Cosa e perché, di Silvana Fulcini

Cosa e perchè

Quando ti chiedi cosa e perché,
ti sale un urlo dentro,
quell’urlo di dolore
che soffochi e liberi le lacrime.
E
guardi fuori dalle finestre chiuse,
quel cielo ora grigio, ora cupo,
con piogge diluvianti.
Con nuvole strappate dal vento.
Un vento così forte
che sradica alberi,
strappa rami e foglie .
Tu, in silenzio, pensi
quanto tutto questo,
assomigli al tuo esile corpo,
pervaso da turbolenti cicloni
ed uragani
che troppo spesso
ti colpiscono
con dolori insopportabili.
Poi, con la tua visione positiva,
pensi che poi…tutto passa.
Sai che c’è ancora
un antidolorifico che ti toglie
il dolore , anche se ti fa dormire
per ore ed ore.
Dormi di un sonno strano,
ma non hai paura,
aspetti con pazienza che tutto passi
e ritorni il sereno.

Silvana Fulcini

30/10/2018

Diritti riservati

Immagine dal web