La rete Alessandria Sustainability Lab, di Lia Tommi

p1010080314085178.jpgp1010095584801931.jpg

Alessandria: Una rete di imprese fa squadra per avvicinare il mondo delle imprese alessandrine alle Scuole orientate al mondo STEM (Science, Technology, Engineering, Maths)
Da metà settembre sono state avviate azioni di volontariato interaziendale per la comunità promosse da 5 aziende del territorio. La terza azione ha previsto testimonianze di imprese rivolte a studenti dell’ ITIS “A.Volta” di Alessandria per l’orientamento professionale delle future generazioni.

Alessandria Sustainability Lab è un nuovo laboratorio di imprese del territorio alessandrino, impegnate a promuovere attività di confronto, dialogo e co-progettazione su temi di sostenibilità d’impresa e in attuazione dell’Agenda 2030 ONU e i suoi 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs).

Il Laboratorio, al suo primo anno di attività, è composto attualmente da imprese di varie dimensioni (micro, piccole, PMI e Grandi) e di vari settori industriali: Gruppo Amag, APS, Gruppo Franzosi, Gruppo PPG, Roquette Italia. Le aziende aderenti hanno svolto 4 laboratori per approfondire nuove sfide di innovazione sostenibile, confrontare pratiche gestionali e progettare attività in partenariato. L’obiettivo è quello di generare impatti positivi sulla comunità e sul territorio locale. Le attività del Laboratorio sono coordinate da Focus Lab e hanno il patrocinio della CCIAA di Alessandria, di UnionCamere-CSR Piemonte e di Confindustria. Continua a leggere “La rete Alessandria Sustainability Lab, di Lia Tommi”

PRESENTAZIONE DEL LIBRO “VIVERE” per AIDO, di Lia Tommi

AIDO organizza, con il Circolo Provinciale della Stampa, la presentazione del libro “VIVERE” di Ugo Bertotti.
Lunedì 19 Novembre alle ore 18 presso l’Associazione Cultura e Sviluppo il grafic novel Bertotti presenterà il libro a fumetti con il quale racconta la storia vera di una donazione venuta da lontano ( Siria) che ha permesso a tre italiani di tornare a “vivere”.
Con l’autore dialoghera` Nadia Biancato, Presidente di AIDO Sezione Provinciale di Alessandria, insieme a Marco Caramagna, presidente del Circolo Provinciale della Stampa.
Alla presentazione interverranno anche Maurizio Distefano, tortonese, trapiantato di rene, e Roberta Amatelli, casalese, mamma di Viola, che ha subito un trapianto di fegato all’età di 8 mesi. Porteranno le loro significative testimonianze.

Di DONAZIONE, PRELIEVO e TRAPIANTO non si parla mai abbastanza: tante persone hanno idee confuse, talvolta pregiudizi su questi argomenti. In modo semplice, chiaccherando, si cercherà di fare informazione e chiarezza.

La Turchia del terzo millennio nel Medio Oriente in fiamme, di Lia Tommi

Alessandria: SABATO 10 NOVEMBRE ALLE ORE 17.30 NELLA SALA GIOVANI DEL TEATRO PARVUM SARANNO PRESENTI:
– MURAT CINAR, giornalista turco residente in Italia, co-autore del libro “Ogni luogo è Taksim”
– GIANFRANCO CASTELLOTTI, attivista politico, recentemente arrestato in Turchia, liberato dopo otto giorni
per parlare di:
“La Turchia del terzo millennio, tra feroce svolta repressiva e ambizioni neo-ottomane nel Medio Oriente in fiamme”
Al termine, ai partecipanti, sarà offerto un ricco buffet presso la sede dell’Associazione Verso il Kurdistan onlus, che promuove l’incontro.

Il laboratorio sociale… cresce, di Cristina Saracano

Alessandria: Sono ricominciati i corsi di italiano per stranieri al laboratorio sociale di Alessandria,via Piave 85 . A breve, riprenderanno quelli di lingua inglese, esattamente:

Il 6 novembre dalle 19 alle 21 per principianti.

Il 7 novembre alla stessa ora, il livello A2.

Si cercano volontari con esperienza con i bambini per poter occuparsi di loro durante le lezioni pomeridiane, dalle 15 alle 17.

Gli insegnanti sono bravi, ma sono soltanto due, e ne occorrono altri per portare avanti l’attività al meglio.

I corsi sono completamente gratuiti.

Grazie a chi, da tempo ci sostiene, e a chi vorrà farlo, uniti si può andare lontano!

Info 348 4024147 351 2499198

PERSO, di Poetica-Mente di Daniele Bosetti Cerva

PERSO, di Poetica-Mente di Daniele Bosetti Cerva

PERSO

PERSO

mi sono scritto
poche parole
che non ho riconosciuto
forse ho perso
il senso di me
forse sono altrove
dovrei ritrovare
la via di casa
ma sono smarrito
in un limbo
senza nome
seguirò una luce
che fievole
brilla lontana
quella chissà
sarà l’ancora di salvezza

29 ottobre 2017
© Daniele Bosetti Cerva
Tutti i diritti riservati

Basta un alito di vento… di Giuseppe La Mura

Basta un alito di vento… di Giuseppe La Mura

Basta un alito di vento

ti diranno

che in fondo sai vivere,

sai sorridere

sai scrivere il tuo tempo.

Ma non conoscono

che sai soffrire bene

sai portare il dolore

come fosse un fiore

un raggio di sole,

una canzone appena accennata quando dentro di te piove

e fuori c’è il sole.

ti diranno un mucchio di cose

saranno come foglie,

come cenere,

basterà un alito di vento che spazzerà tutto via

e tra i silenzi ti resterà il nulla,

il peso del dolore.

Le erbe accompagnatrici

Creando Idee

Molte “erbe accompagnatrici”, come vengono definite in agricoltura biologica, sono semplicemente i precursori selvatici delle piante coltivate. Il Topinambur per esempio, il cui tubero si trova ordinariamente in vendita al supermercato, ha anche una varietà spontanea: più piccola e dal meno spiccato sapore di carciofo. Ricco di vitamina B e A, ferro e sali minerali, in passato era chiamato anche “tartufo dei poveri” ed è diffusissimo nell’area del Delta del Po, dove si raccoglie proprio in questo periodo. Ancora, l’Ortica è una delle piante erbacee più ricche di proteine  fino al 40% del peso secco, persino più della soia  e viene attirata dal ferro arrugginito o da alte concentrazioni di azoto; sarebbe meglio raccoglierla in zone selvatiche. L’autunno è il periodo giusto per raccogliere il Centocchio stellaria media, le cui foglie sono ricchissime di semi di proteine e acidi grassi: si possono preparare dei gustosi piatti, si può mangiare crudo…

View original post 74 altre parole

Anche un fiore calpestato emana ancora il suo profumo

ORME SVELATE

IMG_5123Questo slogan, questa immagine, saranno, prima o poi, oggetto di una campagna pubblicitaria che ho in mente da diversi anni.
Vi racconto stamattina un fatto che mi è realmente accaduto qualche anno fa:
Ero ad un convegno alla Gran Guardia a Verona. Lo teneva una mia cara conoscenza, Vincenza. Il tema era una proposta di legge x cambiare il Tso, il trattamento sanitario obbligatorio. Alla fine ci chiedono di scrivere un biglietto e consegnarlo. Io scrivo quella frase “ anche un fiore calpestato emana ancora il suo profumo “. Lei tra i tanti ne sceglie un paio tra cui il mio per leggerlo al microfono.
Emozione o sincronia.
Poi salutandomi di persona mi disse che era sicura che fosse mio.
Non è triste è bello pensare che anche se acciaccati siano ancora profumati.

Giada

View original post

Chiove… di Laura Neri poesie

Chiove… di Laura Neri poesie

Chiove...

Chiove…

Ma si arrivate tu
Chiove
Sto tutta ‘ nfosa
ma int’ e braccie toie
ie me cunsole..
E si m ‘ astrigne
me passa ogni paura.
Ma quanta acqua Madonna
…no nun fa niente…
Ie sto ‘ o sicure mo’.
A Madonna m ‘ aiute
Me legge rint’ o core
e aiuta pure a tte..
Troppi turmiente e lacreme..
Ma tu me guarde
e ie …?
Ie sto bbona
o saie….?
….stanne turnanno e stelle
©Laura

Writer e coltivatori di Marijuana nelle maglie della polizia di stato

Novi Ligure: Writer e coltivatori di Marijuana nelle maglie della polizia di stato

Attenti e puntuali i controlli disimpegnati dal Posto Polfer di Novi Ligure (AL), nell’ampio territorio di competenza che si estende da Tortona, ad Arquata Scrivia ed Ovada, sino alle porte di Alessandria.

edfpol IMG-20181010-WA0004pol IMG-20181010-WA0005

Proprio grazie al costante monitoraggio dell’area, nella mattina del 09 ottobre u.s. la Polizia ferroviaria di Novi Ligure accertava che ignoti avevano vergato sui muri perimetrali della stazione ferroviaria di Serravalle Scrivia, una serie di simboli, raffiguranti svastiche.

Immediati accertamenti posti in essere dal personale della Polfer, attraverso la visione delle immagini del sistema di videosorveglianza cittadina delle aree attigue alla stazione, permetteva in tempi brevi di individuare l’autore del gesto, un trentenne italiano del luogo, con precedenti per reati contro la persona, noto ai poliziotti in quanto abituale frequentatore del contesto ferroviario.

L’uomo, che sentito dagli agenti ha dichiarato di aver compiuto tale gesto per futili motivi, senza alcuna finalità a sfondo politico o ideologico, è stato deferito dagli operanti alla A.G. competente per “deturpamento di cose immobili con graffiti riconducibili a svastiche”. Continua a leggere “Writer e coltivatori di Marijuana nelle maglie della polizia di stato”

Alessandria: Istituzione della Zona a Traffico Limitato in piazza della Libertà

Alessandria: Istituzione della Zona a Traffico Limitato in piazza della Libertà

Disciplina per l’accesso e la circolazione

A partire da mercoledì 7 novembre inizieranno i lavori per la collocazione della segnaletica verticale  nell’anello viabile di piazza della Libertà, a seguito della fine dei lavori di sistemazione dell’area.

DSC_0071 copia

Dopo la collocazione dei fittoni dissuasori della sosta nel tratto di strada antistante il Comune di Alessandria, per formare una corsia di transito, la viabilità sarà regolamentata con un dissuasore mobile automatico per creare una ZTL che avrà una durata sperimentale di sei mesi.

Con l’entrata in vigore dell’ordinanza 663/2018 vigerà il divieto di fermata con rimozione forzata nella porzione di anello viabile di piazza della Libertà, compreso tra via San Giacomo della Vittoria e via Verdi. Contestualmente sarà istituito l’obbligo di rallentare, dare la precedenza e l’obbligo di svolta a destra per i veicoli provenienti da via Verdi all’intersezione con piazza della Libertà.

La ZTL sarà attiva con i seguenti orari: Continua a leggere “Alessandria: Istituzione della Zona a Traffico Limitato in piazza della Libertà”

Maltempo, senatori Lega: approvare subito ddl manutenzione alvei fumi, politica sia vicina alle comunità

Maltempo, senatori Lega: approvare subito ddl manutenzione alvei fumi, politica sia vicina alle comunità

Roma, 5 nov –“Abbiamo richiesto che venga immediatamente calendarizzato e approvato il disegno di legge n. 216 per la manutenzione degli alvei dei fiumi e dei torrenti da noi depositato nell’aprile scorso.

Lega

Le tragedie di questi giorni ci confermano come sia compito della buona politica quello di garantire le comunità ed i cittadini a poter vivere in luoghi sicuri, controllati con attenzione e metodo.

La cura dell’ambiente è fondamentale e rappresenta un investimento per il nostro futuro, ma l’incolumità e la salute delle persone non possono passare in secondo piano. La Lega ha da sempre a cuore le storie di quelle comunità che vivono ai piedi di una montagna o nelle vicinanze di un fiume e che ora che siamo forza di governo dobbiamo rassicurare e preservare con rinnovato impegno. Continua a leggere “Maltempo, senatori Lega: approvare subito ddl manutenzione alvei fumi, politica sia vicina alle comunità”

Serve Casa Italia, non i condoni

Serve Casa Italia, non i condoni

Matteo Renzi Enews 549 Lunedì 5 novembre 2018
Serve Casa Italia, non i condoni.

Serve Casa Italia

L’Italia è duramente provata dal maltempo. Tutti insieme vogliamo offrire il massimo sostegno all’azione della Protezione Civile. E la vicinanza alle famiglie delle vittime.
Rimane tuttavia un punto: l’Italia non ha bisogno di condoni ma di un progetto contro il dissesto idrogeologico. Per la prima volta nella storia, con il nostro Governo avevamo lanciato un piano ultradecennale, sotto la guida di Renzo Piano: il progetto Casa Italia.

Un progetto che in teoria tutti si erano impegnati a non rimettere in discussione. Eppure il primo atto del nuovo Governo è stato la cancellazione di Casa Italia e dell’unità di missione sul rischio idrogeologico. Noi abbiamo messo i soldi e attivato le strutture, il nuovo Governo ha rifiutato i finanziamenti europei e sbaraccato Casa Italia.


Qui il video del mio intervento in Senato, qualche settimana fa, su questo tema. Ne ho parlato anche stamani in un video dal treno.
Nei prossimi giorni arriverà in Aula il decreto su Genova. Ci hanno messo dentro un condono edilizio, un condono a Ischia. Proporremo di votare un emendamento che cancella il condono e ripristina Casa Italia. Sfidiamo il Governo: se davvero vi sta a cuore la tutela del territorio cancellate il condono edilizio e ripristinate Casa Italia. Vediamo se siete seri o no. Continua a leggere “Serve Casa Italia, non i condoni”

VOCI ALTERNE D’AUTUNNO, di Marcello Comitini

VOCI ALTERNE D’AUTUNNO, di Marcello Comitini

voci

Nei giardini solitari si staccano le ombre
intorno alle radici stanche degli alberi.
l’oro delle foglie che la pioggia ha immerso
in un sonno d’attesa di qualcosa di oscuro
marcisce nell’odore umido di morte.

Eterno alternarsi della Resurrezione.

Sui tetti delle case le nubi lacerate
entrano nelle stanze, spalancano le porte,
vertiginose viaggiano portando tenebre.
Gli uomini seduti nel chiasso delle piazze
sciolgono nei bicchieri il colore dei ricordi
guardano nel profondo buio delle finestre
come dentro gli occhi della donna amata.

Le finestre sporgono le loro orbite vuote.

Le case spente dalle dita del Tempo
hanno sparso il fondotinta sul carnato pallido
delle loro crepe.

Uno sciame di volti veleggia all’orizzonte
privi d’espressione lasciando nell’immensità
del cielo lontano piccoli fuochi bianchi.
Nel silenzio percorro, acrobata in sogno,
la fune della Fede vacillante sull’abisso
tra la natura che risorge nel fuoco dell’autunno
e le case che fingono eterna bellezza.

Mi seguono le foglie e l’odore della terra.

Danzerò per te, di Rosamaria Alagna

Danzerò per te, di Rosamaria Alagna

Voglio vestire di versi il meraviglioso dipinto della mia carissima nipotina Alessia Curatolo
Olio su tela

Danzerò


Danzerò per te

Scintilla la mia immagine,
come un fiore ai occhi
Intrighi e desideri nella speranza di una
notte d’incanto
che l’anima sfiora dolcemente
nei pensieri
dello spazio infinito che accarezza l’ignoto.
Musica
e canto d’amore sono le tue parole,
scorrono nelle vene
attraversando il cuore.
Danzero’ per te,
leggiadra come una farfalla
adagiandomi al tuo fianco.

@ Rosamaria Alagna