LifeLike

Spread, un termine utilizzato spesso ma che, nonostante il tempo, continua a generare confusione nei non addetti ai lavori. Si tratta di un parametro fondamentale che deve essere al centro di ogni discussione di politica economica poiché ne determina la buona riuscita di ogni progetto. Eppure, ancora oggi, i meno informati ritengono che si possa ignorare questo valore spesso inteso come imposto – unilateralmente – “dall’Europa”. Beh, pochi sanno che si tratta di un’invenzione tutta italiana, ideata da Ciampi e Amato, col fine di commercializzare i titoli di stato. Successivamente la gestione degli affari venne affidata a istituti bancari privati che gestirono i flussi degli investimenti per tutta l’Europa.

merkel-3560150_1920.jpglo spread è un indicatore economico che serve a determinare il disavanzo tra il rendimento dei titoli di stato tedeschi a 10 anni – i c.d. BUND – e i titoli di stato italiani BTP. Lo spread viene utilizzato come metro…

View original post 259 altre parole