Raggio di Sole

Cosa mi ricorda il rumore della pioggia?

Mi ricorda la mia vecchia casa quando non si sentiva nessun suono provenire da fuori, vedevi solo il segno frettoloso delle gocce che cadevano sotto la luce gialla dei lampioni e le pozzanghere che si allargavano in cerchi mossi e perfetti.

Oggi invece sento battere sui coppi nel tetto quando salgo in soffitta, come un rimbombo sordo che bussa per entrare insistentemente e nell’oblò il suono è curioso, come quello di un baritono con la tonsillite. Il vetro si è frantumato con la grandine e l’abbiamo sostituito ma la paura che ho preso quando è andato in mille pezzi mi ha spinto a scegliere il plexiglas.

Dalla finestra della camera la pioggia si avverte dolcemente, come l’innaffiatura di un giardino che si avvicina e si allontana, le mattonelle nel vialetto si macchiano come un manto maculato lasciando asciutto il bordo attorno alla muro…

View original post 137 altre parole