Rifletto, di Valerio Villari

37061175_244977939626268_595646195120996352_n

Vorrei non provare
rabbia e rancore.
cancellar controversi,
sensi anch’essi versi
integranti d’amore

Che, infine, son parole,
oh si, di triste colore,
ma emozioni del cuore
e viver non è solo ragionare

C’è il sole,
c’è la pioggia;
la dicotomica insistenza
della vita e della sua essenza

Oh si, bello sarebbe
che di sol estate si vivesse,

oh si, che gioia se si potesse,
ma chi il calor riconoscerebbe
se il gelido freddo non ci fosse?

Ed allora, penso e rifletto
che non v’è sentimento nemico,
seppur triste o poco simpatico
e se ne possediamo intelletto
tutto può divenir perfetto

Valerio Villari
14 Luglio 2018