La mattina mi sveglio col gallo, di Elena Milani

La mattina mi sveglio col gallo
con pigrizia allungo il mio collo
bevo subito il dolce caffè
che il mio amore
ha già fatto per me.
Ci sto bene nel caldo del letto
ed alzarmi è quasi un dispetto
per me è un obbligo contro natura
stare su è un’impresa assai dura.
Si comincia la solita storia
che ogni donna conosce a memoria,
quel che ieri era stato pulito
da un tornado ora è stato inghiottito.
Siamo in due ,
ma sembriamo in cinquanta
che di notte hanno fatto una guerra
o soltanto hanno fatto l’amore
rincorrendosi in casa per ore.
Che succede di notte ai miei sogni?
Al mattino ho sul viso dei segni,
non è finto ciò che ho immaginato
sono i baci che forte mi hai dato.

😂😂😂
Sarò scema???????

elena