Voi non… di Valerio Villari

Voi non

Voi non conoscete
i suoi occhi
culla
del mare
e la loro luce,
la luce
di ogni giorno,,
quella che
dal sole
giunge
al mare
e che il
suo profumo
porta a riva,
sulle rive
della vita,
il profumo
della mela
che il serpente
non ha sfiorato.

Voi non sapete
che le sue mani
sono come
i vigneti
e che la
sua bocca
ha il sapore
del vino

E non potete sapere
che se il tempo
si fermasse
precipiterei
nelle onde
dei suoi capelli
e senza vela
giungerei
al suo collo
per ripararmi
dal gelido
inverno

e inverno sarebbe
se il tempo
lontano da lei
mi portasse,

ma voi non conoscete
la forza delle
sue gambe,
lunghe come
i binari
verso Ibiza,
dove io treno,
tremo,
naufragando
nelle isole
del suo seno
e immobile
lì m’aspetta
la vita
come desiderio.

Valerio Villari
16 Luglio 2018