Senza di te, John Keats

nonsolobiancoenero

Senza di te
Non posso esistere senza di te.
Mi dimentico di tutto tranne che di rivederti:
la mia vita sembra che si arresti lì,
non vedo più avanti.
Mi hai assorbito.
In questo momento ho la sensazione
come di dissolvermi:
sarei estremamente triste
senza la speranza di rivederti presto.
Avrei paura a staccarmi da te.
Mi hai rapito via l’anima con un potere
cui non posso resistere;
eppure potei resistere finché non ti vidi;
e anche dopo averti veduta
mi sforzai spesso di ragionare
contro le ragioni del mio amore.
Ora non ne sono più capace.
Sarebbe una pena troppo grande.
Il mio amore è egoista.
Non posso respirare senza di te.

I cannot exist without you

I cannot exist without you –
I am forgetful of every thing but seeing you again –

View original post 223 altre parole

Lancia il dado, Charles Bukowski

nonsolobiancoenero

Se hai intenzione di tentare, fallo fino in fondo.
Altrimenti, non cominciare mai.
Se hai intenzione di tentare, fallo fino in fondo.
Ciò potrebbe significare perdere fidanzate, mogli, parenti, impieghi e forse la tua mente.
Fallo fino in fondo.
Potrebbe significare non mangiare per 3 o 4 giorni.
Potrebbe significare gelare su una panchina del parco.
Potrebbe significare prigione,
Potrebbe significare derisione, scherno, isolamento.
L’isolamento è il regalo, le altre sono una prova della tua resistenza,
di quanto tu realmente voglia farlo.
E lo farai a dispetto dell’emarginazione e delle peggiori diseguaglianze.
E ciò sarà migliore di qualsiasi altra cosa tu possa immaginare.
Se hai intenzione di tentare, fallo fino in fondo.
Non esiste sensazione altrettanto bella.
Sarai solo con gli Dei.
E le notti arderanno tra le fiamme.
Fallo, fallo, fallo. FALLO!
Fino in fondo, fino in fondo.
Cavalcherai la vita fino alla risata perfetta.
È l’unica battaglia giusta…

View original post 173 altre parole

Il nome suo è autunno, Emily Dickinson

nonsolobiancoenero

Il nome – suo – è “Autunno” –
Il colore – suo – è Sangue –
Un’Arteria – sulla Collina –
Una Vena – lungo la Strada –

Grandi Globuli – nei Viali –
E Oh, l’Acquazzone di Tinte –
Quando i Venti – rovesciano il Bacile –
E versano Pioggia Scarlatta –

Sparpaglia Berretti – laggiù –
Forma rubicondi Stagni –
Poi – avvolgendosi come una Rosa – se ne va –
Su Vermiglie Ruote –

(Traduzione di Giuseppe Ierolli)

 The name – of it – is “Autumn” –

The name – of it – is “Autumn” –
The hue – of it – is Blood –
An Artery – upon the Hill –
A Vein – along the Road –

Great Globules – in the Alleys –
And Oh, the Shower of Stain –
When Winds – upset the Basin –
And spill the Scarlet Rain –

It…

View original post 24 altre parole

La felicità, Jack Hirschman

nonsolobiancoenero

C’è una felicità, una gioia
nell’anima che è stata
sepolta viva in ciascuno di noi
e dimenticata.

Non si tratta di uno scherzo da bar
né di tenero, intimo umorismo
né di amicizia affettuosa
né un grande, brillante gioco di parole.

Sono i superstiti sopravvissuti
a ciò che accadde quando la felicità
fu sepolta viva, quando essa
non guardò più

dagli occhi di oggi, e non si
manifesta neanche quando
uno di noi muore – semplicemente ci allontaniamo
da tutto, soli

con quello che resta di noi,
continuando ad essere esseri umani
senza essere umani,
senza quella felicità.

(Traduzione di Raffaella Marzano)

The Happiness

There’s a happiness, a joy
in one soul, that’s been
buried alive in everyone
and forgotten.

It isn’t your barroom joke
or tender, intimate humor
or affections of friendliness
or big, bright pun.

They’re the surviving survivors
of what happened when happiness
was buried alive, when

View original post 40 altre parole

Allerta Meteo Arancione ad Alessandria, lunedì scuole chiuse

Allerta Meteo Arancione ad Alessandria, lunedì scuole chiuse

45019825_2171327976488191_7006441275939356672_n

Comune di Alessandria

#alessandria
#allertameteopie

CHIUSURA SCUOLE DOMANI, LUNEDI’ 29 OTTOBRE 2018

Permanendo fino alle ore 24 di domani, lunedì 29 ottobre 2018, lo stato di Allerta Meteo Arancione, il sindaco, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, con apposita ordinanza n. 664, ha disposto

LA CHIUSURA DI TUTTE LE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO

pubbliche e private, dai Nidi d’Infanzia alle Università, del territorio comunale per DOMANI, lunedì 29 ottobre 2018.
La Prefettura di Alessandria attraverso il Servizio di Protezione Civile Provinciale ha disposto l’apertura dei COM (Centri Operativi Misti) e il monitoraggio del territorio.

Cast Away

Life Less Ordinary

Often we have an instant liking to someone or something, but later we find out that the object of our love is not all that we want it to be. So we ignore them or give it away to someone else. In this poem, the gem relates to a person or thing that you instantly liked, but later started disliking due to his/her behavior or characteristics. When people disappoint us, we shouldn’t ignore them, rather try to understand their circumstances and accommodate them. “Love covers a multitude of sins”.

On my table lay many a gem
I grabbed a beautiful one among them
I appreciated her for a while
Soon to find out she’s not in style
I ripped her open
To see what would happen
To my disappointment
I found her inconsistent
I cast her down
To the depths of the ocean
Not caring to hear her supplication
The…

View original post 66 altre parole

Athazagoraphobia

Life Less Ordinary

Athazagoraphobia: Fear of Abandonment Athazagoraphobia: Fear of Abandonment

OR” leaves me to the predicament that I am in, but much to my chagrin,
I still remain confused to the day those decisions were made. This is for my kids, i.e. if you ever find your way to this blog.

You see, in India back in my day, we couldn’t get a part time job, so every bit of need or luxury that I could afford were met by my parents . Unlike in  America we didn’t have the benefit of getting loans to study through college and beyond (This doesn’t apply anymore) . There were exceptions, but I am talking about regular folk. Affording good education was  an expensive affair in India, and it generally cuts into a big chunk of money that could have been saved otherwise. There is an unspoken rule that the male child would take care of the parents. In my dad’s…

View original post 677 altre parole

The Cane

Life Less Ordinary

This is from the perspective of children who are raised in boarding schools who often lack the daily dose of affection from their parents and often times punishment by the wrong people makes them insecure which haunts them into their adulthood.

Like a wound, that festers
My mind wanders
Upon my childhood days, I ponder
My heart says, “Don’t go yonder”
But, I am inclined to leap
My mind nudges me to peep
Into those childhood years
Filled with tears and fears
How I longed for a hug
In my mom’s arms to be snug
To listen to my papa’s stories
More often to visit the beaches
To eat ice-cream with my brother
Those dreams were farther

Raised in a convent
None to see my lament
I felt abandoned
I wanted to abscond
The cane’s kisses
Nun’s abuses
Still fresh in my mind
They define, “unkind”
I can still feel…

View original post 131 altre parole

Prison

Life Less Ordinary

I cannot pen it down

On me you lay a crown

At times, you make me frown

Your absence causes me to groan

I wait in expectation

Can’t explain this emotion

With you my soul longs to be

Thoughts of you captivate me

I’d flee to you and cry

If I had wings to fly

This crazy fascination

Debilitating soul connection

It’s one of a kind

Inconceivable to my mind

Please tell me the reason

Why I’m trapped in this prison

A prison I don’t want to leave

This you will not believe!

View original post

Il cacciatore di orfani

Il Blog di Roberto Iovacchini

index

Titolo: Il cacciatore di orfani

Autore: Yrsa Sigurdardottir

Editore: Mondadori

L’omicidio di una giovane donna avviene con modalità di inaudita crudeltà. Unico testimone la piccola figlia della vittima, Margrét, 7 anni, nascosta sotto il letto su cui la madre veniva barbaramente uccisa.

Ad indagare il detective Huldar con una psicologa infantile di nome Freya, amanti occasionali ed ora in pessimi rapporti. Gli omicidi proseguono ed un presunto colpevole viene arrestato. Si tratta di un ragazzo, Karl, radioamatore, che ha intercettato alcune strane trasmissioni numeriche che lo hanno coinvolto nelle indagini. E’ molto difficile far parlare la piccola Margét che in qualità di testimone di un omicidio potrebbe rivelare particolari utilissimi per le indagini.

Yrsa Sigurdardottir ha iniziato la sua carriera come ingegnere civile prima di dedicarsi alla scrittura. Questo è stato il motivo principale per cui ho acquistato il libro. Uno dei primi post di questo blog era dedicato agli…

View original post 249 altre parole

I kookaburra, Mary Oliver

nonsolobiancoenero

In ogni cuore c’è un codardo e un procrastinatore.
In ogni cuore c’è un dio dei fiori che aspetta solo
di venir fuori dalla nuvola e alzare le ali.
I kookaburra, martin pescatori, schiacciati contro il bordo della gabbia, mi chiesero di aprire lo sportello.
Dopo anni, mi sveglio la notte e mi ricordo di come dissi loro, No, e me ne andai.
Avevano gli occhi bruni dei cani di buon cuore.
Non volevano niente di speciale, solo rincasare volando al loro fiume.
Ora suppongo che la grande oscurità li abbia avvolti.
Quanto a me, ancora non sono nemmeno un dio dei fiori più pallidi.
E nient’altro è cambiato.
Qualcuno getta le loro ossa bianche sul mucchio di letame.
Il sole scintilla sul chiavistello della gabbia.
Giaccio nel buio, il cuore che martella.

The Kookaburras

In every heart there is a coward and a procrastinator.
In every heart there is…

View original post 122 altre parole

La felicità, Jack Hirschman

nonsolobiancoenero

C’è una felicità, una gioia
nell’anima che è stata
sepolta viva in ciascuno di noi
e dimenticata.

Non si tratta di uno scherzo da bar
né di tenero, intimo umorismo
né di amicizia affettuosa
né un grande, brillante gioco di parole.

Sono i superstiti sopravvissuti
a ciò che accadde quando la felicità
fu sepolta viva, quando essa
non guardò più

dagli occhi di oggi, e non si
manifesta neanche quando
uno di noi muore – semplicemente ci allontaniamo
da tutto, soli

con quello che resta di noi,
continuando ad essere esseri umani
senza essere umani,
senza quella felicità.

(Traduzione di Raffaella Marzano)

The Happiness

There’s a happiness, a joy
in one soul, that’s been
buried alive in everyone
and forgotten.

It isn’t your barroom joke
or tender, intimate humor
or affections of friendliness
or big, bright pun.

They’re the surviving survivors
of what happened when happiness
was buried alive, when

View original post 40 altre parole

Albero in autunno, Hermann Hesse

nonsolobiancoenero

Con le fredde notti d’ottobre
il mio albero lotta disperato
per la sua verde veste. L’ama, è triste,
nei giorni felici la indossava,
volentieri l’avrebbe conservata.

E ancora una notte, ancora
un duro giorno. L’albero è stanco
e non combatte più, cede le membra tronche
ad un volere ignoto
che infine tutto lo sovrasta.

Ma rossodorato ora sorride
e felice riposa nel profondo azzurro.
Stanco alla morte si è donato
e l’autunno, il tenero autunno
d’un nuovo splendore l’ha adornato.

Baum im Herbst

Noch ringt verzweifelt mit den kalten
Oktobernächten um sein grünes Kleid
Mein Baum. Er liebt’s, ihm ist es leid,
Er trug es fröhliche Monde lang,
Er möchte es gern behalten.

Und wieder eine Nacht, und wieder
Ein rauher Tag. Der Baum wird matt
Und kämpft nicht mehr und gibt die Glieder
Gelöst dem fremden Willen hin,
Bis der ihn ganz bezwungen hat.

Nun aber lacht er golden…

View original post 33 altre parole

Passi, di Francesca Effe

Passi, di Francesca Effe

passi

Passi
a tracciare
il nostro cammino
io vorrei essere…
che importa
se su sabbia
o neve,
se nel fango
o sull’erba umida di rugiada.
S’apre
quando ti vedo
un sentiero
che m’ addolcisce l’andare,
un tappeto di trifogli
mentre ti raggiungo.

@ Francesca Falco
© copyright tutti i diritti riservati
Avellino 02/10/2018

Immagine dal web

L’effetto delle lacrime dei neonati sulle mamme

ORME SVELATE

Risultati immagini per baby tears saatchi art Crying asian baby (Seulmina Lee)

Uno studio dell’Università di Tokyo sulla comunicazione tra i topi tramite feromoni, ha scoperto che una sostanza nelle lacrime dei topi neonati disincentiva le femmine dall’avere rapporti sessuali con i maschi. In realtà le connessioni dirette tra il comportamento umano e quello del topo non possono essere fatte perché i feromoni sono altamente specifici per specie e se gli esseri umani sono in grado di rilevare qualsiasi cosa dalle lacrime, non useremo lo stesso segnale o recettore dei feromoni come topi. Ma i ricercatore stanno investigando se le specie condividono il neurocircuito di base di come il cervello elabora un segnale olfattivo per influenzare il comportamento. I neuroscienziati sperano di utilizzare il feromone lacrimale come un naturale controllo delle nascite dei topi per ridurre le popolazioni di topi in futuro. È improbabile che altri animali vengano colpiti perché i feromoni sono così specifici per specie…

View original post 471 altre parole