Uno sguardo, di Bob Greindeer

Uno sguardo, di Bob Greindeer

Uno sguardo.jpg

Il traffico delle sei e mezza

mi imbriglia, mi frena.

Verde, giallo.

Prima che possa passare, il rosso.

Incolonnato, stanco.

Anche un po’ arrabbiato.

Stanco, per il troppo lavoro.

Arrabbiato, per le cose che vanno storte.

Penso. Sono fermo e penso.

Penso ai miei problemi, al fatto che, domani,

dovrò, dovremo, combattere altre mille battaglie,

inghiottire amaro…

Già: per evitare che una battaglia

sfoci in una guerra.

Per far sì che coloro davanti ai quali ci troviamo

non abbiano di che lamentarsi…

All’improvviso, tra i miei cogiti,

uno sguardo.

Penetrante. Intenso.

Non più di due secondi. Interminabili.

Tutto muta.

Vedo le battaglie, quelle vere.

Quelle che, armi in pugno, sono combattute

da chi il lavoro non ce l’ha.

Vedo la guerra.

Una guerra stupida. Una guerra inutile.

Una guerra assassina, sterminatrice.

La guerra di chi è potente.

Puttana di lusso, si è portata là,

sullo scalino più alto.

Decide.

Prostituisce gli altri.

Uno sguardo.

Penetrante. Intenso.

Mi apre in due.

Mi rende partecipe di una desolazione che va al di là della morte.

Mi fa vedere,

attraverso gli occhi di chi è bambino solamente per l’anagrafe,

un mondo nel quale si può essere felici

per il semplice fatto di essere ancora in vita.

E nel proprio pianto, lo stesso pianto

che ha rigato quel volto bello nonostante la sofferenza,

piangere per chi non ce l’ha fatta,

piangere sapendo che la fine è più vicina che altrove.

Uno sguardo.

Penetrante. Intenso.

Una mano tesa.

Il finestrino che scende.

Non so perché, ma dopo quelle mille lire,

dopo il ritorno ai miei pensieri, alle mie rogne,

al mio domani da combattere o da godere,

mi sento un po’ più puttana anch’io.

foto: sito www.pixabay.com,

da: Masca Servizi Editoriali

https://www.masca-se.it

https://www.masca-se.eu

Bob Greindeer poeta

Bob Greindeer è alla prima pubblicazione, nonostante abbia all’attivo diversi volumi, sia di poesia, sia di generi profondamente differenti. Con questa opera d’esordio, che raccoglie pensieri che “l’hanno incocciato” – come lui stesso ama dire – nel corso di un quarto di secolo, vuole vincere una scommessa con il mondo dell’editoria e della lettura più in generale: riportare interesse intorno a un genere, la poesia (in versi sciolti, quindi già “moderna”, senza obblighi di rima e con un rispetto della metrica molto più lasco), che ha sempre saputo portare messaggi e spunti di riflessione, ma che oggi è quasi dimenticata e relegata a scaffali nascosti nei retrobottega delle librerie.

A Voi, lettori, l’esito della scommessa!

Masca Servizi Editoriali

https://www.masca-se.it

https://www.masca-se.eu

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...