenuti nel rifugio di Claudio

§

5552

” I più poveri spesso ci dicono: non è solo avere fame o non sapere leggere, nemmeno avere un lavoro, che è la peggior sfortuna che può capitare all’uomo.
La cosa più terribile di tutte è sapere che non si conta affatto, al punto che anche la nostra sofferenza viene ignorata.
Il peggio è il disprezzo dei nostri concittadini.
Perché è quel disprezzo che ci lascia fuori da ogni diritto, che fa sì che le persone ci rifiutino, il che ci impedisce di essere riconosciuti degni e capaci di responsabilità.
La più grande disgrazia della povertà estrema è quella di essere una specie di non morti lungo tutta la nostra esistenza. “

Joseph Wresinski

§

View original post